Nostrofiglio

Iscrizioni scolastiche

Registrazioni per l'anno scolastico 2018/2019 dal 9 gennaio

ipa_c4t2ew

09 Gennaio 2018 | Aggiornato il 10 Gennaio 2018
Dalle ore 9:00 di ieri, 9 gennaio, si sono aperte le registrazioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Dalle 8:00 del 16 gennaio alle 20.00 del 6 febbraio 2018, sarà possibile invece fare l’iscrizione vera e propria.

Facebook Twitter Google Plus More

Dalle ore 9.00 di ieri, 9 gennaio, i portali del MIUR si sono attivati per permettere alle famiglie italiane la registrazione dei propri figli al prossimo anno scolastico.

Sarà infatti possibile la registrazione al portale dedicato alle iscrizioni online per la classi prime di scuola primaria e secondaria di I e II livello.

 

Su www.iscrizioni.istruzione.it le informazioni utili e il tutorial

La registrazione deve essere fatta dal genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale del bambino.

 

Dalle ore 8.00 del 16 gennaio fino alle 20.00 del 6 febbraio 2018 sarà poi possibile fare l'iscrizione vera e propria.

 

Le iscrizioni on-line saranno possibili per Scuole primarie, Scuole secondarie di I grado, Scuole secondarie di II grado e per i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (delle Regioni aderenti). L’adesione delle scuole paritarie al sistema delle ‘Iscrizioni on line’ resta sempre facoltativa. Per le Scuole dell'Infanzia invece, anche quest'anno, la procedura sarà cartacea.

 

Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto.

 

Come ci si registra e ci si iscrive?

I genitori in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potranno accedere direttamente al servizio (a partire dal 16 di gennaio) senza dover fare la registrazione. Gli altri invece dovranno prima immettere nel sistema le proprie credenziali.

 

Per la registrazione

(per chi non ha un'identità SPID o credenziali Polis)

Per accedere al modulo di registrazione, cliccare sul pulsante REGISTRATI posto in alto a sinistra dello schermo sul sito www.iscrizioni.istruzione.it.

 

Nella pagina "Registrati" occorre seguire un breve percorso:

  • prima viene chiesto di inserire il proprio codice fiscale e di selezionare la casella di sicurezza "Non sono un robot";
  • nel passaggio successivo viene chiesto di compilare una scheda con i dati anagrafici e l'indirizzo e-mail (da digitare due volte per sicurezza);
  • completata la scheda, è possibile visualizzare il riepilogo dei dati inseriti. Se i dati sono corretti, si deve selezionare "conferma i tuoi dati" per completare la registrazione; altrimenti cliccare su "torna indietro" per tornare al passaggio precedente ed effettuare le correzioni necessarie.

Successivamente si riceve una e-mail all'indirizzo che è stato indicato, in cui è riportato un link sul quale si dovrà cliccare per confermare la registrazione.

A questo punto, verrà inviata una seconda e-mail con le credenziali (nome utente e password) per accedere al servizio Iscrizioni on line.

Al primo accesso al servizio viene richiesto di cambiare la password che è stata inviata via e-mail.

La password modificata deve essere di almeno 8 caratteri e deve includere: un numero, una lettera maiuscola e una lettera minuscola.

Sempre al primo accesso, l'applicazione chiede anche di confermare o integrare i dati di registrazione (abilitazione al servizio). Una volta inseriti e confermati i dati è possibile procedere con l'iscrizione.

 

E dal 16 gennaio, l'iscrizione

A partire dalle 8.00 del 16 gennaio fino alle ore 20.00 del 6 febbraio 2018 sono invece aperte le iscrizioni vere e proprie.

 

Occorre utilizzare le credenziali ottenute con la registrazione. Per la scelta dell'istituto invece, il MIUR mette a disposizione un portale di ricerca chiamato “Scuola in Chiaro”, il quale raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall’organizzazione oraria agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (università e mondo del lavoro).

 

Una volta compiuta la scelta e compilato adeguatamente il modulo on-line, il sito invierà la domanda d'iscrizione all'istituto di riferimento.

 

Attenzione, una volta inviata la domanda dalla scuola, non potrà essere modificata. Per fare modifiche sarà necessario contattare la scuola destinataria della domanda che può restituirla, sempre attraverlo il portale.

 

Il sistema "Iscrizioni on-line" avviserà in tempo reale, a mezzo posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. I genitori potranno comunque seguire l ’iter della domanda inoltrata attraverso una funzione web.

 

La scuola di destinazione, una volta presa in carico la domanda, conferma l'accettazione o indirizza ad un'altra scuola, scelta dal genitore come alternativa.

 

Scuola dell’infanzia
La domanda sarà cartacea e andrà presentata direttamente alla scuola prescelta.

Potranno essere iscritti alle scuole dell’infanzia i bambini che compiranno il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2018, che avranno la precedenza.

Dopo questi, anche i bambini che raggiungeranno il terzo anno di età entro il 30 aprile 2019 potranno accedere ai posti disponibili.

 

FONTI: www.iscrizioni.istruzione.it