Libri novità 2018

Novità libri: i vincitori e i finalisti dei premi dedicati alla letteratura per l'infanzia

05 Aprile 2018
Alla Bologna Children's book fair, la fiera del libro per bambini che si è  conclusa in questi giorni, si sono svolti due importanti eventi nell'ambito dell'editoria dedicata ai piccoli: sono stati presentati i finalisti del prestigioso premio Andersen che premia ogni anno le migliori opere letterarie dedicate all'infanzia (i vincitori si sapranno il 26 maggio); e sono stati conferiti i due Premi Strega Ragazze e Ragazzi nelle categorie: più sei anni e più undici anni. Ecco i finalisti e i vincitori. 
Facebook Twitter More
libribambini2

Hachiko. Il cane che aspettava
Di Lluis Pratz Martinez, tradotto da Alberto Cristofori (Albe). Vincitore del Premio Strega Ragazzi e Ragazze 2018 nella sezione + 6 anni. Con una scrittura lieve il libro racconta un fatto realmente accaduto: la storia di un cane che tutti i giorni va alla stazione di Tokyo per attendere il padrone. Ma l'attesa sarà vana perché in realtà l'uomo è morto e non tornerà più.

libribambini8

L’ultimo faro
Di Paola Zannoner (DeA). Vincitore del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, categoria + 11. Quattordici ragazze e ragazzi che si raccontano intorno a un faro mettendo in comune le loro storie problematiche e affrontando un percorso di crescita condiviso. Un romanzo corale condotto con abilità e leggerezza nel tratteggiare le diverse psicologie adolescenziali.

libribambini6

L’albero delle bugie
Di Frances Hardinge, tradotto da Giuseppe Iacobaci e Claudia Lionetti (Mondadori). Fin da quando era piccola Faith ha imparato a nascondere dietro le buone maniere la sua intelligenza acuta e ardente: nell'Inghilterra vittoriana questo è ciò che devono fare le brave signorine. Figlia del reverendo Sunderly, esperto studioso di fossili, Faith deve fingere di non essere attratta dai misteri della scienza, di non avere fame di conoscenza, di non sognare la libertà. Tutto cambia dopo la morte del padre: frugando tra oggetti e documenti misteriosi, Faith scopre l'esistenza di un albero incredibile, che si nutre di bugie per dar vita a frutti magici capaci di rivelare segreti. È proprio grazie al potere oscuro di questo albero che Faith fa esplodere il coraggio e la rabbia covati per anni, alla ricerca della verità e del suo posto nel mondo. Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 11+

libribambini3

L’università di Tuttomio
Di Fabrizio Silei (Il Castoro). Un bambino altruista e generoso in una famiglia egoista e avida che lo rifiuta e lo invia in una università dove si insegna l’individualismo e il senso del possesso. Da questa situazione scaturiscono scene esilaranti al limite del grottesco Finalista del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 6+.

libribambini4

Io sono soltanto una bambina
Di Jutta Ricther, tradotto da Bice Rinaldi (Beisler). Hanna racconta con semplicità piccole e grandi difficoltà che incontra nella sua vita da bambina: il rapporto con i genitori, la scuola, una compagna di classe prepotente, il trasloco, il sogno di avere un gattino... Finalista del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 6+.

libribambini12

I numeri felici
Di Susanna Mattiangeli (Vànvere). Finalista del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 6+. Tina è una bimba che sta per compiere 10 anni e quando finisce la scuola inizia a tenere un diario dove racconta con poesia e ironia la realtà che la circonda e le persone che incontra.

libribambini27

Hotel Grande A.
Di Sjoerd Kuyper, tradotto da Anna Patrucco Becchi (La Nuova Frontiera). iIl padre di Kos è stato colpito da un infarto così tocca al ragazzo e alle sue sorelle il compito di gestire l’albergo. Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 11+

libribambini7

Il giardino dei musi eterni
Di Bruno Tognolini (Salani). In un cimitero degli animali domestici sono scomparse alcun anime. Da uno dei migliori poeti italiani per l’infanzia, il racconto filosofico di un’investigazione che si sviluppa in una lingua piena di invenzioni, intrecciando morte e rinascita, tempo ed eternità. Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 11+

libribambini11

La bambina selvaggia
Di Rumer Godden, tradotto da Marta Barone (Bompiani). È la storia di una bambina zingara che ci parla di bulli, anzi di bulle, di libertà, di accettazione. Conosciuta soltanto ora dai lettori italiani, in Inghilterra è un classico della narrativa per ragazzi. Tra i finalisti del premio Strega sezione +6 anni.

libribambini5

Il grido del lupo
Di Melvin Burgess, tradotto da Angela Ragusa (Equilibri). Creduti estinti da secoli, gli ultimi lupi d'Inghilterra vivono nascosti nei boschi, protetti dal silenzio degli abitanti del luogo. Ma Ben ha svelato al Cacciatore la presenza di un branco di lupi non lontano dalla sua fattoria. Un errore imperdonabile, che scatena la brama del Cacciatore e minaccia la sopravvivenza del branco. Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 11+

libribambini9

Passo davanti
di Nadine Brun-Cosme, illustrazioni di‎ O. Tallec, (Coccole Books). Erano in tre: Leon il grande, Max il secondo, Remì il più piccolo. Leon il grande camminava sempre davanti. Gli piaceva tanto. Max e Remì stavano dietro. Si sentivano bene. Una mattina però, dietro le sue spalle il grande, Leon sentì: "passo davanti". Fianlista Premio Andersen, miglior libro 0/6 anni.

libribambini13

Questa notte ha nevicato
Di Ninamasina (Topipittori). Una bambina si sveglia e scopre la città coperta di neve. Così, il tragitto da casa a scuola si trasforma in un’avventurosa scoperta, un percorso sorprendente fra presenze immaginate e reali. Fianlista Premio Andersen, miglior libro 0/6 anni.

libribambini14

Se le mele avessero i denti
Di Milton e Shirley Glaser (Corraini). Pubblicato originariamente nel 1960 da Milton Glaser, uno dei grandi protagonisti della grafica americana del Novecento insieme alla moglie. E' oggi un libro buffo, surreale dove l'arte e la creatività sono protagoniste assolute. Finalista Premio Andersen, miglior libro 6/9 anni.

libribambini15

Sai fischiare Johanna?
Di Ulf Stark ( Iperborea). Ulf e Berra hanno sette anni e sono amici per la pelle. Mentre Ulf ha un nonno che gli fa sempre fare un sacco di cose divertenti, Berra non sa cosa sia un nonno e vorrebbe tanto averne uno... La soluzione c'è: andare alla casa di riposo e adottarne uno. Finalista Premio Andersen, miglior libro 6/9 anni.

libribambini16

Irene la coraggiosa
Di William Steig (Rizzoli). Irene deve consegnare un abito da ballo alla duchessa e per farlo affronterà neve e vento. Scelto dal “New York Times” come Miglior albo illustrato nel 1986, anno della sua pubblicazione, e oggi tra i finalisti del Premio Andersen, miglior libro 6/9 anni.

libribambini17

Bambole giapponesi
Di Rumer Godden (Bompiani). Fiore e Felicità sono due bamboline giapponesi che dopo uno scomodo viaggio dentro una scatola finiscono in Inghilterra tra le mani di una bambina: Nona. Finalista del Premio Andersen, miglior libro 9/12 anni.

libribambini20

Mio papà sa volare
Di David Almond (Salani). Da quando la mamma non c’è più Lizzie deve occuparsi di suo papà. Quando viene bandita la Grande Gara di volo, il papà non può resistere, è un’occasione perfetta per lui che si è appena costruito due ali meravigliose con scampoli colorati di stoffa e carta. Lizzie cerca di dissuaderlo, poi però capisce quanto sia importante provare a volare e decide di partecipare alla gara insieme a lui. I due non riusciranno ad attraversare il fiume, ma impareranno qualcosa di molto più importante. Finalista Premio Andersen categoria miglior libro 9/12.

libribambini21

Victoria sogna
Di Timothée de Fombelle (Terre di Mezzo). Victoria sogna duelli e inseguimenti, missioni pericolose in Siberia e che un alieno si porti via sua sorella – per sempre. Peccato che abiti a Chaise-sur-le-Pont, il paese più tranquillo e noioso del mondo. Da qualche tempo però accadono fatti inaspettati: il suo amico Jo è sulle tracce di tre pellerossa, i libri continuano a sparire dalla sua cameretta, e una sera sorprende un cowboy alla guida dell’auto del padre. Finalmente, qualcosa di straordinario sta per succederle davvero. Finalista del Premio Andersen, miglior libro 9/12 anni.

libribambini22

Lost & Found
Di Brigit Young (Feltrinelli). In seguito a un incidente d’auto avvenuto quand’era bambina, Tilly zoppica e ha forti dolori se si affatica troppo, mentre il padre, alla guida al momento dell’incidente, non ha mai superato il senso di colpa. Tilly è timidissima ma grazie alla sua passione per la fotografia diventa l'investigatore della scuola perché attraverso le immagini riesce a ritrovare quello che gli altri perdono. Finché un compagno le chiede di ritrovare il padre scomparso. Finalista del Premio Andersen, miglior libro oltre i 12 anni.

libribambini23

Una voce di piombo e oro
Di K.L. Going (Piemme). Più di ogni altra cosa, Tia sogna di diventare una cantante il che non è affatto semplice, visto che è povera e suo padre è in prigione. Ma lei è molto brava e canta in un coro gospel; finché un giorno, a pochi metri da dove il coro sta provando, viene ucciso un bambino e la verità riguardo al motivo per cui suo padre è in carcere verrà a galla e Tia non riuscirà più a cantare. Finalista del Premio Andersen, miglior libro oltre i 12 anni.

libribambini24

'45
Di Maurizio A.C. Quarello (Orecchio Acerbo). Una storia di sole immagini che narra l’ultimo anno della Seconda Guerra Mondiale. Finalista del Premio Andersen categoria libri illustrati.

libribambini25

Il bosco addormentato
Di Rébecca Dautremer (Rizzoli). La bella addormentata nel bosco nella versione poetica e visionaria di una delle maggiori illustratrici del nostro tempo. Finalista al Premio Andersen 2018, miglior albo illustrato

libribambini26

Il volo di Osvaldo
Di Thomas Baas ( Clichy). Osvaldo conduce una vita monotona in compagnia dell'unico amico: l'uccellino Pio-Pio a cui un giorno decide di regalare una piantina. Questa però si trasformerà in una vera e propria giungla facendo scomparire Pio Pio. Osvaldo si precipiterà nella foresta fantastica alla ricerca del suo compagno affrontando mille pericoli e animali stranissimi. Finalista al Premio Andersen 2018, miglior albo illustrato

libro

Nella pancia della balena
Di Alice Keller (Camelozampa). Non è facile quando devi andare a scuola con pantaloni della tuta strappati e scarpe fuori moda, i tuoi genitori sono separati, tua madre ha sempre l’aria triste. Ma se un giorno, tornando a casa, scoprissi che lei è sparita senza lasciare tracce? Un protagonista non coraggioso, che impara a farsi forza e a trovare le risorse per affrontare anche ciò che sembra impossibile e inspiegabile, come l’abbandono. Finalista del Premio Andersen, miglior libro oltre i 12 anni.

libribambini

Buonanotte Luna
Di Margaret Wise Brown, illustrazioni di Clement Hurd (Nord Sud Edizioni). Un classico della letteratura americana per l’infanzia arriva ora in Italia. Immagini e testo sono perfetti per accompagnare i piccoli alla nanna. Finalista del Premio Andersen miglior libro 0/6 anni.

libri3

Gorilla
Di Anthony Browne (Orecchio Acerbo). Anna desidera tanto ricevere in regalo un gorilla vero, perché, anche se è un animale grosso e peloso, sa che è capace di grande affetto. Quell'affetto che vorrebbe le dedicasse il padre, troppo distratto e troppo assente per lei. Finalista al Premio Andersen 2018, miglior libro mai premiato

libri2

Un giorno nella vita di Dorotea Sgrunf
Di Tatjana Hauptmann (LupoGuido). Dorotea è una grassa e felice maialina rosa, perfettamente a suo agio nel ruolo di padrona di casa. Finalista al Premio Andersen 2018, miglior libro mai premiato

libri1

Amici amici
Di Helme Heine (Emme Edizioni). Calano le ombre della sera e per Pieretto Galletto, Beppe Rosicchia e Tonio (che è tanto grosso ma tanto buono) il momento è solenne. I tre infatti sono amici amici, e gli amici amici (come tutti sanno) sono inseparabili giorno e notte. Finalista al Premio Andersen 2018, miglior libro mai premiato.

Hachiko. Il cane che aspettava
Di Lluis Pratz Martinez, tradotto da Alberto Cristofori (Albe). Vincitore del Premio Strega Ragazzi e Ragazze 2018 nella sezione + 6 anni. Con una scrittura lieve il libro racconta un fatto realmente accaduto: la storia di un cane che tutti i giorni va alla stazione di Tokyo per attendere il padrone. Ma l'attesa sarà vana perché in realtà l'uomo è morto e non tornerà più.
Facebook Twitter More