Attualità

Genova dice basta al menu bio nelle scuole

pomodori_verdura
13 Novembre 2008
Il motivo? Non piaceva ai bambini che rimandavano indietro le pietanze. Frutta e cereali bio sono stati sostituiti con pasti convenzionali.
Facebook Twitter More

Frutta senza pesticidi e cereali integrali non piacciono ai bambini genovesi. E così la giunta guidata da Marta Vincenzi, sponsor del menu biologico nelle scuole, ha gettato la spugna.

I bambini mandavano indietro le pietanze perché evidentemente il cibo "brutto ma buono" non appagava l'occhio. Inutile evitare tanto spreco: la giunta ha deciso di tornare ai pasti convenzionali.

"Non abbiamo nulla contro il biologico, anzi - ha dichiarato la Vincenzi - ma alla luce dell'esperienza i correttivi erano necessari". La frutta e il riso bio sono così stati sostituiti.