Home Bambino

Covid a scuola, nuove regole

di Nostrofiglio Redazione - 09.01.2023 - Scrivici

covid-a-scuola-nuove-regole
Fonte: Shutterstock
Covid a scuola, nuove regole: dal 31 Dicembre nuove disposizioni del Ministero della salute per quanto riguarda i casi di Covid a scuola

In questo articolo

Nuove regole Covid a scuola

L'Epifania ha portato via le festività Natalizie e la scuola ha riaperto oggi le sue porte per i più grandi e i più piccini. Durante le vacanze di Natale milioni di italiani si sono mossi per festeggiare il Natale con i propri cari, tra cui bambini, ragazzi, insegnanti, operatori scolastici.Tra i vari virus influenzali presenti in questo periodo, la curva dei contagi da Covid, secondo l'ultimo bollettino dell'ISS, ha subito un incremento. Il Ministero della Salute ha emanato nuove regole per il rientro a scuola in relazione al Covid.

Nuove regole Covid dal 1 Gennaio 2023

La circolare del Ministero della Salute del 31 dicembre ha sancito le nuove regole, che sono entrate in vigore il 1° gennaio,  prevedono una riduzione del periodo di isolamento e autosorveglianza.

Le persone risultate positive ad un test molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 sono sottoposte alla misura dell'isolamento,  in questo modo:

  • Per i casi che sono sempre stati asintomatici e per coloro che non presentano comunque sintomi da almeno 2 giorni, l'isolamento potrà terminare dopo 5 giorni dal primo test positivo o dalla comparsa dei sintomi, a prescindere dall'effettuazione del test antigenico o molecolare;
  • Per i casi che sono sempre stati asintomatici l'isolamento potrà terminare anche prima dei 5 giorni qualora un test antigenico o molecolare effettuato presso struttura sanitaria/farmacia risulti negativo;
  • Per i casi in soggetti immunodepressi, l'isolamento potrà terminare dopo un periodo minimo di 5 giorni, ma sempre necessariamente a seguito di un test antigenico o molecolare con risultato negativo.

E' obbligatorio, al termine dell'isolamento, l'uso di mascherine FFP2 fino al decimo giorno dall'inizio della sintomatologia o dal primo test positivo (nel caso degli asintomatici). La circolare n. 51961 del Ministero della Salute raccomanda di evitare persone ad alto rischio e/o ambienti affollati. Queste precauzioni possono essere interrotte in caso di negatività a un test antigenico o molecolare.

Cosa fare in caso di contatto stretto

Se si è stati a contatto con un caso di Covid si applica il regime dell'autosorveglianza. E' obbligatorio indossare mascherine di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al quinto giorno successivo alla data dell'ultimo contatto stretto. Se durante il regime di autosorveglianza dovessero manifestarsi sintomi da possibile contagio, allora è opportuno eseguire un test antigenico o molecolare. 

Rientro a scuola dopo il Covid

Per le scuola dunque se si è positivi al tampone

  • se asintomatici o senza sintomi da due giorni: 5 giorni di isolamento con rientro senza tampone
  • se si è sempre stati asintomatici: l'siolamento si conlcude anche prima dei 5 giorni con tampone negativo
  • se si è soggetti immunodepressi: isolamento di 5 giorni con tampone negativo 
  • se si proviene dalla Cina: isolamento di 5 giorni con tampone negativo. 

Al termine dell'isolamento: uso della mascherina FFP2 fino al decimo giorno dal primo tampone positivo o dall'inizio dei sintomi, evitando ambienti affollati e persone ad alto rischio. 

Regole generali rimaste invariate

Resta valida la regola per cui se si ha una temperatura corporea pari o superiore a 37,5° è opportuno non recarsi a scuola.

Se si presentano sintomi di lieve entità, senza febbre, si può invece andare a scuola indossando la mascherina chirurgica o FFP2 dai 6 anni in su, perchè il raffreddore è una condizione piuttosto frequente tra i bambini e non può essere motivo di allontanamento dalla scuola se non vi è febbre. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli