Home Bambino Istruzione

Cristoforo Colombo spiegato ai bambini

di Viola Stellati - 06.06.2024 - Scrivici

cristoforo-colombo
Fonte: Shutterstock
Cristoforo Colombo è un personaggio storico particolarmente interessante e che piace molto ai bambini: storia e vita

In questo articolo

Chi era Cristoforo Colombo

Cristoforo Colombo era uno scopritore, forse il più grande navigatore della storia, che viene ricordato da tutti per aver scoperto l'America. Ma era italiano? Oppure spagnolo o persino portoghese? Ci sono tante domande che si possono porre i bambini, e in questo articolo cercheremo di darvi tutte le risposte.

Cristoforo Colombo, la sua storia

Cristoforo Colombo è italiano in quanto è nato è nato a nel 1446 a Genova. Nel corso della sua vita è stato un artigiano e poi un commerciante, entrambi esperienze che lo ha portato ad avvicinarsi alla vela. Fu così che una volta cresciuto ebbe l'idea di escogitare un progetto per arrivare in India, che però non fu di facile attuazione.

Il nostro Cristoforo Colombo era infatti convinto che attraversando l'Oceano sarebbe potuto arrivare direttamente in Asia, ma quando nel 1484 portò la sua idea davanti al Re di Portogallo Giovanni II, il sovrano rifiutò di fornirgli il necessario per organizzare una spedizione.

A rifiutare fu anche la regina di Castiglia, Isabella, perché considerava l'idea del navigatore troppo lunga e pericolosa. Colombo però non si diede per vinto, tanto che "perfezionò" i sui calcoli al punto da convincere la regina. Dopo tanta fatica, il 3 agosto 1492 iniziò la sua avventura a bordo di tre caravelle, da tutti conosciuti con i nome di Niña, Pinta e Santa Maria.

La scoperta dell'America, un evento di serendipità

La scoperta dell'America di Cristoforo Colombo è stato un evento di serendipità: il trovare una cosa non cercata e imprevista mentre se ne stava cercando un'altra.

Il navigatore, infatti, fece dei calcoli sbagliati secondo cui per arrivare dall'Europa fino alle coste delle "Indie" ci sarebbero volute poche settimane. Fu un clamoroso errore, perché in realtà la distanza era più di quattro volte superiore a quella prevista.

Nonostante questo, Colombo con la sua flotta partirono convinti di raggiungere la destinazione nel poco tempo previsto, e durante il viaggio si ritrovarono a dover risolvere diversi problemi, come le bussole che impazzivano e un equipaggio nervoso a causa del tanto tempo da passare in mare.

Fino al 12 ottobre 1492, giorno in cui le tre caravelle vi sbarcarono sull'isola che Colombo ribattezzò San Salvador.

Guardandosi intorno, Cristoforo Colombo si rese conto che il territorio era ben diverso rispetto a quelli descritti sui resoconti sulle Indie. Provò comunque a fare diverse escursioni per verificare la sua teoria, fino a quando fu costretto ad arrendersi e ammettere che lui e la sua squadra non erano arrivati in Asia.

Colombo tornò così in Europa, dove riuscì a convincere la regina a concedergli altre navi ed un equipaggio ancora più numeroso, a patto che avrebbe riportato indietro grandi ricchezze.

Fu così che arrivò a Cuba, poi sulle isole di Trinidad e presso la costa dell'America Centrale. Tuttavia non riuscì mai a trovare le ricchezze e le spezie che doveva riportare in Europa, e per questo al sui ritorno venne etichettato come "fallito" per poi morire dimenticato nel 1506.

Perché i meriti di Colombo non gli furono riconosciuti in vita?

I meriti di Cristoforo Colombo non furono riconosciuti mentre lui era in vita perché non fu mi in grado di riportare in Europa i tesori che aveva promesso.

Tuttavia, pur avendo completamente sbagliato i suoi calcoli, a un certo punto della storia è stato piuttosto chiaro a tutti che il suo coraggio e l'ostinazione diedero il via a quello che, nel corso dei secoli successivi, portò alla nascita e allo sviluppo del Nuovo Mondo, oltre che alla scoperta di nuovi venti e percorsi marittimi.

Del resto, proprio come un evento di serendipità, Cristoforo Colombo scoprì l'America ma cercando di raggiungere l'India.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso
TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli