Giochi per l'autunno e l'inverno

Giochi per feste di compleanno in casa

30 Novembre 2011
Gavettoni o tiro alla fune: facile organizzare una festa di compleanno all'aperto. Ma cosa fare quando fuori piove, nevica o fa freddo? Come intrattenere i bambini? Vi proponiamo un po' di giochi da fare in casa per una festa di compleanno davvero speciale.
Facebook Twitter Google Plus More
partv-casa

baby-dancing

Stop dancing

Finché suona la musica, si balla. Ma quando la musica si ferma, bisogna stare zitti e immobili, senza tremare. E' un gioco ad eliminazione. Chi si muove, viene eliminato.

bambini-palloncini

Il gioco dei palloncini

Gli invitati formano delle coppie. Ogni ballerino si deve legare alla gamba una corda, a sua volta legata a un palloncino. E poi... iniziano le danze a suon di musica! Lo scopo di ogni coppia è cercare, ballando, di far scoppiare i palloncini degli avversari, proteggendo i propri. Vince chi rimane con l'ultimo palloncino.

scatola-cartone-bambini

Indovina indovinello

Nascondete in una scatola di cartone oggetti vari: una mela, dei ramoscelli, una candela, una spazzola. I bambini, uno dopo l'altro, dovranno mettere la mano nel cartone e cercare di indovinare il contenuto.

bambino-marinaio

Di isola in isola

Potrà sembrare un gioco un po' bagnato, ma in realtà è perfetto per la casa. Formate due squadre di marinai e date a ciascuna squadra cinque centrini di carta per torte. Il capo della squadra deve gettare per terra, uno dopo l'altro, i centrini-isole e formare una specie di percorso per arrivare fino alla terraferma. A questo punto, si salta! Saltellando in fila sui centrini-isole i marinai dovranno mettersi in salvo cercando di non cadere in "acqua". Chi cade, dovrà ripetere il percorso da zero. Vince la squadra che per prima porta tutti i suoi marinai sulla terraferma.

disegno-bambino

Il gioco dell'inchiostro

Date a ciascun bambino un pennarello nero e un foglio di carta e spegnete la luce della camera. I bambini dovranno disegnare al buio un oggetto che è venuto loro in mente. Dopo cinque minuti si accende la luce e si cerca di capire tutti insieme i significati dei vari disegni scarabocchiati.

sottobicchieri

La guerra dei sottobicchieri

Usate un po' di nastro adesivo di carta per segnalare una linea per terra che divide in due la stanza. Ora posizionate una squadra esattamente dietro alla linea e date il maggior numero di sottobicchieri (o pezzetti di cartone) possibile. Lo scopo del gioco è cercare di fare canestro con i sottobicchieri in un cappello posizionato nel campo avversario senza superare la linea. Dopo un minuto, si contano i sottobicchieri nel cappello e il turno passa alla squadra avversaria.

coperta-bambini

Coperta da golf

I bambini non giocano l'uno contro l'altro, ma sono tutti una grande e unica squadra. Insieme si devono mettere ai bordi di un lenzuolo (o una coperta) e devono cercare di far rotolare una biglia all'interno di un rotolo di carta igienica posizionato sopra al lenzuolo.

bambini-lenzuola

La corsa delle tartarughe

Due o tre bambini formano una squadra e si posizionano sotto a una coperta, prestando attenzione ad avere solo la testa fuori. Al via, devono raggiungere il traguardo. Può essere una gara tra squadre oppure a tempo.

bambino-silenzio

Il gioco del silenzio

Per bambini da tre a otto anni. Invitate tutti i bambini a distendersi fianco a fianco sul pavimento. Chi ride o si muove è eliminato. Vince, l'ultimo che resiste. Perfetto per qualche minuti di pace...

Facebook Twitter Google Plus More