Nostrofiglio

GIOCHI METODO MONTESSORI

20 attività Montessori da fare a casa, spunti e idee

Di Zelia Pastore

22 Febbraio 2016 | Aggiornato il 31 Gennaio 2018

Armatevi di buona volontà, materiali di recupero che trovate senza fatica in casa e tanta voglia di creare dei giochi intelligenti e stimolanti per i vostri piccini, ispirati al metodo creato dalla celebre dottoressa e pedagogista Maria Montessori (dalla quale il metodo prende appunto il nome). Nella nostra gallery troverete ben 20 proposte, tra le quali potreste scegliere quelle che fanno più al caso vostro (e attenzione agli oggetti piccoli, non sono adatti ai bambini sotto i 3 anni di età).

Facebook Twitter Google Plus More
1-attivitamontessori

TANTE ATTIVITÀ DA FARE CON I PICCINI
La bacheca delle meraviglie, la ruota dei colori, il tubo sensoriale, le carte tematiche: questi e altri giochi possono essere fatti a casa con oggetti di riciclo, poco sforzo e tanto divertimento.

20-ilgiocodelsilenzio

IL GIOCO DEL SILENZIO
Maria Montessori racconta che, giocando al silenzio in classe, i bambini scoprirono il rumore della pioggia e ne furono profondamente felici. Toglietevi dalla testa le attività punitivo-intimidatorie che vi facevano fare da piccoli: qui si tratta di far stendere i bambini in terra su di un tappetino ed insegnare loro a stare in silenzio per un po’di tempo. Finito il timing (si può iniziare anche solo con 5 minuti) invitateli a raccontare tutti i suoni della casa che hanno percepito. A questo link si spiega come vivere al meglio il silenzio.

19-glialfabetitattili

GLI ALFABETI TATTILI
Alla base della didattica Montessoriana ci sono le lettere smerigliate: costruite il vostro alfabeto tattile in casa (basta ritagliarle una ad una ed attaccarle su dei supporti colorati), per permettere al bambino di comporre le varie parole sul tappeto spostando i cartoncini con le lettere.

18-cartetematicheperimpararealeggere

CARTE TEMATICHE PER IMPARARE A LEGGERE
Per i bimbi che muovono i primi passi nel campo della lettura e della scrittura, un utilissimo passatempo è quello delle carte tematiche. Potete scaricarle e stamparle da questo link. Ritagliatele e separate l’immagine dal nome dell’animale e poi fate ricongiungere i due elementi dal bimbo. Potete anche incollare delle foto di animali prese da giornali e riviste e incollarle su un cartoncino.

17-scatolaimbucarefaidate

LA SCATOLA PER IMBUCARE
Un gioco che terrà piacevolmente impegnati i bambini piccoli e piccolissimi è la “Scatola per imbucare”: per costruirvene una a casa, munitevi di una scatola da scarpe, una pallina, forbici o taglierino, colla o scotch. Rimuovete dalla scatola uno dei lati corti, e tagliate il fondo fino a ridurre la scatola della metà. Ripiegate il fondo e tagliare le parti laterali di troppo. Passate poi alla parte centrale: tagliate in modo che la pallina possa passare attraverso la fenditura che ricaverete. Fissate il tutto con del nastro adesivo. Tracciate poi il contorno della pallina sulla scatola, Tagliate lungo la sagoma precedentemente tracciata e rimuovete il disco di cartone. Infilate la scatola nel coperchio e fissatela con del nastro adesivo. Ecco il tutorial.

16-pannelloconglianimali

IL PANNELLO DEGLI ANIMALI
Vi piacerebbe che i vostri figli imparassero a riconoscere gli animali alzando le finestrelle di un coloratissimo pannello? Potrete costruirvene uno voi in pochissimo tempo: munitevi di un grosso cartone o pannello di compensato - chiedete gli scarti ad un falegname o mobiliere - incollateci sopra dei cartoncini con le foto degli animali e coprite ogni foto con una tendina ricavata da scampoli di tessuto che trovate in casa. Qui il tutorial.

15-sonaglidellemeraviglie

I SONAGLI DELLE MERAVIGLIE
Procuratevi dei barattoli facili da sigillare, come bottigliette dello yogurt, scatoline dei fiammiferi, tappi del detersivo, e del materiale che deve rimbalzare all’interno del contenitore, come dei chicchi di riso, dei sonagli, dei sassolini, i tappi delle biro... Chiudeteli per bene e dateli in mano al bimbo, che dovrà indovinare cosa c'è dentro, ascoltando i diversi suoni.

12-lapescadellelettere

PESCA DELLE LETTERE MAGNETICHE
Un gioco da fare in estate, dove bastano un secchiello con l'acqua, delle lettere magnetiche, una graffetta come esca e un piccolo amo per pescarle.

11-filidiperle

TAGLIARE I FILI DI PERLE
Semplici e divertenti attività con forbice e fili di perline vengono spiegati, anche con l'ausilio di un video- tutorial, nel blog Living Montessori now. Per i piccini di due anni si tratta di un gioco semplice e perfettamente alla loro portata: le stringhe di perle sono più facili da tagliare rispetto alla carta, e decisamente più divertenti. Potrebbe essere necessario tenere il filo di perle in mano per facilitare l’operazione. Cliccate qui per altri suggerimenti.

10-esperimenticonisemi

PICCOLI ESPERIMENTI CON I SEMI
Cosa succede se si piantano dei semi e ad alcuni si toglie acqua, ad altri si toglie luce? Chi germoglia e chi no? Scopritelo assieme ai vostri bambini in questa bella attività suggerita dal blog La casa nella prateria, il blog di Claudia Porta. Mettete dei semini in un terrario e in dei vasetti, e ad alcuni date acqua solo una volta, agli altri datela regolarmente ma lasciateli al buio. Dopo qualche settimana verificate i risultati con i vostri piccini. Qui il tutorial.

9-igrandimammiferiafricani

I GRANDI MAMMIFERI AFRICANI
I grandi animali africani fanno parte dell’immaginario di tutti i bambini, attirati e incuriositi dalla loro bellezza e particolarità. Sul blog "Montessori in pratica" si trovano dei bellissimi disegni commissionati dai curatori del sito a un artista somalo, che si possono scaricare, stampare e appendere. Qui il link per scaricare gli animali dell'Africa.

8-riconoscereglianimali

RICONOSCERE GLI ANIMALI
Ecco come imparare a suddividere gli esseri viventi in categorie ben precise: con dei semplici animaletti di plastica che si possono disegnare o trovare al mercato a poco prezzo! Ritagliate delle etichette con scritto anfibi, mammiferi,rettili,uccelli, e fate allineare ai piccini gli animaletti di plastica nella fila giusta. Queste e altre bellissime idee si trovano in How we Montessori, il blog di una mamma australiana, Kylie, che condivide tanti spunti per vivere il metodo Montessori a casa: si trovano spunti per tutte le fasce d'età.

7-tubomillecolori

TUBO MILLECOLORI
Assemblando dei tubi di carta (le “anime” degli scottex andranno benissimo), precedentemente tinteggiati, a un pannello di cartone rigido, si può dare vita a questo ensemble di tubi dove il bambino potrà infilare gli oggetti del colore corrispondente, e divertirsi ad ascoltare il rumore che fanno gli oggetti diversi che cadono sul pavimento.

6-tappetosensoriale

TAPPETO SENSORIALE
Per dare vita a questo splendido supporto per i giochi vi basterà del tessuto resistente da usare come base e degli scampoli di tele diversi (ovviamente di recupero) come jeans, velluto, flanella, cotone: andranno tagliati tutti in forma quadrata e cuciti sulla base.

5-lacollanainsequenza

LA COLLANA IN SEQUENZA
Colorate a tinta unita dei rotoli di carta igienica facendovi aiutare dai piccini, date loro una cordicella e provate a farglieli infilare uno a uno seguendo una determinata sequenza. Le collane più belle possono essere anche appese.

4-ilsalvadanaiodeibottoni

IL SALVADANAIO DEI BOTTONI
Basteranno dei vasetti di plastica – anche le vaschette di contenitori alimentari adeguatamente ripulite – sul tappo dei quali ricaverete una fessura e dei bottoni di vari colori per realizzare questo semplice gioco: in ogni “salvadanaio” va inserito il bottone del colore corrispondente. Qui il tutorial.

3-laruotadeicolori

LA RUOTA DEI COLORI
Una “torta” fatta a spicchi colorati dove il bimbo piccolo potrà posizionare tutti gli oggetti del colore corrispondente: attenzione a metterli nella “fetta” giusta! Vi basterà ricoprire un cerchio di cartone da riciclo con del tessuto di feltro (o quello che avete in casa) ritagliato a "fette" di varie cromature e poi prendere diversi oggetti che avete in casa. Qui trovate la spiegazione di come fare la ruota dei colori.

2-catenadimollette

CATENA DI MOLLETTE
Un semplicissimo gioco che prevede l'abbinamento di una molletta colorata al quadratino della cromatura corrispondente. Vi basterà ritagliare dei cartoncini di vari colori e appenderli ad un filo, e "spennellare" le mollette di tonalità corrispondenti.

legno

PANNELLO SENSORIALE FAI DA TE
Per confezionare una bacheca “delle meraviglie” bastano pochi materiali di riciclo a costo zero e una buona dose di pazienza: procuratevi una tavola di legno sottile ma resistente, 40 cm x 30 cm, spessore 3mm, nove “sportelletti” delle salviette umidificate per il bebè, una pistola di colla a caldo e del materiale vari di diverse consistenze da mettere dentro gli sportelletti come pezzi di spugnetta per i piatti e carta dell’uovo di Pasqua. Tagliate la tavoletta di legno nelle dimensioni desiderate e incollate i materiali con la colla a caldo sul pannello. Aggiungete infine gli sportelletti.

lana

LA FORCELLA DI LEGNO
Per lavorare la lana e creare splendidi bracciali e regali per zie e nonne, munite la vostra bimba della forcella di legno! Con semplici movimenti della mano e delle dita si crea un “punto catenella” che può dare vita a ghirlande e collane: i bimbi ameranno vedere il filato modificarsi e crescere grazie alla loro opera. Qui dove acquistarla

TANTE ATTIVITÀ DA FARE CON I PICCINI
La bacheca delle meraviglie, la ruota dei colori, il tubo sensoriale, le carte tematiche: questi e altri giochi possono essere fatti a casa con oggetti di riciclo, poco sforzo e tanto divertimento.
Facebook Twitter Google Plus More