Home Bambino

Voglio fare il calciatore! I sogni dei bambini

di Elena Berti - 09.09.2022 - Scrivici

bambino-e-lavoro
Fonte: Shutterstock
Perché i bambini sognano di fare il pompiere? Cosa c'è dietro ai sogni di lavoro dei maschi, calciatori, piloti, ingegneri, mai papà a tempo pieno!

Perché i bambini sognano di fare il pompiere (calciatore etc)

Se siete genitori sapete che è difficile vedere oltre gli stereotipi di genere: c'è chi trova esagerato che si vogliano fare meno distinzioni tra maschi e femmine per favorire la parità di genere (basta pensare al caso dei grembiuli gialli in una scuola dell'infanzia toscana), chi invece si batte per non vedere più giochi per bambine e giochi per bambini. Ma che siate genitori del primo o del secondo tipo, potreste chiedervi: perché i bambini sognano di fare il pompiere? (O il calciatore, o il procuratore, o il pilota…)

In questo articolo

Le differenze di genere esistono?

C'è chi sostiene che non si possa far finta che le differenze di genere non esistano: maschi e femmine sono diversi e bisogna tenerne conto. Ma purtroppo non è proprio così, almeno non per quanto riguarda i sogni e cosa si vuol fare "da grandi". Questi aspetti sono infatti influenzati dalla cultura e dalla società: non è un caso se molti storcano il naso di fronte alla parola "sindaca", "avvocata", "la presidente": si tratta di mestieri che un tempo erano appannaggio esclusivo maschile. Se esiste la donna poliziotta, o carabiniera, perché non può esistere la donna pompiera? Se vi chiedete quindi perché i bambini sognano di fare il pompiere o il calciatore e non il maestro o l'assistente di volo è presto detto…

Calciatore, pompiere, presidente degli Stati Uniti o ingegnere?

Tutti lavori tipicamente maschili, vero? Per decenni, se non secoli, alcuni mestieri sono stato appannaggio esclusivo dei maschi e la cultura in cui ancora oggi crescono i bambini li spinge a credere di potersi realizzare solo attraverso determinati lavori. Fare il calciatore perché i calciatori guadagnano tanto semplicemente "giocando", fare il pompiere perché il pompiere è "forte", fare il presidente perché il presidente comanda, fare l'ingegnere perché gli uomini hanno una mente matematica e pragmatica.

 

Questi sono i motivi per cui i bambini scelgono questi mestieri, perché la società è impregnata di stereotipi che crescono maschi che devono guadagnare tanto, non piangere mai e soprattutto guadagnare molti soldi.  

Aderire agli stereotipi di genere

Cosa rispondereste a vostro figlio se vi dicesse che da grande vuole fare il papà, sposare una donna ricca, fare il maestro, occuparsi dei bambini o degli anziani, fare l'assistente di volo o ancora il segretario? Probabilmente: "Ma no, ma questi sono lavori da femmina!". Niente di più sbagliato: proprio come per le bambine, non bisogna impedire ai maschi di esprimersi come vogliono, di provare emozioni e di sperimentare. Se l'idea di fare il segretario gli piace, lasciatelo sognare. Se vuole sposare una donna ricca, magari presidente di qualche grande azienda, lasciatelo fare! 

Gli stereotipi di genere sono frutto di una società distorta che mette pressioni agli uomini perché abbiano successo nel lavoro e guadagnino tanto, e alle donne perché siano madri e mogli devote. Per questo i bambini sognano di fare solo lavori "wow", in cui sono visti come veri machi di successo.  

Non c'è niente di male nel sognare di fare il pompiere, ma molte volte è un sogno frutto di una società basata su stereotipi. Lasciamo che i bambini sognino di essere quel che vogliono, hanno tempo per cambiare idea! 

Aggiornato il 31.08.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli