Home Bambino Psicologia

Bambino vivace o iperattivo? Scopriamolo in diretta con l'esperta

di Lorenza Laudi - 18.09.2020 - Scrivici

bambino-vivace
Fonte: shutterstock
Il bambino è "troppo vivace"? Quando è normale? Quando preoccuparsi? Come distinguere la vivacità dall'iperattività? Ne parliamo in diretta martedì 22 settembre.

Vivaci. In perenne movimento. Con l'argento vivo addosso. Incapaci di stare seduti più di un secondo. Capita spesso che alcuni bambini vengano classificati in questo modo. Questa vitalità riguarda i bambini in quanto soggetti, ognuno di loro ha il suo modo di "essere agitato": ci sono bambini naturalmente più vivaci e altri meno. Del resto vale anche per gli adulti.

Come fare quindi? Quando preoccuparsi se un bambino è "troppo vivace"? Quando il "troppo vivace" diventa "iperattività"?

A queste e ad altre domande risponderà in diretta (Facebook e YouTube) martedì 22 settembre, alle ore 14.00 la Dott.ssa Pamela Pace (Psicoanalista, Psicoterapeuta e Presidente dell'Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus).

In diretta con l'esperta

Alle domande su bimbi vivaci o iperattivi risponde PAMELA PACE, psicoanalista e psicoterapeuta, membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi, impegnata da molti anni nello studio e nel lavoro clinico sui disturbi del comportamento alimentare e in particolare del trattamento della famiglia. È fondatrice e presidente dell'Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus, centro per la prevenzione e la clinica dei disordini del comportamento alimentare in età pediatrica.

È autrice di numerose pubblicazioni. L'ultimo: Che ansia! Riflessioni per mamme e papà che faticano a lasciare andare, Edizioni San Paolo 2020. Tra le più recenti: Un livido nell'anima. L'invisibile pesantezza della violenza psicologica, Mimesis, Milano, 2018. Per Edizioni San Paolo ha pubblicato: La parola muta. La sofferenza del soggetto obeso (2017), Un amore in più. La gravidanza e il tempo dell'attesa (2018). Non perdetevi la nostra diretta e state tranquilli se non la potete seguire martedì alle 14. La diretta resterà in streaming qui sotto. E come sempre, potete cominciare a inviare le vostre domande all'indirizzo redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli