Nostrofiglio

Educazione e gioco

5 giochi per bambini per aiutarli a scoprire i benefici del silenzio

Di Sara De Giorgi
bimba

13 Aprile 2018
Anche i più piccoli hanno bisogno di silenzio per poter crescere interiormente. Ecco 5 giochi, ideati da una psicologa spagnola, per aiutare i bambini a coltivare la capacità di stare in silenzio, offrendo loro la possibilità di ascoltare e sentire il proprio "rifugio interiore".

Facebook Twitter Google Plus More

Il mondo contemporaneo è rumoroso e frenetico: i suoni e le parole dei negozi e dei supermercati affollati, delle città grandi, dei media della pubblicità fanno sì che ognuno dedichi quotidianamente poco tempo alla propria interiorità.

 

Anche i bambini hanno bisogno di silenzio per poter crescere interiormente: aiutarli a coltivare la capacità di stare in silenzio equivale a offrir loro la possibilità di ascoltare e sentire il proprio "rifugio interiore", perché possano essere forti interiormente. 

 

Per questo motivo, è possibile proporre ai più piccoli alcuni giochi per agevolare il raggiungimento di un equilibrio interno e per potenziare la creatività, la concentrazione e l'empatia. In particolare, si tratta di piacevoli momenti che facilitano la soluzione di problemi poiché permettono la concentrazione interiore e consentono di imparare a stare con se stessi, favorendo l'autoaccettazione.

 

LEGGI ANCHE: 50 giochi per bimbi da 1 a 10 anni 

 

Belén Colomina, psicologa, psicoterapeuta Gestalt e professoressa universitaria specializzata sui temi dell'infanzia e dell'adolescenza, ha ideato per la rivista spagnola Serpardres.es cinque giochi dedicati ai genitori e che mirano a sviluppare la percezione del silenzio e, dunque, dell'interiorità nei più piccoli.

Perciò, sedetevi di fronte a vostro figlio sul pavimento o nel vostro 'luogo di meditazione' preferito e preparatevi a godervi una bellissima esperienza. Ecco i 5 giochi: 

 

Bagno di silenzio

 

Spegnete la TV, i computer e i telefoni e iniziate la giornata con un "bagno di silenzio". Sentendo sempre il respiro, fate durare il silenzio 20 secondi, anche se a seconda dell'età del vostro bambino potete aumentarlo. Approfittando del fatto che vi siete appena alzati e siete più rilassati, iniziate la giornata con un silenzio pieno di calma, data sempre dal vostro respiro profondo. Prestate attenzione al movimento del respiro nel vostro corpo. Per questo esercizio può aiutarvi mettere le mani sulla pancia o sul petto.

Essere in pace

 

È possibile aggiungere un altro elemento positivo dopo aver fatto il "bagno di silenzio". Chiudete gli occhi con delicatezza e ripetete con calma e interiormente: "Sono in pace, mi sento bene".

 

Un 'grande albero saggio'

 

Chiudete gli occhi, abbozzate un sorriso dolce e restate immobili e silenziosi come un 'grande albero saggio'. Restate in questo modo per 30 secondi o per 1 minuto, a seconda dell'età dei vostri figli.

 

Nella natura

 

Se possibile, sedete in un giardino o in un ambiente in mezzo alla natura. Oppure in un luogo tranquillo, lontano dai rumori. Concentratevi sulle diverse parti del vostro corpo e sulle sensazioni che percepite. Restate così per qualche minuto, avvolti dal silenzio che vi circonda.

Riflessioni in silenzio

 

Prima di andare a dormire, immergetevi nel silenzio della notte per sentire ciò che avete imparato durante il giorno. Cosa vi è piaciuto di più? Fate queste silenziose riflessioni e mettete la mano sul cuore provando amore e gratitudine per il giorno che avete trascorso.

 

Dopo aver fatto questi giochi, potete condividere tra voi ciò che avete provato, al fine di creare un luogo sicuro e discreto per condividere il vostro mondo interiore. 

 

Ecco infine un'esperienza finale: chiudete adesso gli occhi e percepite gli stimoli e i rumori che vi circondano. Quindi, navigate verso il vostro interno per sentire che, dentro di voi, c'è anche un luogo pieno di silenzio in attesa di incontrarvi. 

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: