Home Bambino

Consulta: il solo cognome paterno è retaggio di una concezione patriarcale

di Sveva Galassi - 12.02.2021 - Scrivici

famiglia
Fonte: Shutterstock
È recente l'ordinanza della Consulta che, in risposta al Tribunale di Bolzano, ha fatto riferimento all'idea che il solo cognome paterno dato ai figli è retaggio di una concezione della famiglia patriarcale.

Potrebbe esserci stata un vero e proprio cambiamento radicale in direzione della parità tra uomini e donne. Si tratta, in particolare, della possibilità di cambiare la norma che offre ai figli, se manca l'accordo tra le parti, soltanto il cognome del padre.

La Consulta ha risposto al Tribunale di Bolzano, il quale aveva presentato dubbi sulla costituzionalità della norma (articolo 262 del Codice civile) nella parte in cui non prevede, dato l'accordo tra i genitori, la possibilità di dare al figlio il cognome della madre invece di quello paterno.

La domanda posta dalla Corte è stata la seguente: «L'accordo dei genitori sul cognome da dare al figlio può rimediare alla disparità fra di loro se, in mancanza di accordo, prevale comunque quello del padre?». 

Secondo la Consulta l'attribuzione del solo cognome paterno rispecchia una concezione patriarcale

In particolare, nell'ordinanza è fatto riferimento ad una sentenza del 2014 della Corte di Strasburgo, che «ha ritenuto che la rigidità del sistema italiano, che fa prevalere il cognome paterno e nega rilievo ad una diversa volontà concordemente espressa dai genitori, costituisce una violazione del diritto al rispetto della vita privata e familiare, determinando altresì una discriminazione ingiustificata tra i genitori».

È ripresa anche una pronuncia precedente della Consulta del 2006, secondo la quale l'attribuzione del cognome paterno ai figli «è retaggio di una concezione patriarcale della famiglia» e anche di «una tramontata potestà maritale, non più coerente con i principi dell'ordinamento e con il valore costituzionale dell'uguaglianza tra uomo e donna». 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli