Serie Diseny

Violetta, la serie amata dai v-lovers

violetta-disney
13 Giugno 2013
I V-Lovers hanno dai 7 e i 14 anni e sono i fan, sfegatati, di Violetta, la serie tv firmata Disney più amata da bambini e ragazzini di mezzo mondo. Da poco è approdata in Italia la seconda stagione. Ma perché Violetta piace così tanto?
Facebook Twitter Google Plus More

di Francesca Amé

Li chiamano V-Lovers, e se non sapete che cosa sono significa che non avete figli tra i 7 e i 14 anni. I V-Lovers sono i fan, sfegatati, di Violetta, la serie tv firmata Disney più amata da bambini e ragazzini di mezzo mondo.

Per capire la dilagante “Violetta-mania”, cominciamo a dare qualche numero: lo scorso 18 maggio nelle sale di vari cinema italiani è stata proiettata in anteprima la prima puntata della seconda stagione. Risultato? 275mila ragazzi in sala, sold-out ovunque, e «Violetta» in cima ai film più visti della settimana, persino più del «Grande Gasby».

Ora la seconda stagione del serial è approdata su Disney Channel: dallo scorso 3 giugno, tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 20.10, sono in onda i nuovi episodi mentre Rai Gulp trasmette le repliche della prima stagione. Le novità di questo secondo ciclo sono molte: nelle ottanta nuove puntate la musica e i balli di Vilù (questo il soprannome di Violetta) nello Studio 21 faranno da sfondo a nuove storie di amore e di amicizia, con l’ingresso di personaggi, come Diego e Lara, pronti a scompigliare un po’ le carte (vedi scheda).

Ma torniamo ai numeri, che ci danno la portata del fenomeno: la pagina Facebook ufficiale di Violetta ha quasi 100mila fan (33mila commenti solo il giorno del debutto della prima puntata) e «Il Diario di Violetta», il libro che racconta le avventure della ragazzina che vuole diventare una star, è al secondo posto delle classifiche dei libri più venduti nel nostro Paese (solo Dan Brown e il suo «Inferno» fanno meglio di lei).

La seconda serie promette di superare il successo della prima serie tv, che ha totalizzato quasi 200mila spettatori nella puntata d’esordio, un record per i ‘teenager serial’ in Italia.

Ma perché Violetta piace così tanto?

Martina Stoessel – argentina, natali a Buenos Aires, classe 1997 – è la nuova icona di casa Disney: veste alla perfezione i panni di Violetta Castillo, una ragazza carina, ma di una bellezza non sfrontata, che torna in Argentina dopo alcuni anni in Europa in giro con i genitori. Il sogno di Violetta è iscriversi, anche contro il volere del padre German, a una scuola di canto e ballo per diventare una star. Violetta è infatti rimasta orfana della madre Maria, una famosa artista deceduta a causa di un incidente in tournée, e la danza rappresenta per la giovane un modo per seguire le orme materne. Questa ‘telenovela per teen-ager’ , capace per la semplicità della trama di catturare l’attenzione anche delle bambine delle elementari - si concentra sulle giornate di Violetta, scandite da tanto studio, impegno e dedizione, ma anche dai primi batticuori, da incomprensioni tra amiche e innocenti bugie agli adulti.

Una sorta di «Saranno Famosi» degli anni Ottanta, ma più sdolcinato, e con protagonisti molto più giovani, per favorire l’identificazione con gli spettatori under 16. La ricetta non è molto diversa da altri successi Disney come «Hannah Montana» e «Il Mondo di Patty»: il giusto mix di trama, musica e danza funziona. Alessandro Bartoletti, psicologo attento al mondo giovanile (ha appena pubblicato «Lo studente strategico» per Ponte alle Grazie) spiega: «Non mi stupisce il processo di identificazione delle ragazzine italiane verso Violetta: le giovani studentesse sono spesso affascinate dalle materie artistiche, nelle quali riescono meglio rispetto, ad esempio, a quelle prettamente scientifiche».

Se i V-Lovers (ma forse dovremmo dire le V-Lovers) seguono con il batticuore lo sbocciare dei primi amori e simpatie di Violetta e dei suoi amici, un’altra forte componente di identificazione è data dall’atteggiamento di Violetta in aula e nella palestra dello Studio 21: molto determinata a dare il meglio di sé, arriva ad avere veri e propri blocchi prima di un esame o di una prova importante, minacciando così la propria autostima e l’esito della performance. «E’ un tratto comune a molte bambine tra i 12 e i 15 anni, che rivedono nel personaggio loro stesse: in classe, dove magari sono le più brave, si bloccano per troppa ansia di controllo o per un eccesso di perfezionismo ma, come Violetta, sono anche le prime a rendersene conto. Sono più introspettive, sanno auto-analizzarsi meglio e sanno chiedere aiuto per superare gli ostacoli. I ragazzi? Si arrendono più facilmente di fronte alle difficoltà e sono spesso meno motivati», spiega lo psicologo.

Violetta, nel corso di queste ottanta puntate, imparerà a essere più agguerrita e competitiva rispetto al passato. La terza serie? C’è da scommettere che non tarderà ad arrivare.

Guarda il video con un riassunto della nuova serie e l'intervista a Martina Stoessel

Violetta: Seconda Stagione. Personaggi vecchi e new entries

Violetta

In questa nuova stagione, la vedremo brillare sul palco più combattiva e sicura di sé. Suo padre continuerà comunque a seguirla dappertutto, mostrandosi più protettivo che mai. L’arrivo di un nuovo e misterioso compagno di classe porterà scompiglio e confusione nella sua vita.

León

La pausa estiva ha portato a León un nuovo hobby e una nuova passione, grazie ai quali ha conosciuto Lara, una ragazza molto speciale. Non sarà facile per lui tornare a scuola e allo Studio 21. Come reagirà di fronte a Violetta?

Andrés

Andrés è il migliore amico di León e suo fedele compagno di avventure. A volte può sembrare un po’ goffo e distratto, ma è molto caparbio.

Ludmilla

Ludmilla è la star dello Studio. Nonostante Ludmilla abbia promesso di voler essere una persona migliore, mettendo da parte le divergenze con Violetta e con gli altri studenti, nessuno realmente si fida di lei.

Nata

Nata è la migliore amica di Ludmilla, ma a volte si comporta in modo troppo passivo: è molto insicura ed è convinta che l’unico modo per avere successo sia quello di frequentare Ludmilla. Nata ha ancora una cotta per Maxi, nonostante l’estate sia trascorsa senza mai incontrarsi.

Maxi

Maxi è il miglior ballerino dello Studio. E’ spiritoso, creativo e anche un po’ sognatore. Ha passato le vacanze pensando a Nata e non vede l’ora di incontrarla nuovamente allo Studio 21.

Francesca

Francesca è la migliore amica di Violetta e la ‘matura’ del gruppo. In questa nuova stagione, giocherà un ruolo fondamentale nel tenere unito il gruppo di amici.

Camilla

Camilla è una ragazza divertente e responsabile. Dotata di grande talento, sa di non aver ancora sviluppato al massimo le proprie potenzialità e che dovrà farlo, se vuole raggiungere il successo.

Broadway

Nonostante Broadway sia entrato a far parte dello Studio 21 come ballerino e spia al servizio di Gregorio, in questa nuova stagione lo vedremo impegnarsi al pari di tutti gli altri studenti. Tutta la sua vita ruota attorno alla danza e alla musica. Broadway è pentito di aver mentito a Camilla e farà di tutto per ottenere il suo perdono.

Germán

Germán Castillo (il papà!) è a conoscenza del fatto che sua figlia Violetta canti allo Studio 21, ma trova difficile accettare le sue aspirazioni. Lo vedremo impegnato nel tentativo di controllare la carriera musicale della figlia, così come la sua vita sentimentale.

Angie

Angie è la zia di Violetta; lavora allo Studio 21 come insegnante di canto. In questa nuova stagione dovrà vedersela con dei nuovi contendenti che aspirano a conquistare l’affetto di Germán e Pablo.

Jade e Matías

Jade e Matías adesso vivono in una pensione. Entrambi sognano di tornare al loro stile di vita precedente, molto più agiato. Jade è ancora innamorata di Germán: continuerà a lottare per riprenderselo. A Matías, invece, interessano solo i soldi di Germán.

Nuovi personaggi

Diego

Diego arriva dalla Spagna e resterà colpito dal talento e dalla bellezza di Violetta. Il suo carattere, tipico del bad boy molto sicuro di sé, lo porterà a fare di tutto pur di conquistare il cuore di Violetta. Diego è un personaggio misterioso, nessuno sa quali siano le sue reali intenzioni.

Lara

Lara è una ragazza forte, indipendente, che ama lavorare sodo; è diversa da tutte le altre ragazze che Leon ha mai incontrato prima e i suoi sentimenti saranno confusi dal momento in cui lei entrerà nella sua vita. Lara ha un look “alternativo” dietro cui si nasconde una ragazza bellissima. Sarà in grado di conquistare il cuore di León?

Marco

Marco è messicano e vive in Argentina. Da quando ha visitato il sito Youmix è diventato un grande fan dello Studio. Marco è un tipo alla mano, con un potenziale enorme a livello musicale. E’ sempre presente per i suoi amici.

Ti potrebbe anche interessare:

Bambini e mal di testa, placebo efficace come i farmaci

Bambini irrequieti e disattenti, 31 consigli per gestirli

Leggi gli altri articoli della sezione bambino 7-13 anni

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum, sezione 6-13 anni

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Figli adolescenti, 5 dritte ai genitori