Home Bambino Psicologia

Barattolo della gratitudine, il box dei tesori da fare con i bambini

di Elena Cioppi - 24.10.2020 - Scrivici

barattolo-della-gratitudine-cos-e-e-come-farne-uno
Fonte: Shutterstock
Il barattolo della gratitudine è un modo per insegnare ai più piccoli a dire grazie senza forzature e nel gioco quotidiano. Eccome come farne uno.

Insegnare ai bambini l'arte del grazie è un esercizio quotidiano soprattutto dei genitori. Tra i consigli per insegnare la gratitudine ai bambini, senz'altro quello di creare un piccolo box delle parole gentili, un vero e proprio barattolo della gratitudine, è il più efficace. Perché in questo il bambino può imparare a riconoscere i momenti per i quali sentirsi grato, identificandoli e letteralmente mettendoli su carta. Dei biglietti colorati e scritti dal bambino, dei piccoli oggetti che per lui sono riconoscibili diventano il centro di questo progetto che mescola creatività ed educazione. Perché tra le cose che i bambini devono imparare per essere felici quella di sentirsi grati per persone o cose è senz'altro al primo posto, la fonte principale di una infanzia serena.

In questo articolo

Barattolo della gratitudine, a cosa serve

Quello del barattolo della gratitudine è un esercizio quotidiano che possono fare anche gli adulti: un gioco agli occhi dei bambini che però ha risvolti importanti sia per il rapporto familiare che per la vita nel mondo esterno. Associando alla gratitudine uno sforzo manuale e pratico, la vera e propria creazione di lavoretti di carta da fare con i bambini, i piccoli si sentiranno coinvolti in qualcosa che riconoscono: perché la fanno a scuola, perché con un attacco d'arte si esprimono e "parlano" agli adulti. E ovviamente si divertono anche. La creatività nei bambini passa anche per questo tipo di attività da fare con mamma e papà, per cui vogliono davvero pochi "ingredienti".

  • un barattolo in vetro: è fondamentale perché i bigliettini che metterete all'interno si devono vedere
  • dei piccoli post-it colorati
  • decorazioni: via libera alla fantasia con colle glitter, nastri adesivi colorati, penne di ogni colore

Scegliere con i bambini ogni elemento del barattolo della gratitudine aiuterà a farli sentire più coinvolti in questo piccolo progetto di famiglia: il trucco fondamentale è che, per non fargli perdere l'attenzione, tutti quanti devono essere coinvolti.

Perché fare un barattolo della gratitudine? Perché ci aiuta far caso a tutto ciò che accade ogni giorno. Ai piccoli dettagli che nessuno nota, perché troppo impegnati a lavorare, studiare, terminare entro la giornata le attività da fare. Ma anche e soprattutto a dire grazie senza temere quella parolina che, per tanti bambini, è un termine per nulla scontato. Ringraziare per aver ricevuto un nuovo gioco è facile, ma notare buone azioni, gesti gentili è un altro paio di maniche. E non è un esercizio che serve solo ai piccoli di casa, anzi! Il fatto che gli adulti siano coinvolti in questo nuovo rituale contribusce a diffondere positività in tutta la famiglia e che vi unisce: sarà una cosa solo vostra, da condividere insieme settimanalmente.

Come funziona il barattolo della gratitudine

Proprio come il barattolo della felicità, utile a diffondere il buon umore e pensieri felici, il barattolo della gratitudine serve a far caso a tutto ciò che si possiede, non solo materialmente. Come fare per coinvolgere tutta la famiglia in questo rito?

Individuate un momento in cui ci siete tutti nell'arco della giornata

ondamentale che nessuno, in quel piccolo lasso di tempo, abbia qualcosa da fare che ritiene più importante perché quell'attimo trascorso insieme potrebbe diventare una forzatura.

Largo alla creatività

Usate ciò che preferite per appuntare la cosa per cui siete grati della giornata. Ognuno seguirà i suoi gusti in modo riconoscibile all'interno del barattolo di vetro.

Non siate timidi

I biglietti devono essere firmati: ogni settimana, ad esempio la domenica sera, il barattolo deve essere aperto così che i messaggi di gratitudine possano prendere aria e uscire alla luce del sole, acquisendo valore.

Sono ammessi anche gli oggetti

Se questi rappresentano un momento in cui avete sentito forte il senso di gratitudine.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli