Home Bambino

Giornata internazionale dei mancini: significato e curiosità

di Ines Delio - 10.08.2023 - Scrivici

mano-sinistra
Fonte: Shutterstock
Il 13 agosto è la Giornata internazionale dei mancini, nata per diffondere la conoscenza del mancinismo, di vantaggi e svantaggi

In questo articolo

Giornata internazionale dei mancini

Ogni anno, il 13 agosto, si celebra la Giornata internazionale dei mancini. Un'occasione per riconoscere le differenze e l'unicità nella società delle persone che usano la mano e il lato sinistro del corpo. Benché costituiscano circa il 10% della popolazione mondiale, le loro esigenze sono spesso ignorate quando si tratta di design e tecnologia messi a punto per soddisfare i bisogni della maggioranza dei destrimani. Anche semplici faccende come usare un paio di forbici possono così risultare scomode per la maggior parte dei mancini. Da queste riflessioni è scaturita la necessità di istituire una giornata a loro dedicata. Ecco quando è nata e qual è l'obiettivo di questa ricorrenza.

Quando e perché è nata la Giornata internazionale dei mancini

La Giornata dei mancini è stata istituita nel 1992 dal Left Handers Club, nel Regno Unito, sebbene questa stessa data sia stata una ricorrenza legata al mancinismo sin dal 1973. L'obiettivo è quello di diffondere la conoscenza e la consapevolezza della lateralizzazione meno diffusa tra la popolazione, e le sue implicazioni legate alla vita quotidiana.

Alcuni eventi correlati alla giornata si propongono di diffondere la conoscenza di articoli progettati per le persone mancine, con particolare attenzione per quelli specificamente progettati per i bambini. La finalità dell'evento è anche quella di correggere i pregiudizi storici nei confronti delle persone mancine e di spingere le aziende a produrre oggetti che possano essere utilizzati da loro con la stessa semplicità dei destrimani.

Mancini si nasce o si diventa?

La preferenza per l'utilizzo di una mano anziché dell'altra diventa sempre più evidente nella prima infanzia e tende a rimanere costante per tutta la vita. Tuttavia, poco si sa sulle sue sue ragioni biologiche. Probabilmente nasce come parte del processo di sviluppo che differenzia i lati destro e sinistro del corpo (asimmetria destra-sinistra). Più precisamente, la manualità sembra essere legata alle differenze tra le metà destra e sinistra (emisferi) del cervello.

L'emisfero destro controlla il movimento sul lato sinistro del corpo, mentre l'emisfero sinistro controlla il movimento sul lato destro del corpo.

Inizialmente si pensava che un singolo gene controllasse la manualità. Studi più recenti, però, suggeriscono che più geni, forse fino a 40, contribuiscono a questa attitudine. Ciascuno di questi geni ha probabilmente un effetto debole da solo, ma insieme svolgono un ruolo significativo nel determinare la preferenza per la mano. Gli studi suggeriscono inoltre che almeno alcuni di questi contribuiscono a determinare l'asimmetria complessiva destra-sinistra del corpo sin dalle prime fasi dello sviluppo. Finora, i ricercatori hanno identificato solo alcuni dei molti geni che si pensa influenzino la mano, ma anche altri fattori possono svolgere un ruolo importante come l'ambiente prenatale e le influenze culturali.

Come molti tratti complessi, la manualità non ha un modello di ereditarietà semplice. I figli di genitori mancini hanno maggiori probabilità di essere mancini rispetto ai figli di genitori destrimani. Tuttavia, poiché la probabilità complessiva di essere mancini è relativamente bassa, la maggior parte dei figli di genitori mancini sono destrimani. I gemelli identici (monozigoti) hanno più probabilità dei gemelli non identici (dizigoti) o di altri fratelli di essere entrambi destri o mancini, ma molti gemelli hanno preferenze di mano opposte.

I vantaggi delle persone mancine

Essere mancini non ha solo svantaggi. Tutt'altro.

  • Uno studio pubblicato su Frontiers condotto da ricercatori delle università di Milano, Liverpool e Maastricht, che ha coinvolto 2314 studenti italiani, confermerebbe le particolari abilità matematiche delle persone mancine.
  • Secondo un altro studio del 2017, le persone mancine avrebbero un vantaggio negli sport come ping-pong o baseball, che richiedono reattività, e sarebbero più forti nel pugilato. Questo perché sarebbero più abituati a interfacciarsi con chi adopera la destra, mentre non è vero il contrario, e ciò sarebbe in grado di agevolarli. Le affermazioni della ricerca sono però valide nel mondo del professionismo, mentre non trovano applicazione tra i dilettanti.
  • Stando a una ricerca dell'Università di Toledo, ngli Stati Uniti, le persone mancine hanno una memoria episodica più sviluppata. Ciò significa che potrebbero essere più bravi dei destrimani a ricordare gli eventi, una capacità che risulta maggiore anche nei loro parenti.

I mancini famosi nella storia

Come abbiamo appreso per fortuna negli anni, il mancinismo può essere una risorsa in più.

Molti sono i personaggi mancini che hanno segnato la storia. Tra questi:

  • Giulio Cesare
  • Napoleone
  • Aristotele
  • Raffaello
  • Leonardo da Vinci
  • Michelangelo
  • Albert Einstein
  • Beethoven
  • Mozart
  • Charlie Chaplin
  • Van Gogh
  • Picasso
  • Barack Obama
  • Diego Armando Maradona

Altre fonti per questo articolo:

Is handedness determined by genetics?

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli