Al cinema

Ritornano i Puffi, ma in 3D

6a
10 Settembre 2013
I simpatici gnomi blu che piacciono tanto ai bambini tornano al cinema dal 19 settembre
Facebook Twitter More

Sarà al cinema dal 19 settembre, distribuito da Warner Bros. Pictures Italia, il film “I Puffi 2” in 3D, sequel della commedia campione d’incassi del 2011 “I Puffi”.

I simpatici ometti blu, nati dalla matita del disegnatore belga Pierre Culliford, in arte Peyo, il 23 ottobre 1958, in oltre 50 anni di vita hanno divertito bambini e adulti di tutto il mondo comparendo su fumetti, libri, serie TV, videogiochi, spettacoli dal vivo, figurine (oltre 300 milioni di pezzi venduti) e ora sono pronti a riconquistare il box office internazionale.

Nel film, un mix tra live action e animazione, il perfido mago Gargamella crea Pestifera e Frullo, una coppia di Monelli dalle sembianze “puffose”, che spera di sfruttare per conquistare l’essenza magica dei Puffi

Gargamella quindi rapisce Puffetta, la sola che conosce l’incantesimo segreto per trasformare un Monello in un Puffo, e la porta a Parigi, dove è considerato il più grande stregone del mondo. Sarà compito di Grande Puffo, Tontolone, Brontolone e Vanitoso ritornare nel nostro mondo, riunirsi con i loro amici umani, Patrick e Grace Winslow, e liberarla.

Riuscirà Puffetta, che è una creatura di Gargamella con una certa dose di cattiveria che è rimasta sopita a lungo, a trovare un nuovo legame con i Monelli oppure i Puffi la convinceranno che il loro amore per lei è veramente blu?

Il messaggio che le suggerirà Grande Puffo è che “non conta da dove vieni o chi ti ha creato: l’importante è cosa scegli di essere e dove vuoi arrivare nella vita”.

LEGGI ANCHE PIPPI CALZELUNGHE, LA BAMBINA PIU' SIMPATICA CHE C'E'

Bellissimi gli effetti speciali del film che divertiranno bambini e adulti, in particolare le scene che mostrano Parigi in tutta la sua bellezza: cicogne che volano attraversando tutta la città portando in groppa Puffetta, Pestifera e Frullo in fuga da Gargamella, volando sui Giardini della Tuileries, attraverso la Ruota Panoramica Gigante, sulla Senna, in mezzo ai contrafforti di Notre Dame e sui tavoli di un caffè all’aperto, fino a terminare la corsa intorno alla copia della statua della Libertà in mezzo alla Senna. C’è un’altra scena nella quale la ruota panoramica si sgancia dagli ormeggi e inizia a rotolare in tutta la città, o quella in cui Frullo entra in una pasticceria, combinando guai attraverso le strade di Parigi su un carrello di caramelle.

I Puffi, tra i personaggi più amati degli anni Ottanta, sono stati protagonisti di una moda che non passa mai e ora sono pronti a conquistare le nuove generazioni: perché si inizia a “puffare” da piccoli e non si smette più. Non solo: i simpatici ometti hanno creato un nuovo linguaggio universale e invaso il mondo: c’è il colore Puffo, la lingua Puffo e, in Italia, perfino il gusto di un gelato ispirato a loro. Ma c’è anche un Puffo per ogni occasione della vita, un tipo di Puffo nel quale ognuno di noi si può riconoscere.

A tal proposito in occasione dell’uscita del film Nord-Sud edizioni, un marchio di Adriano Salani Editore, licenziatario esclusivo in Italia dei libri con le immagini del film I Puffi 2- 3D, pubblica cinque libri per bambini: “I PUFFI 2 – I Puffi a Parigi. Il mini libro del film”, “I PUFFI 2 – La storia di Puffetta”, “I PUFFI 2 – Il libro da colorare per giocare con 30 stickers” e “I PUFFI 2 – Il libro per scoprire cosa serve per essere un Puffo”. In libreria a 7,90 €.

LEGGI ANCHE DOTTIE, LA DOTTORESSA PELUCHE E E' PEPPA PIG MANIA, IL CARTONE PIU' AMATO DAI BAMBINI

Nerl forum le mamme di nostrofiglio parlano di cartoni animati

Potrebbe interessarti anche la sezione: Giochi per bambini