Home Bambino Istruzione

Covid in aumento nelle scuole: serve prudenza in classe

di Lorenza Laudi - 05.10.2022 - Scrivici

stare-seduti-a-scuola
Fonte: Shutterstock
Con l'apertura delle scuole il virus è tornato a circolare, soprattutto nei bimbi sotto ai 5 anni. Serve più prudenza in classe e occorrerebbe tornare a vaccinare

Covid in aumento nelle scuole

Occorre tornare a prestare attenzione. I casi di covid stanno aumentando nella popolazione scolastica e l'allarme di Anna Maria Staiano, la presidente della Società italiana di pediatria al FattoQuotidiano è: "Torniamo a vaccinare i bambini. Tra i cinque e gli undici anni hanno concluso il ciclo delle due dosi solo il 35,19% dei ragazzi. Di fronte all'aumento dei casi registrato in questi giorni nella popolazione scolastica dobbiamo riprendere la campagna".

Ecco i numeri diffusi la scorsa settimana (il dato è del 30 settembre) dall'Istituto superiore di sanità: in sette giorni si è passati dall'11,1% al 14,9% di casi tra i casi a scuola. Di questi

  • il 25% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i cinque anni;
  • il 39% nella fascia d'età 5-11 anni;
  • il 36% nella fascia 12-19 anni.

Ricordarsi di igienizzare le mani

Soprattutto a scuola, dove le mascherine non ci sono più, bisogna ricordarsi le regole di igiene imparate fino ad ora, come, ad esempio, igienizzare le mani.  

Continua la presidente della Sip al fattoquotidiano.it: "Se continua questo trend comincio a preoccuparmi. Non possiamo pensarci quando è troppo tardi, serve riprendere la campagna vaccinale che è stata finora l'unico vero strumento per combattere il Covid. Purtroppo la percentuale di vaccinati (due dosi) tra i cinque e gli undici anni è bassa rispetto ai ragazzi dai 12 ai 19 anni dove ha raggiunto l'84%. Dobbiamo vedere l'evoluzione di questo picco di contagi. Tutto è imprevedibile. Serve prudenza e cautela".

Staiano "per ora" dice di attendere indicazioni dal Governa e non sollecita l'uso della mascherina. Si appella però al buon senso dei genitori e insegnait.

Salgono le infezioni da coronavirus in tutta Italia

Salgono le reinfezioni tra i casi Covid in Italia: come rileva il bollettino Iss della sorveglianza integrata pubblicato sul portale dell'Istituo Superiore della Sanità, nell'ultima settimana sono state il 17,8% del totale, contro il 15,8% della precedente. 

"Dal 24 agosto 2021 al 21 settembre 2022 - si legge nel report - sono stati segnalati 1.148.356 casi di reinfezione, pari al 6,4% del totale dei casi notificati nello stesso periodo. Nell'ultima settimana la percentuale di reinfezioni risulta in aumento rispetto alla settimana precedente (17,8% vs 15,8%, dato con tempi di consolidamento maggiori rispetto ad altre informazioni).

Sempre secondo il bollettino Iss, la mortalità tra non vaccinati è doppia rispetto ai vaccinati con due dosi e ben sei volte piu' alta rispetto a quelli coperti anche dalla dose booster.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli