Home Bambino Psicologia

Il (troppo) perfezionismo può trasformare in genitori elicottero, lo dice uno studio

di Elena Cioppi - 22.10.2020 - Scrivici

caratteristiche-dei-genitori-elicottero-perfezionismo-al-primo-posto
Fonte: Shutterstock
Quali sono le caratteristiche dei genitori elicottero? Perfezionismo e ansia sono al primo posto tra i segnali per capire se si sta diventando troppo iperprotettivi, secondo uno studio.

Tra le caratteristiche dei genitori elicottero? Perfezionismo e ansia vanno a braccetto, secondo un nuovo studio che indaga fin dove può spingersi la tendenza di mamme e papà iperprotettivi, anche se non se ne rendono conto. Diverse ricerche avevano già svelato che i figli di genitori elicottero hanno minore capacità di essere autonomi. Ma non solo: secondo questo nuovo esperimento i segnali precoci della trasformazione in mamme e papà troppo presenti si legano alle caratteristiche intrinseche dei genitori, che spesso non vedono lati negativi nel fare le cose non "con" i propri figli, ma "al posto" loro.

Tra i segnali per capire se si è un genitore elicottero bisogna tenere sotto controllo diversi campanelli d'allarme, ma secondo lo studio del Professor Chris Segrin alla Texas State University e alla University of Nebraska non bisogna mai sottovalutare la pressione cui si spingono spesso i bambini puntando a renderli perfetti. Così come i figli, anche i genitori perfetti (per fortuna) non esistono: secondo lo studioso bisogna partire dai propri limiti per comprendere come bloccare il proprio raggio d'azione e lasciare liberi i piccoli di agire, sbagliare, farsi male e rialzarsi.

In questo articolo

Caratteristiche dei genitori elicottero, perfezionismo primo indagato

Seguire i consigli per non essere "genitori elicottero", iperprotettivi e ansiosi non è semplice, anche perché spesso non ci si rende conto neanche di esserlo. Per il dottor Segrin che ha pubblicato il suo studio sull'iperprotettività parentale su Couple and Family Psychology: Research and Practice, uno dei segnali precoci che può trasformare dei genitori in una mamma e un papà elicottero è il perfezionismo. Nel suo studio Segrin ha coinvolto 302 genitori presi singolarmente e 290 raggruppati a coppie. A queste persone è stato chiesto di dare un punteggio a una serie di frasi designate a indicare il livello del loro coinvolgimento con i figli. Non solo: qelle stesse sentenze indagavano anche il grado di perfezionismo dei genitori rispetto alle attività quotidiane di ogni genere. In entrambi i casi i ricercatori hanno trovato parole appartenenti alla sfera della "perfezione" al primo posto e che molte caratteristiche del perfezionismo si associavano a quelle dei genitori elicottero. 

Perfezionismo, istruzioni per l'uso

Secondo Segrin che ha condotto lo studio per cercare le correlazioni tra l'ansia di essere i migliori e genitori iperprotettivi, il perfezionismo è "un tratto psicologico di chi vuole raggiungere il meglio, di chi vuole successo". Sono caratteristiche personali che spesso sfociano nell'ambizione e nella produttività, dunque non in derive troppo negative. Se questi tratti si riversano sui figli però le cose si complicano perché si può diventare iperprotettivi nell'ordine di trasformare i propri figli in esseri umani perfetti, che non sbagliano mai. Questi genitori, secondo l'esperto, "vogliono vedere i loro figli farcela in ogni occasione, perché in questo modo anche loro si sentono bene. Questo non vuol dire non tenerci ai figli, solo che misurano i propri successi su quelli dei bambini, come persona e come genitore".

Anche l'ansia gioca la sua parte

Per il dottor Segrin anche l'ansia gioca un ruolo fondamentale in questa fase di "iperprotettività precoce". Alcune sue ricerche passate hanno indagato proprio questa sfera per coglierne i legami con l'overparenting, ovvero la tendenza a esserci troppo per i figli. Per Segrin, i genitori ansiosi tendono a non vedere mai il bicchiere mezzo pieno, a pensare sempre al peggio. Un atteggiamento che spesso non fa commettere errori e che porta spesso al rimpianto. Come si riversa sui figli? Secondo gli studi del dottor Segrin, semplicemente non permettendo loro di fare errori, di sbagliare, così da non farli cadere nella stessa spirale.

L'ansia in questo quadro diventa quindi un elemento costitutivo tra quelli che identificano un genitore elicottero, un ingrediente, se così vogliamo chiamarlo, in questo menù che non prevede la libertà assoluta dei figli anche se questo implica andare incontro all'errore.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli