Idee per il weekend 2011

I più bei parchi divertimento nel mondo

01 Agosto 2011
Da Disneyland a Parigi al Siam Park delle Canarie, passando per l'Europa Park in Germania, il Port Aventura in Spagna, ma anche l'Alton Towers in Gran Bretagna, il Tivoli Gardens e Legoland in Danimarca. Per chi ha in programma un viaggio negli States con i bambini da non mancare il Bush Gardens e il Sea World in Florida e sull'altra costa il mitico Disneyland.
Facebook Twitter More
Europa_park.jpg

Europa Park (Rust – Germania)

http://www.europapark.de
Parco tematico
Per chi: per tutti, sia famiglie con bambini anche piccoli, che teen-agers e adulti
Prezzo: adulti 36 euro, bambini (4-11 anni) 32 euro, gratis sotto ai 4 anni. Sconti per biglietti pluri-giornalieri e forfait negli alberghi del resort.

Nato negli anni '70, è oggetto di una evoluzione costante che lo ha portato ad essere uno dei migliori parchi europei e forse l'unico in grado di competere con Disneyland Paris.
E come ogni anno, anche per il 2011 la riapertura di aprile è stata ricca di novità: un meraviglioso “Mondo delle fiabe”, da visitare accompagnati da Hansel e Gretel in persona; un giro in gondola che forse farà sorridere i genitori italiani, ma comunque divertirà i bambini portandoli alla scoperta del “Piccolo Mondo”, che in realtà è ispirato a meraviglie tutte italiane (dal Carnevale di Venezia a Michelangelo, alla torre di Pisa); e ancora, con “Volo da Vinci”, si entrerà nell'incredibile mondo di Leonardo, nel suo atelier e persino in volo su una delle sue formidabili macchine volanti.
Varie e affascinanti le aree tematiche, fra cui spiccano quelle dedicate ai paesi Europei, così ben ricostruite da affiancare alla scenografia (per esempio, in Francia una ricostruzione di una via Parigina è stata usata per le riprese del film “Nadine”) e ai giochi (in Svizzera, in un perfetto villaggio alpino, c'è una pista da bob ideale per famiglie, in Grecia è un must il Poseidon, uno dei più bei water coaster del mondo) anche un'offerta gastronomica tipica e vari eventi e feste. La dimensione è tale che potrebbero non bastare due giornate per visitare tutto il parco e per questo la struttura dispone anche di quattro grandi alberghi naturalmente a tema, in perfetto American Style (c'è anche il Colosseo, come a Las Vegas).

disneyland_paris-foto

Disneyland Paris Resort (Marne La Vallèe - Francia)

http://www.disneylandparis.com
Parco tematico
Per chi: tutti, ma dedicato in particolare ai bambini (di ogni età, come dicono a Disney).
Prezzo: Per i due parchi: adulti 69 euro (55 euro prenotando online), bambini (3-11 anni) 62 euro (49 euro online). Varie agevolazioni con pacchetti comprensivi di viaggio e soggiorno, tra i quali un'offerta completamente gratuita per i bimbi inferiori ai sette anni (http://offerte.disneylandparis.it/offerte-speciali/kids-under-7.xhtml).

Disneyland Resort Paris è probabilmente il parco più amato dagli italiani. La sua atmosfera è magica e in molti vi si recano come in un vero e proprio villaggio vacanze (ci sono alberghi interni a tema), tralasciando persino di visitare Parigi. Il resort è composto da due parchi: Disneyland Park è il principale, il più grande ed il più bello, aperto nel 1992 (quando si chiamava EuroDisney). Nel 2002 sono stati aggiunti i Disney Studios, inizialmente poveri di attrazioni e criticati, ma in seguito molto migliorati, fino a meritare il Parksmania Awards come parco europeo dell'anno nel 2008 (Tower of Terror" e la sua tematizzazione valgono da sole la visita). Disneyland è una vera e propria città, tanto che all'ingresso c'è la stazione da cui parte un treno a vapore che fa il giro del parco. In alternativa, si può percorrere la Main Street a piedi, in carrozza trainata da cavalli o in auto d'epoca. Tra le attrazioni, fantastica la Big Thunder Mountain, un coaster (montagna russa) spettacolare e accessibile dai tre anni di età. Favolose naturalmente le ambientazioni, tra cui Peter Pan, Biancaneve e Pinocchio: sembra di essere all'interno dei rispettivi film di animazione. Da non perdere infine la Disney Parade, la parata sui carri di tutti i personaggi. Dopo le novità 2010: Missione Paracadute, Slinky Dog Zigzag e il bolide di RC Racer, per quest'anno il resort parigino ha pensato a un restayling di molte sue attrazioni, tra le quali il sorprendente castello della Bella Addormentata, appena rimesso a nuovo. In attesa delle celebrazioni per il ventesimo anniversario (nel 2012 sono attese molte nuove attrazioni, anche se non c'è nulla di ufficiale), il Park presneta per il 2011 “Il festival dei Momenti magici Disney”, che sarà il tema per tutto l'anno, con eventi legati ai personaggi storici: da Peter Pan a Topolino(protagonista de nuovo spettacolo “Topolino apprendista stregone”), ad Alice con il suo Cappellaio Matto. Negli Studios invece la novità è Toy Story Playland, un mondo gigantesco ispirato al celebre film, in cui non mancano ben tre entusiasmanti attrazioni.

port_aventura_spain.jpg

Port Aventura (Salou – Spagna)

http://www.portaventura.es
Parco tematico
Per chi: Per tutti, attrazioni per bambini, ma anche adrenaliniche per adulti.
Prezzo: adulti 44 euro, bambini (4-10 anni) 36, gratis sotto ai 4 anni.

Creato da una proprietà spagnola nel 1994 e aperto il 1° maggio 1995, è stato di proprietà della Universal per alcun anni (fino al 2004), prima di ritornare in mani spagnole. Questo ne ha accentuato la vocazione “American style”, specialmente nelle ambientazioni. All'ingresso Mediterrania, la ricostruzione di un villaggio di pescatori affacciato su un lago (dal quale si assiste allo spettacolere show Fiestaventura). Tra le tematizzazioni, il quartiere cinese, raggiungibile in barca da Mediterrania; e Polinesia, con lagune, cascate e palme, dove non va perso il “cinema dinamico” Sea Odissey. Per i bambini eccezionale l'area Far West, considerata una delle migliori al mondo, affascinante e ricca di giochi come il Pony Express, giostre di cavalli e Tomahawk, un roller coaster per piccini. Per i più grandi invece, oltre a Stampida, montagne russe in legno, c'è Furius Baco: sospeso sul lago, è uno dei migliori launch coaster del mondo, con i suoi 135 km/h di velocità raggiunti in meno di 4 secondi. Molti i giochi acquatici e se la calura spagnola fosse proprio irresistibile, c'è anche il parco acquatico Costa Caribe. In questa nuova stagione, il parco ha inaugurato la novità 2011: si tratta di “SésamoAventura”, un'area per famiglie con attrazioni pensate soprattutto per i più piccoli. Da un mini roller-coaster a varie giostre. Per non parlare della monorotaia aerea da percorrere a bordo di colorati aeroplani e di un grande albero, che nll'insieme ricordano molto da vicino il Fantasy Kingdom di Gardaland. Non a caso infatti, il progettista è lo stesso, l'italiano Claudio Mazzoli.

Jungala_Tiger-20Pop-20Up_Wi.jpg

Bush Gardens (Tampa Bay – Florida, USA)

http://www.buschgardens.com
Parco meccanico-tematico-zoologico
Per chi: tutti
Prezzi: adulti 79,99 dollari, bambini (3-9 anni) 71,99 euro (l'ingresso è valido anche per Adventur Island, o, in alternativa, per l'All Day Dining Deal). Sconti per acquisti online, forfait per visita di più parchi e pacchetti completi di soggiorno.

Con ambientazione africana e molte aree esclusivamente zoologiche, Bush Gardens è uno dei parchi più grandi e strabilianti del mondo. The Serengeti Plain, tanto per dare un'idea, è un'area verde in cui vivono in libertà numerosi animali africani, tra cui leoni ed elefanti, che si visita con un monorotaia oppure si sorvola....in ovovia. Ma ci sono anche i gorilla della Myobe Riserve, gli uccelli dei Bird Garden. E un vero safari in camion (si attraversa anche un fiume su una zattera) per vedere i rinoceronti e i leoni di Rhino Rally, nell'area tematica di Nairobi. In mezzo a tanta natura, le attrazioni meccaniche, inserite in aree tematiche sui vari paesi dell'Africa, sono di livello eccezionale. SheiKra, un roller coaster in cui si viaggia in file orizzontali di otto persone e si precipita in discese a 90 gradi. O Kumba, ambientanto in Congo, una delle montagne russe più lunghe del mondo. Per non parlare delle due novità di quest'anno, entrambe dedicate ai ghepardi. “Cheetah Run” è un ambiente pensato per avvicinare il più possibile il visitatore a questi stupendi felini, con esibizioni, come quella affascinante della loro velocissima corsa, solitamente impossibili da vedere, se non in natura. “Cheetah Hunt” invece è un roller coaster innovativo, che per gran parte si sviluppa a livello del terreno per simulare la corsa dei ghepardi, ma che quando sale, assicura brividi e adrenalina. Tra le aree per i bambini, una delle più amate è Land of Dragons, ricca di attrazioni da cui sarà difficile portarli via.

alton-towers431-gal.jpg

Alton Towers (Staffordshire - Gran Bretagna)

http://www.altontowers.com
Parco tematico – meccanico
Per chi: per tutti, attrazioni per ragazzi e adulti e aree specifiche per bambini e famiglie.
Prezzi: adulti 40,8 sterline, bambini (4-11 anni) 32,4 sterline. Sconti per acquisti online e forfait famiglie.

Non è esattamente a due passi da Londra (280 km dalla capitale), ma è comunque il migliore e più visitato parco inglese. Realizzato nei grandi spazi verdi (con lago annesso) che un tempo costituivano il parco di una residenza di nobili inglesi, è ricchissimo di montagne russe, coaster acquatici, dark ride (i classici tunnel dell'orrore in chiave moderna), cui si aggiungono giostre e playground per bambini. Tutte celate alla vista, poiché varcando la soglia sembrerà di essere entrati invece in un classico film inglese ambientato nel secolo scorso. Casette in stile country, roseti e prati ben tosati, un lago e sullo sfondo, tra le brune, il castello “The Towers”. Ma le apparenze ingannano, a cominciare dal castello, al cui interno c'è una divertentissima Mad House. Per gli appassionati di montagne russe imperdibile Oblivion, con caduta verticale, e Air, dove si corre e ci si avvita…. appesi sulla schiena. Le diverse aree tematiche qui si chiamano “land”. Adventure Land piacerà ai più piccoli, con lo Squirrel Nutty e The Beastie, due minicoster tutti per loro, insieme ad altre attrazioni sparse qua e là: dai pazzi salti di Frog Hopper a Vintage Cars, una corsa su auto d'epoca. L'attrazione più recente, inaugurata lo scorso anno è, TH13TEEN, “the ultimate rollercoaste”: una montagna russa con ambientazione thrilling che promette brividi a profusione! Infine, c'è anche Cariba Creek, un parco acquatico. Indoor, naturalmente: siamo in Great Britain!

disneyland_california.jpg

Disneyland Park (Anaheim – California, USA)

http://disneyland.disney.go.com
Parco tematico
Per chi: per tutti, ma in particolare per famiglie con bambini.
Prezzi: Park Hopper giornaliero (due parchi, Disneyland Park e Dinseyland Adventure) adulti 105 dollari (80 dollari un solo parco), bambini (3-9 anni) 99 dollari (74 dollari un solo parco). Sconti per acquisti online, soluzioni plurigiornaliere e forfait per chi pernotta nel resort, oltre a prezzi speciali in occasione dei numerosi eventi.

I parchi Disneyland sono certamente tra i più famosi al mondo e se ne trovano in ogni continente. Anche se il più visitato è quello di Tokio, sebbene alcuni parchi Disney di più recente costruzione siano forse più belli e ricchi di quello californiano, Dysneyland resta nell'immaginario di tutti il parco dei divertimenti per antonomasia. Creato nel 1955, il parco di Anaheim, è stato il capostipite di un nuovo modo di concepire i parchi divertimento, per volti versi ancora oggi esclusivo di Disney. Al di là delle repliche sparse per il mondo, resta comunque unica Toontown, la città dei fumetti Disney, piena di fantasiose e coloratissime case, naturalmente abitate da Paperino, Qui Quo Qua, Pippo, Topolino, Nonna Papera e tutti gli altri personaggi Disney.
Quest'anno, ai grandi classici, fa la sua comparsa nello storico parco anche la Sirenetta. Uno dei cartoni animati più famosi della Disney, che fa da tema per la nuova Dark Ride (un percorso su rotaia al coperto, tutto ambientat nel magico mondo sottomarina della Sirenetta), affiancata alla Grotta di Ariel.
Con o senza bambini, la Jungle Cruise, una crociera in canoa di un quarto d'ora sul fiume di una perfetta giungla africana è un'altra delle attrazioni non replicate a Parigi. Mentre "Pirates of the Caribbean" (un percorso attraverso una casa stregata e su barconi galleggianti che costeggiano isole abitate da pirati) ha avuto un successo tale da essere riprodotta in vari Disneyland sparsi per il mondo. Uniche, anche se imitate ovunque, la Big Thunder Mountain e la Splash Mountain, con la sua ripida discesa acquatica a bordo di tronchi galleggianti nel bel mezzo del favoloso mondo di Fratel Coniglietto. In mezzo a tanta meraviglia, l'area che probabilmente piacerà di più ai bambini resta Fantasyland, dove in mezzo alle varie attrazioni si respira l'atmosfera che ha reso celebri i toon della Disney, da Peter Pan a Biancaneve, da Alice nel Paese delle Meraviglie a Dumbo, da Aladin alla Sirenetta. E visto che in vacanza si può andare a aletto tardi, vale la pena non perdere lo spettacolo notturno World of Color, novità di quest'anno: un caleidoscopio meraviglioso di getti d'acqua colorati, naturalmente su fantasie “made in Disneyland”.

sea_world.jpg

Sea World (Orlando, Florida – USA)

http://www.seaworld.com
Parco vita marina – tematico – meccanico
Per chi: per tutti.
Prezzi: adulti 79,99 dollari, bambini (3-9 anni) 71,99 dollari, gratis sotto ai tre anni. Sconti online e prezzi forfait in abbinamento ad altri parchi limitrofi.

Il parco dedicato alla vita marina più famoso nel mondo e sicuramente il più bello tra i tre Sea World americani ha aperto il 2011 con l'ennesima sorpresa. Si tratta di One Ocean, il nuovissimo spettacolo con le orche che va a sostituire Believe, pensionato dopo cinque anni di successi. Purtroppo durante una delle innumerevoli rappresentazioni di Believe, lo scorso anno c'era stato un terribile incidente ocn la morte di un'addestratrice. Per questo, dopo l'eliminazione da Believe di alcune parti dello spettacolo ritenute pericolose, quest'anno ad aprile è stato linaugurato il nuovo show.
Shamu, l'orca marina protagonista con le sue “colleghe” dello show Believe, e ora di One Ocean, è l'attrazione che da sola vale la visita, ma ci sono tanti altri spettacoli con delfini e addestratori/acrobati, con otarie e persino una riproduzione artica con tanto di orsi polari. Nelle straordinarie vasche si osservano pinguini, foche, squali (in una avvolgente vasca a tunnel), i simpaticissimi lamantini e, a pagamento, si possono nutrire con le proprie mani i delfini, le foche e le mante. In mezzo a tutto ciò, ad arricchire un parco che inizialmente era solo marino, attrazioni meccaniche di altissimo livello: Kraken, una medusa - roller coaster da togliere il fiato; Atlantis, un coaster bagnato che attraversa una cascata dietro alla quale si cela una sorpresa; e Wild Artic, una attrazione affrontabile in versione adrenalinica, con tanto di realistico simulatore, oppure in versione soft per i meno impavidi e che in entrambi i casi regala l'incontro con l'orso polare e due trichechi dai lunghi dentoni.

tivoli_gardens.jpg

Tivoli Gardens (Copenhagen – Danimarca)

http://www.tivoligardens.com
Parco meccanico
Per chi: per tutti
Prezzi: adulti 125 corone - circa 24 euro, bambini (3-11 anni) 95 corone – circa 18 euro – (75 in bassa stagione) , sotto ai tre anni gratis.

Pionieristico parco a tema fondato nel 1843, con dei giardini che sono stati creati per somigliare a quelli del Medioevo europeo. Paragonato ai parchi moderni assomiglia forse più a un luna park permanente, ma non mancano le attrazioni di rilievo e soprattutto ha il pregio di offrire un'atmosfera romantica, quasi si respirasse il suo essere un parco del secolo scorso, e la posizione nel centro cittadino della capitale danese. Molto frequentato dai giovani per la presenza di Daemonen, un roller coaster in cui viaggia sospesi nel vuoto, che i teen ager amano affrontare dopo aver assistito a uno dei concerti che si tengono regolarmente sui tanti palchi del Tivoli. Però più che nelle attrazioni moderne, che cert non mancano, è nel fascino classico, il bello di Tivoli. Un esempio? La montagna russa in legno Rutschbahnen, costruita nel 1914, che fa parte delle "8 Scenic Railways" ancora operative nel mondo. Antica a tal punto, ce a pilotarla c'è un conducente responsabile persino delle frenate in discesa. Niente automatismi, se sbagliasse sarebbero guai. Per questo, i piloti devono superare selezioni severe e avere all'attivo almeno 300 corse, prima di poter condurre i passeggeri. Piace alle famiglie e alle coppie di innamorati Himmelskibet, una torre di 80 metri di altezza su cui salgono e scendono i seggiolini a due posti con splendida vista su Copenhagen. In più numerose giostre per bambini, anche d'epoca, e l'acquario marino più lungo d'Europa: 30 metri di barriera corallina con oltre 1600 specie di coloratissimi pesci tropicali. Numerosi gli spettacoli culturali, teatrali e musicali e anche uno spettacolo pirotecnico notturno. Inoltre un'ampia offerta di ristoranti, locali e cafè attirano a Tivoli anche chi non ama le attrazioni da luna park.

legoland.jpg

Legoland (Billund - Danimarca)

http://www.legoland.dk
Parco di miniature e meccanico
Per chi: per tutti, ma in particolare bambini
Prezzi: adulti 279 corone (circa 54 euro), bambini (3-12 anni) 249 corone (circa 48 euro). Solo online, family ticket per due adulti e due bambini a circa 154 euro. Prezzi variabili a seconda del cambio euro/corona.

A due passi dalla storica e originale fabbrica danese dei Lego, si erge il primo dei Legoland (ce ne sono altri in Germania, Inghilterra e California). L'attrazione classica è costituita dalle numerose miniature di città e monumenti, realizzate esclusivamente con i Lego. Ma d'altronde qui tutto è fatto con i famosi mattoncini di plastica. E dove questo non è possibile, come in X-treme Racers, un mouse coaster dove si viaggia a bordo di bolidi da corsa, la forma delle macchinine richiama comunque i Lego.
The Temple è l'ultima attrazione in ordine cronologico, inaugurata nel 2010, una dark ride interattiva, ovvero un percorso in jeep alla ricerca di un tesoro nascosto dove i partecipanti devono difendersi dagli attacchi utilizzando le loro pistole laser. Particolare è Power Builder, un simulatore di coaster, ovvero una sorta di montagna russa virtuale. In pratica si sale su un braccio meccanico e con una apposita console si scelgono i movimenti da simulare, dai più lievi (adatti anche ai bambini), ai più frulla-stomaco. Molto avvincente anche la proiezione in 4D del Lego Studios. Per i più piccoli infine c'è Duploland, dove ai classici mattoncini si sostituiscono i Duplo e dove si trova, tra le altre attrazioni, Statoil Traffic School (a pagamento): una città in miniatura in cui i bimbi possono guidare delle macchinine rispettando i segnali stradali e “facendo” benzina nei distributori, per ottenere alla fine un attestato di guida sicura.

siam_park.jpg

Siam Park (Tenerife, isole Canarie – Spagna)

http://www.siampark.net
Parco acquatico-tematico
Per chi: per tutti
Prezzi: adulti 32 euro, bambini (3-11 anni) 21 euro.

Recentissimo e faraonico parco acquatico, il più grande d'Europa e uno dei maggiori al mondo. Realizzato nel 2008 sull'isola di Tenerife, vanta lo scivolo a corpo libero più alto del continente: Tower of Power, 28 metri di caduta quasi verticale al termine della quale ci si ritroverà in un misterioso acquario. Adrenalina pura anche sul Gigante, uno scivolo a imbuto ambientato in una misteriosa giungla. E sul Dragone, uno spaventoso scivolo chiuso in cui chi avrà il coraggio di gettarsi sperimenterà la gravità zero. Ma non c'è solo pane per i temerari: ci sono anche zone per bambini come la città perduta (con cascate e piccoli toboga e acqua riscaldata a 24 gradi) e la spiaggia dei leoni marini; oppure ampie spiagge bianche con viste esotiche per rilassarsi. E la piscina delle onde, dove con oltre 3 metri di altezza si possono seguire corsi di surf nella scuola interna al parco.
Nel sito del parco, tra le foto dei personaggi importanti che lo hanno visitato, anche un volto ben noto per noi italiani: Albano, che lo ha visitato con la sua famiglia nel mese di giugno!

Europa Park (Rust – Germania)

http://www.europapark.de
Parco tematico
Per chi: per tutti, sia famiglie con bambini anche piccoli, che teen-agers e adulti
Prezzo: adulti 36 euro, bambini (4-11 anni) 32 euro, gratis sotto ai 4 anni. Sconti per biglietti pluri-giornalieri e forfait negli alberghi del resort.

Nato negli anni '70, è oggetto di una evoluzione costante che lo ha portato ad essere uno dei migliori parchi europei e forse l'unico in grado di competere con Disneyland Paris.
E come ogni anno, anche per il 2011 la riapertura di aprile è stata ricca di novità: un meraviglioso “Mondo delle fiabe”, da visitare accompagnati da Hansel e Gretel in persona; un giro in gondola che forse farà sorridere i genitori italiani, ma comunque divertirà i bambini portandoli alla scoperta del “Piccolo Mondo”, che in realtà è ispirato a meraviglie tutte italiane (dal Carnevale di Venezia a Michelangelo, alla torre di Pisa); e ancora, con “Volo da Vinci”, si entrerà nell'incredibile mondo di Leonardo, nel suo atelier e persino in volo su una delle sue formidabili macchine volanti.
Varie e affascinanti le aree tematiche, fra cui spiccano quelle dedicate ai paesi Europei, così ben ricostruite da affiancare alla scenografia (per esempio, in Francia una ricostruzione di una via Parigina è stata usata per le riprese del film “Nadine”) e ai giochi (in Svizzera, in un perfetto villaggio alpino, c'è una pista da bob ideale per famiglie, in Grecia è un must il Poseidon, uno dei più bei water coaster del mondo) anche un'offerta gastronomica tipica e vari eventi e feste. La dimensione è tale che potrebbero non bastare due giornate per visitare tutto il parco e per questo la struttura dispone anche di quattro grandi alberghi naturalmente a tema, in perfetto American Style (c'è anche il Colosseo, come a Las Vegas).
Facebook Twitter More