A Roma

Lotta al bullismo la polizia dà lezione

bullismo_ragazzi
21 Novembre 2008
Nella Capitale è partito un programma di sostegno per alunni tra gli 11 e i 15 anni, con l'obiettivo di arginare episodi di bullismo e di disagio minorile.
Facebook Twitter Google Plus More

A Roma è partita una nuova iniziativa anti-bullismo, chiamata il '"Percorso integrato di legalità", che prevede una collaborazione tra la Polizia di Stato e gli Istituti scolastici della Capitale ritenuti a rischio bullismo. La prima scuola dove gli agenti della polizia di Stato hanno 'fatto lezione' è stata, giovedì scorso, l'Istituto Scolastico di scuola media inferiore "Alessandro Magno" e la succursale di Largo Herzel (Casal Palocco), nel XIII Municipio, riaperto da pochi giorni dopo i danneggiamenti subiti.

Il progetto, rivolto ad alunni tra gli 11 e i 15 anni, studiato e progettato dell'Ufficio Minori della Divisione Anticrimine della Questura di Roma diretto da Rosario Vitarelli, ha preso il via dopo un'analisi degli episodi di bullismo, di diffusa violenza o disagio minorile del 2008, da cui "è emerso - spiega tra Villetti - che non esiste un rapporto diretto tra il degrado sociale ed il bullismo.

Gli episodi risultano, infatti, distribuiti sull' intera area metropolitana. Per la prima volta è stato coinvolto nella realizzazione del Progetto un team di psicologi della Polizia di Stato, il cui compito sarà quello di affiancare gli operatori di polizia nell'illustrazione delle tematiche inerenti al bullismo in un percorso sulla legalità che, attraverso un docente di riferimento della stessa scuola, avrà la durata di un anno.