Salute

Bambini a letto con mal di gola e mal di pancia

nanna_asilo_riposino
27 Ottobre 2008
Il virus dell'autunno sta colpendo adulti e bambini, soprattutto in Lombardia. Dura cinque giorni e si trasmette come il raffreddore. I consigli del pediatra.
Facebook Twitter Google Plus More

Mal di pancia e mal di gola: sono questi i due disturbi che colpiscono in questi giorni bambini e adulti, con maggior frequenza in Lombardia rispetto alle altre regioni. Il colpevole è noto: il virus si chiama enterovirosi. Dura cinque giorni e si trasmette come il raffreddore. le prime avvisaglie cominciano con il mal di gola o con la tosse fino ad arrivare ai problemi gastrointestinali (nausea, vomito, diarrea).

Che cosa fare?

  • “Non bisogna forzare i bambini a mangiare, ma allo stesso tempo bisogna evitare che si disidratino,” dice Italo Farnetani, pediatra e docente a contratto dell’Università Milano Bicocca dalle pagine del Giornale. “Fate scorta della bevanda preferita dai baby malati e somministrategliela a piccoli sorsi, magari aiutandosi con un cucchiaino o con la cannuccia”.

  • Da evitare invece i farmaci anti-vomito “a meno che – consiglia Farnetani – sia stato lo stesso pediatra a consigliarli”.

  • Come distinguere il virus da un attacco di appendicite? Se i forti dolori addominali passano "in un'ora è da escludere che si tratti di qualcosa di grave, se invece persistono è meglio andare al pronto soccorso," dice Farnetani. E ancora: "I crampi causati dal virus di solito portano il piccolo a dimenarsi nel letto, il dolore per l'appendicite invece li paralizza".