Home Bambino Istruzione

Calcolatrici per la scuola media: quali sono le migliori

di Nostrofiglio Redazione - 28.02.2024 - Scrivici

studente-con-calcolatrice
Fonte: Shutterstock
Calcolatrici per la scuola media: quali sono le migliori e come sceglierle. Dalle calcolatrici scientifiche a quelle grafiche

In questo articolo

Calcolatrici per la scuola media: a cosa servono

Tra i materiali che vengono richiesti alle scuole medie ci sono senza dubbio anche le calcolatrici. Si tratta di dispositivi elettronici progettati per aiutare gli studenti a eseguire calcoli matematici e scientifici. Queste calcolatrici sono generalmente più avanzate delle calcolatrici elementari, ma meno complesse e specializzate rispetto a quelle utilizzate negli studi universitari o professionali.

Le calcolatrici per la scuola media di solito includono funzioni di base come somma, sottrazione, moltiplicazione e divisione, ma possono anche offrire funzioni più avanzate come calcoli trigonometrici, radici quadrate, potenze, e funzioni statistiche. Alcune calcolatrici per la scuola media possono anche supportare la risoluzione di equazioni e la manipolazione di frazioni.

Calcolatrici per le scuole medie: quali sono le diverse tipologie

Le calcolatrici per la scuola media possono variare in termini di funzionalità e caratteristiche, ma di solito rientrano in una delle seguenti categorie:

Calcolatrici di base

Questa calcolatrice tascabile presenta uno schermo largo contenente 8 cifre e una memoria indipendente. Permette di fare calcoli base, di regolare i valori percentuale e di calcolare la radice quadrata. Ha una durata di vita di circa 6500 ore, presenta le dimensioni di 118 x 69,5 x 18 mm e un peso di 65 g.

Calcolatrici scientifiche di base

Queste calcolatrici sono progettate per eseguire le funzioni matematiche e scientifiche di base come somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione, radici quadrate e potenze. Possono anche includere funzioni trigonometriche come seno, coseno e tangente.

La calcolatrice scientifica Osama effettua 56 funzioni, con 10 cifre in mantissa e 2 in esponente. Idonea per gli esami e approvata dal Miur per essere utilizzata agli esami di maturità. Esegue calcoli trigonometrici, logaritmi, esponenziali, conversioni, calcoli binari, decimali, esadecimali, calcoli statistici. Dal design ergonomico, questa calcolatrice scientifica dispone di una pratica custodia rigida scorrevole che protegge i pulsanti e il corpo del dispositivo La calcolatrice è facile e pratica da usare, alimentata a batteria 1xL1130, con sistema Auto Power Off e Display LCD. Disponibile in 9 diverse colorazioni bicolor.

Calcolatrici grafiche

Queste calcolatrici sono più avanzate e possono tracciare grafici di funzioni matematiche e scientifiche. Possono essere particolarmente utili per gli studenti che studiano algebra, geometria e calcolo.

Questa calcolatrice ha un display naturale con 65.000 colori. Le sue funzioni sono: realizzazione di grafici in 3D, menù a icone a colori, funzione picture plot.
Ideale per la scuola secondaria di secondo grado e università e ammessa agli esami di maturità, con 3 anni di garanzia.
Alimentazione: a batteria (4 x AAA)
Dimensioni: 20,6 x 89,5 x 188,5 mm

Quali calcolatrici sono ammesse alla seconda prova dell'esame di maturità

Come leggiamo su Studenti.it e come confermato dalla recente Ordinanza n.45 del 9 marzo 2023, ai fini dello svolgimento della seconda prova scritta è consentito l'uso delle calcolatrici grafiche purché non dotate di CAS o di connessione a Internet.
Con la nota MI prot.n.9503 del 20/3/2023 è stato inoltre aggiornato l'elenco delle calcolatrici elettroniche utilizzabili. 

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli