Home Bambino Istruzione

Ansia da ritorno a scuola? Suggerimenti e consigli

di Sara Sirtori - 17.09.2020 - Scrivici

ritorno-a-scuola
Fonte: Shutterstock
Il ritorno a scuola può essere un periodo stressante, ma i genitori e gli insegnanti possono aiutare i bambini ad affrontare con successo la fine delle vacanze estive e l'inizio dell'anno scolastico.

Il ritorno a scuola: una fonte di stress

Che si tratti di tornare da una lunga vacanza estiva o di frequentare una nuova scuola, il momento del ritorno a scuola può essere una fonte di stress per molti genitori, bambini e adolescenti.

Questo momento così delicato può mettere alla prova le capacità delle famiglie di adattarsi ai nuovi insegnanti, o a una nuova classe, nonché gestire i programmi scolastici e lo studio dei figli. Spesso, è la paura dell'ignoto - nuovi compagni di classe, insegnanti o il pensiero di avere dover studiare materie difficili - che è più stressante per i bambini, all'inizio della scuola.

Ecco alcuni suggerimenti per genitori e insegnanti per aiutare i bambini ad affrontare il ritorno a scuola.

In questo articolo

Ritorno a scuola: le criticità degli studenti

Afferma la psicologa Doriana Galderisi: "Quest'anno la ripresa della scuola in presenza rappresenta la riapertura della fiducia, della voglia di vivere e di farcela riprendendo il controllo delle proprie vite", dopo sette mesi di lezioni a distanza e vacanze.
Per molti studenti però non ci saranno salti di gioia, dato che sono molte le situazioni di criticità psicologica che i ragazzi devono affrontare.

Le criticità vanno dalla nosofobia, cioè la paura del contagio, alla kainofobia, l'ansia per le novità, dall'ansia da separazione per il distacco dai genitori, alla sindrome FoMO ovvero Fear of Missing Out – paura di essere tagliati fuori. Per continuare verso patologie tipiche degli studenti ma aggravate dalla situazione, come la atelofobia, la paura di non essere capaci di imparare e di non essere all'altezza, che spesso si accompagna con il blocco dello studente. Problemi a cui si aggiungono le difficoltà di riorganizzare orari, impegni, regole e gioco.

Suggerimenti per aiutare i propri figli ad affrontare il ritorno a scuola

1. Imposta una routine scolastica

Una o due settimane prima dell'inizio della scuola, i genitori dovrebbero cercare di riportare i figli nella routine scolastica. Ciò potrebbe significare andare a letto a un orario regolare e iniziare a svegliarsi presto come farebbero quando vanno a scuola. Organizzare zaini, raccoglitori, contenitori per il pranzo e persino i soldi della mensa favorirà il passaggio alla routine scolastica e contribuirà a rendere meno traumatico l'inizio della scuola.

2. Conosci i tuoi vicini

Se la tua famiglia è nuova nel quartiere e tuo figlio inizierà una nuova scuola, sforzati di conoscere gli altri bambini del vicinato. Organizzate pomeriggi di gioco o, per i bambini più grandi, scopri dove i bambini del vicinato potrebbero andare per uscire in sicurezza, ad esempio in piscina, al centro ricreativo o al parco.

3. Parla con tuo figlio

Chiedere ai bambini di parlarti delle loro paure o preoccupazioni riguardo al ritorno a scuola li aiuterà a condividere il loro disagio. Chiedi loro cosa gli è piaciuto della scuola o della lezione. Se tuo figlio esprime incertezza riguardo al nuovo anno scolastico, andate insieme a visitare la nuova struttura scolastica o incontrate un amico dell'anno scolastico precedente per alleviare l'ansia e riconnettersi con i compagni di classe. Dopo l'inizio della scuola, prenditi del tempo per ascoltare i tuoi figli e discutere della loro giornata a scuola e di eventuali problemi che potrebbero avere.

4. Entra in empatia con i tuoi figli

Il cambiamento può essere difficile, ma anche esaltante. Fai sapere ai tuoi figli che sei consapevole di quello che stanno passando e che sarai lì per aiutarli. È importante incoraggiare i bambini ad affrontare le loro paure invece di cadere nella trappola di evitarle Incoraggiali quando fanno qualcosa che li preoccupava.

5. Fatti coinvolgere e chiedi aiuto

E' importante comprendere ciò che i tuoi figli stanno attraversando. Per sostenerli, incontra gli altri genitori e gli insegnanti. Se ritieni che lo stress dell'anno scolastico sia troppo da gestire, chiedi consiglio a uno psicologo che possa aiutare la tua famiglia a gestire meglio la situazione.

Suggerimenti per gli insegnanti per aiutare i ragazzi ad affrontare il l ritorno a scuola

Ecco alcuni consigli per gli insegnanti per vivere un rientro a scuola alla grande:

  1. Fare lezione a velocità di crociera, senza fretta; saranno necessarie delle tappe per riconquistare la fiducia dell'alunno, fiducia sia verso se stesso che verso la relazione con l'insegnante;

  2. Usare delle parole di incoraggiamento, come se fossero delle "coccole" non fisiche ma parole che siano in grado di dare fiducia agli allievi di tutte le età;

  3. Trasformare la classe in una sorta di talk show, dove si possa dare spazio al dialogo, dare voce a ciascuno per renderlo protagonista della costruzione del proprio oggi e del proprio domani; ascoltarsi, parlare intervistare sentire quel che ciascuno ha da dire rasserena e aiuta a riconoscersi.

Altre fonti per questo articolo:

American Psychological Association - Dealing with the back-to-school blues? 

Psicologa Dott.ssa Doriana Galderisi, autrice del libro "Il dopo è ora, Covid-19: come il Coronavirus gioca con le vite di tutti noi. Conoscere gli effetti psicologici e le dinamiche psico-sociali per dare scacco matto al Mostro"

Domande e risposte

Come vivere serenamente il primo giorno di scuola?

Arrivate puntuali e organizzatevi per andare a scuola con i vostri compagni, in modo tale da vivere in maniera più rilassata il momento in cui varcherete di nuovo la soglia del vostro edificio scolastico.  

Come fare a riabituarsi a svegliarsi presto per andare a scuola?

Per far sì che la sveglia presto sia meno traumatica, vi consigliamo di  iniziare ad alzarvi presto a partire dalla settimana prima del rientro.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli