Psiche bambini

I bambini gentili sono i più popolari

bambini-tenerezza
08 Gennaio 2013
I bambini più buoni vengono sopraffatti dai coetanei? Tutt'altro. Una ricerca dimostra che i bambini gentili non solo sono più felici, ma sono anche più popolari tra i compagni.
Facebook Twitter More

"Come scoraggiare il bullismo nei bambini? Basta incentivare l'altruismo". Questa la risposta di Kimberly Schonert-Reichl, psicologa dello sviluppo presso la British Columbia. Alcuni ricercatori dell'università canadese hanno studiato il collegamento tra atteggiamenti altruistici e felicità nei bambini. E i risultati sono stati sorprendenti.

Il bambino divide la sua merenda con un compagno o va a trovare la nonna? E' più gratificato ed è ben visto dal gruppo. Un vantaggio evolutivo degli esseri umani: la pro-socialità favorisce l'accettazione ed è anche bidirezionale perché ispira gli altri a comportarsi in maniera etica, abbattendo le tendenze al bullismo.

La ricerca sull'altruismo nei bambini: i dettagli

I ricercatori hanno diviso in due gruppi 300 ragazzini tra i nove e gli undici anni appartenenti a 19 classi di Vancouver.

Ai bambini del primo gruppo hanno chiesto di tenere un diario delle proprie azioni, impegnandosi a compiere almeno 3 gesti gentili durante la settimana (dare un abbraccio alla mamma quando è stressata, dare un aiuto in casa passando l'aspirapolvere).

Il secondo gruppo di controllo avrebbe dovuto scrivere almeno tre luoghi che avevano visitato durante la settimana (per esempio: il campo da calcio, la casa dei nonni, il centro commerciale).

Prima dell’esperimento i ricercatori avevano chiesto ai bambini di quantificare la propria felicità e di scegliere il compagno preferito di attività, attribuendo un valore di simpatia a tutti i compagni. Le stesse domande sono state poste al termine della ricerca, quattro settimane più tardi.

I risultati della ricerca? Tutti i bambini erano un po' più felici.

Inoltre, i bambini più altruisti venivano accettati di più dai propri coetanei e nominati più spesso quando veniva chiesto ai compagni con chi a loro piacerebbe trascorrere del tempo libero.

Tra i vari dati è anche emerso che i bambini che trattano il prossimo con rispetto e cura vengono risparmiati dai compagni bulli che sotto sotto sentono tutta l’autorevolezza dei coetanei gentili.

L’importanza di questa ricerca va vista nell’ottica di combattere i comportamenti di bullismo nei ragazzi, incentivando i comportamenti gentili al posto di limitarsi a combattere gli atteggiamenti negativi.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Plos One.

Ti potrebbe anche interessare:

8 gennaio 2013