alimentazione

In estate i bambini ingrassano di più

Di Emanuela Mei
e16-121983
30 Luglio 2014
Secondo uno studio americano, la chiusura delle scuole nei mesi estivi segna un immediato aumento di peso dei bambini: colpa dei troppi snack fuoriorario e della poca attività fisica
Facebook Twitter More

Saranno i troppi gelati, la noia e l'interruzione dell'attività fisica praticata durante l'anno ma l'estate è la stagione più insidiosa per l'aumento di peso dei bambini. Secondo uno studio sull'alimentazione dei bambini tra i 5 e i 12 anni condotto dai ricercatori dell'Harvard School of Publich Health di Boston e pubblicato sulle pagine della rivista Preventing Chronic Disease, c'è una stretta correlazione tra la chiusura delle scuole e un immediato aumento di peso dei più piccoli, soprattutto di quelli che sono già in sovrappeso.

 

Complice la maggior rilassatezza dei ritmi famigliari in vacanza, la mancanza di orari da rispettare, di una routine regolare e delle corrette ore di sonno, nei mesi estivi il loro indice di massa corporea raddoppia rispetto al resto dell'anno. L'aumento di peso è legato al consumo di snack e fuoripasto grassi e calorici, alla mancanza di attività fisica e ad attività sedentarie come guardare la tv o giocare con i videogame.

 

Leggi anche Obesità infantile, ecco i fattori di rischio

 

La soluzione sta nel coinvolgere i bambini in centri estivi in cui siano previste attività motorie e nello stimolarli quando si sta in famiglia, magari con una divertente e salutare nuotata al mare insieme con mamma e papà. In alternativa si dovrebbe almeno prestare attenzione a una dieta bilanciata studiata ad hoc per la stagione calda. Le eccezioni sono sempre consentite e ben accette, soprattutto d’estate, ma modificare completamente l’alimentazione dei ragazzi rischia di confonderli e soprattutto rende difficoltosa la ripresa delle corrette abitudini dopo la pausa estiva

| Contrasto

 

Di seguito, qualche consiglio - suggeriti dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma - per una corretta alimentazione estiva dei bambini :

 

  1. La prima regola è quella di non saltare la prima colazione anche se in estate i bambini più grandi la sera restano svegli fino a tardi e la mattina tendono a non aver fame. Invogliateli con un tavolo più ricco del solito, imbandito con del latte, yogurt, prodotti da forno, marmellata o frutta;
  2. Non sottovalutate l'importanza dell'idratazione durante l'arco della giornata: evitate bevande gassate zuccherate che non dissetano ma apportano calorie, favorendo il sovrappeso dei più piccoli. Sì invece ai frullati di frutta fresca;
  3. Approfittate della vasta scelta estiva di frutta e verdura per proporre ai bimbi un'alternativa sana e gustosa a merende e snack: preparate delle belle macedonie da offrirgli come spuntino, giocando sui colori e sulle preparazioni (un'ottima idea sono gli spiedini e i ghiaccioli di frutta fatti in casa);
  4. In estate tutti abbiamo voglia di un buon gelato e spesso esso rappresenta la "dolce fine" di una cena o di una breve passeggiata. Se il proprio figlio è in sovrappeso è meglio prenderlo alla frutta, se invece è in previsione un dopo cena, cercate di proporlo alla fine di una buona ora di passeggiata: il vostro bimbo lo mangerà con più gusto e soddisfazione.

 

 
| Contrasto