Home Bambino Istruzione

L'autostima dei bambini, le regole d'oro per coltivarla

di Nostrofiglio Redazione - 06.12.2021 - Scrivici

autostima-dei-bambini
Fonte: shutterstock
Come rendere i propri figli sicuri di se e aiutarli a diventare adulti sereni e consapevoli del proprio valore. I consigli della psicologa Anna Maria Roncoroni, presidente Aistap

Autostima dei bambini

Sin dai primi anni di vita, i bambini cominciano a costruire una propria immagine di sé, che viene alimentata soprattutto dall'atteggiamento che i grandi hanno nei loro confronti. Ecco come possiamo accrescere l'autostima dei bambini e farli diventare adulti sereni e sicuri.

I bambini e l'immagine di sè

"I bambini non nascono con una percezione di sé, ma la costruiscono a poco a poco osservando come gli altri reagiscono di fronte ai loro comportamenti" premette Anna Maria Roncoroni, psicologa e presidente Aistap (Associazione Italiana per lo sviluppo del talento e della plusdotazione).

"I bambini cercano l'approvazione negli occhi degli adulti – soprattutto dei genitori e delle persone con le quali trascorrono più tempo - capiscono se sono contenti di quel che fanno e questo li aiuta a costruire un'immagine di sé armonica. L'immagine di sé infatti si può dividere in tre parti:

  • c'è il sé reale, che è quel che il bambino crede di essere
  • il sé ideale, cioè quel che vorrebbe essere
  • il sé imperativo, quel che sente di dover essere.

Nel corso della crescita, più questi tre elementi sono in accordo tra di loro, più il bambino crescerà sereno e svilupperà autostima, più si crea uno scollamento, più il bambino non si sentirà adeguato e accettato dalle sue figure di riferimento e percepirà la discrepanza tra quel che sente di essere e quel che gli altri si aspettano da lui.

Strettamente collegati al concetto di autostima sono il concetto di autoefficacia, cioè l'idea che una persona ha di riuscire a superare gli ostacoli, e il concetto di auto-motivazione, cioè sentirsi motivati a fare certe esperienze se ci si sente capaci di affrontarle: avere un elevato senso di autoefficacia e auto-motivazione consente di costruire un'immagine di sé positiva, che migliorerà la propria autostima".

Come aumentare l'autostima dei bambini

Ecco alcuni consigli utili per far crescere l'autostima dei bambini.

  1. Poche regole e molto chiare: con i bambini non bisogna fare discorsi troppo lunghi, ma fare riferimento solo all'argomento di cui si vuol parlare, senza girarci troppo intorno, se no rischiano di entrare in confusione. Poche cose, chiare, circoscritte e vere, altrimenti il messaggio che arriva è talmente generico che non solo non capiscono cosa ci aspettiamo da loro o cosa devono fare, ma non facendo nulla proveranno un senso di inadeguatezza.
  2. Coccole e amore: i bambini hanno bisogno di sentirsi accettati e amati. Non lesiniamo le dimostrazioni di affetto e facciamo capire loro che li amiamo.
  3. Elogiamo lo sforzo non la perfezione: se gli affidiamo un compito e lui cerca di svolgerlo al meglio delle sue possibilità, elogiamo il suo sforzo
  4. Non dobbiamo sostituirci a lui: ma solo aiutarlo e sostenerlo, permettendogli di sbagliare.
  5. Siamo convinte di ciò che gli diciamo, facendo combaciare le parole con le nostre espressioni facciali e la mimica.
  6. Critichiamo l'errore, non lui: è fondamentale che il bambino impari a separare quel che fa da quel che è. Se commette qualcosa di sbagliato, non è lui sbagliato. 
  7. Ammettiamo il nostro errore: se ci rendiamo conto che un rimprovero è stato eccessivo o che ha preso una svista, dobbiamo avere il coraggio di ammetterlo
  8. Non rivangare il passato: Se un comportamento non va bene bisogna dirglielo, certo, ma non è necessario rivangare il passato.

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli