Errori ortografia

Una canzone per imparare la lettera h

Di Marzia Rubega
bambino-note-musica.180x120
15 gennaio 2013
Apprendere l’uso dell’h in modo facile, divertente e leggero. Una canzoncina per memorizzare i casi in cui l’h è necessaria
 

La musica è una preziosa alleata per imparare in modo divertente. Ne è convinta Grazia Mauri, autrice con Luisella Meda, di un progetto didattico-musicale che unisce giochi educativi e canzoni per digerire le basi dell'ortografia (L'ortografia capricciosa, libro + cd, musiche originali di Giuliano Crivellente, Mela Music, € 19,90).

 

Secondo Grazia Mauri, la canzone è una delle migliori strategie a disposizione dei genitori perché non è espressamente scolastica. In questo modo, è possibile memorizzare insieme i casi in cui l’h è necessaria. “In più, risulta facile canticchiarne il motivo quando occorre ricordare l’h dimenticata al figlio distratto”, dice l'autrice.

 

Su Youtube è possibile ascoltare la canzone

 

e qui sotto, ecco il testo del brano.

 

Io ho... tu hai

Rit. Avere è una cosa che mi piace,

 

però di altro sono capace:

 

son bravo anche a coniugare

 

in tutti i modi il verbo dare.

 

Ho i capelli ricci.

 

Ho cento e più capricci.

 

Ho gli occhi ridarelli.

 

Ho giochi molto belli.

 

Ho il naso a patatina.

 

Ho anche una gattina.

 

Ho le unghie rosicchiate.

 

Ho matite molto usate.

 

Rit.

 

Ho nuovi pattini neri.

 

Ho mille e più pensieri.

 

Ho una bella bicicletta.

 

Ho sempre tanta fretta.

 

Ho molte costruzioni.

 

Ho anche dieci palloni.

 

Ho tanti libri illustrati.

 

Ho amici affezionati.

 

Rit.

 

(testo canzone tratta dal libro + Cd: L'ortografia capricciosa, Mela Music)

 

 

 

 

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum, sezione tempo libero