Educazione

Vuole già scegliere i vestiti

bambini
20 Novembre 2009
Ogni mattina la stessa storia: tua figlia (o tuo figlio) pretende di indossare solo gli abiti che piacciono a lei (o a lui) e se non l'accontenti, piange e urla. Che cosa fare?
Facebook Twitter More

La domanda è: devo lasciarla (o lasciarlo) scegliere? "Meglio di no - consiglia la psicologa Alessandra Natale del centro per lo sviluppo e il sostegno dei minori Metamorfosi di Milano - La scelta dell'abbigliamento è compito dell'adulto. Il bambino che fa i capricci sta mettendo alla prova il genitore, vuole vedere la sua reazione.

Dai tre anni i piccoli iniziano a sperimentare la realtà che li circonda e a farsi un'idea di mamma e papà e le loro reazioni saranno per lui modelli con cui crescere. Per questo gli adulti devono porre dei limiti chiari, trasmettere il loro ruolo di grandi: questo permette al figlio di sentirsi bambino e sentire che dall'altra parte c'è un adulto che lo accudisce e prende le decisioni giuste per lui.

Inoltre il bambino cresce interiorizzando ciò che è bene e ciò che è male per lui, i sì e i no saranno le certezze che lo faranno diventare un adulto sicuro. La mancanza di una chiara demarcazione generazionale (genitori più amici che adulti) può creare nel bimbo una pericolosa confusione di ruoli.

Ben venga il dialogo tra padri e figli, ma senza ribaltare i ruoli. Ogni tanto potete concedergli di indossare quello che vuole, ma facendogli capire che è uno strappo alla regola".

Altri articoli sull'educazione dei bambini: Bon ton a tavola , Capricci serali , Non ha mai sonno e tanti altri ancora

Vuoi discutere di questo e di altri argomenti con altre mamme e papà? Entra nel forum

Focus Pico