Home Bambino Psicologia

Come togliere il pannolino di notte

di Sara Sirtori - 13.07.2020 - Scrivici

pannolino-di-notte
Fonte: Shutterstock
Intorno ai 3 anni il bambino è pronto per togliere il pannolino durante il giorno e concludere la delicata fase dello "spannolinamento". In certi casi, però, togliere il pannolino di notte può richiedere tempi più lunghi. Come fare allora per togliere il pannolino di notte?

Togliere il pannolino di notte

Per togliere il pannolino di notte, è innanzitutto importante capire bene se i tempi sono maturi. In genere si può cominciare a togliere il pannolino della notte quando notate che al mattino il pannolino è del tutto asciutto, o quasi. Se invece di notte il bambino bagna ancora molto il pannolino, forse è il caso di aspettare ancora un po'. 

Come possiamo capire se il bambino è pronto per fare questo ulteriore passo verso l'autonomia? Ecco quali sono i passi da seguire per togliere il pannolino di notte.

In questo articolo

Quando si può iniziare lo spannolinamento

Ecco alcuni indizi che vi faranno capire che il bambino è pronto per togliere il pannolino.

  • età: il bambino deve avere un'età compresa tra 18 mesi e 3 anni prima di essere abbastanza maturo da riconoscere lo stimolo di andare il bagno
  • interesse - tuo figlio esprime curiosità nel guardare gli altri andare in bagno. Anche se all'inizio può sembrare imbarazzante, in realtà è utile per il bambino vedere i genitori o i fratelli maggiori usare il bagno
  • pannolino asciutto: il pannolino rimane asciutto per un massimo di due ore, dimostrando che sono in grado di tenere l'urina nella vescica. Ad esempio, il pannolino potrebbe essere asciutto quando si sveglia dal pisolino pomeridiano
  • pannolini antipatici: il bambino potrebbe dirti che odia indossare i pannolini, oppure prova a toglierselo da solo, in particolare dopo averlo sporcato
  • consapevolezza: tuo figlio può dirti che sta facendo la cacca o che ha lo stimolo. Se te lo dice prima che accada, è pronto per andare alla toilette

Bagno o vasino?

Devi decidere se vuoi che tuo figlio usi il bagno o il vasino. Ecco alcuni fattori da considerare:

  • Alcuni bambini hanno paura di cadere nel bagno, quindi il vasino potrebbe essere la scelta migliore
  • Il vasino può essere utilizzato in qualsiasi stanza della casa e può essere portato in viaggio in auto
  • Un bambino che usa esclusivamente il vasino può avere paura di usare la toilette, il che può rendere difficili le uscite, a meno che non porti il ​​vasino con te.
  • Se tuo figlio sta usando la toilette, dovrai acquistare una scaletta e un riduttore da inserire all'interno del WC
  • Alcuni genitori incoraggiano il bambino a usare sia il WC che il vasino

Segnali che bambino è pronto a togliere il pannolino di notte

Non dare per scontato che se tuo figlio sa gestire il momento di andare in bagno quando è sveglio lo sappia fare anche di notte. 
La maggior parte dei bambini di età inferiore ai 5 anni fa ancora pipì durante il sonno e anche 1 bambino su 10 delle scuole elementari lo fa.

Per decidere se tuo figlio è pronto per stare senza pannolino di notte, prendi in considerazione segniali come:

  • Se il bambino si sveglia ogni mattina con il pannolino bagnato, non è pronto a smettere di indossare i pannolini di notte. Se smetti di usare i pannolini notturni in questa fase, il bambino bagnerà il letto.
  • Se il pannolino di solito è asciutto al mattino o si bagna solo prima che il bambino si svegli (il pannolino sarà bagnato e l'urina calda), potrebbe esser pronto.
  • Se il bambino cerca di andare in bagno durante la notte o ti chiama, puoi provare a farlo andare in bagno di notte

Come preparare il bambino ad andare in bagno di notte

  • Assicurati il bambino si sappia tirare su e giù i pantaloni del pigiama.
  • Parla con tuo figlio di andare in bagno di notte e studiate insieme la procedura. Andrà in bagno da solo, userà il vasino nella sua cameretta o ti sveglierà per chiedere aiuto?
  • Potrebbe essere necessario parlare alcune volte della procedura notturna prescelta. Ad esempio, potresti dire: "Vieni nella mia camera da letto e svegliami quando devi andare in bagno".
  • Metti un coprimaterasso impermeabile sul materasso
  • Assicurati che tuo figlio abbia facile accesso e una corretta visione per trovare il bagno di notte.
  • Fai in modo che il percorso dalla camera al bagno sia parte della routine della buonanotte di tuo figlio.
  • Ricorda a tuo figlio di alzarsi di notte se deve andare in bagno.
  • Se il bambino si sveglia per qualsiasi motivo durante la notte, chiedigli se vuole andare in bagno prima di essere rimesso a letto.
  • Evita di fare pressioni su tuo figlio per non mettergli ansia
  • Se il bambino è asciutto al mattino, fagli i complimenti
  • Non arrabbiarti con tuo figlio per aver bagnato il letto e non punirlo
  • Sii rassicurante con lui: tuo figlio ha bisogno della tua guida.

Cose da evitare quando si insegna al bambino ad andare in bagno di notte

Alcuni atteggiamenti possono ritardare il fatto che il bambino impari a fare la pipì in bagno durante la notte.

Gli approcci da evitare includono:

  • Non criticare, umiliare o sminuire tuo figlio per essere un "bambino". Il controllo della vescica notturna è un processo legato alla maturazione. Fagli i complimenti per i suoi sforzi, non importa quanto piccoli.
  • Non punire tuo figlio lasciandolo nelle lenzuola bagnate o facendogli lavare la biancheria sporca, ad esempio. Così facendo non si ottiene niente.
  • Non privare tuo figlio di acqua la sera. Assicurati che beva molto durante il giorno in modo che non abbia molta sete la sera.
  • Non parlare del "problema" di tuo figlio ad altre persone quando il bambino è presente, in quanto ciò può farli vergognare e imbarazzare.

Cosa fare se il bambino bagna ancora il letto di notte?

Una cosa è essere in grado di andare in bagno durante il giorno, un'altra cosa è di notte, quando il bimbo sente che la vescica è piena o trattiene la pipì per 10 o 12 ore.

Tanti bambini non sanno trattenere la pipì per tutta la notte fino all'età di 5, 6 o addirittura 7 anni. Fare la pipì a letto fino a 7 anni è considerata una cosa normale e non è un problema di cui preoccuparsi.

Fare pipì a letto è molto più comune nei maschietti (circa 7 bambini su 10 che fanno pipì a letto sono maschi).
All'età di circa 5 o 6 anni, l'85-90 % dei bambini smettono da soli di fare pipì a letto. Nessuno sa con certezza perché in alcuni casi il problema prosegua, ma le possibili cause includono l'ereditarietà, una vescica piccola e la tendenza a dormire così profondamente che è difficile rispondere ai segnali della vescica. 

Cosa fare allora se il bambino, anche dopo le varie spiegazioni, fa ancora pipì a letto durante la notte?

Nessuna pressione o rimprovero impedirà a tuo figlio di fare pipì a letto fino a quando non sarà pronto a questo step. Sii paziente e nel frattempo segui questi suggerimenti:

  • Usa i pannolini mutandina di notte. Se il bambino è abituato a indossare biancheria intima durante il giorno, fagli indossare la sua normale biancheria dopo aver dormito. Puoi anche usare delle traversine per proteggere il materasso.
  • Se il bambino arriva a 5 o 6 anni e ancora fa pipì a letto, prova a offrirgli un premio (una storia della buona notte o una gita al parco) se rimane asciutto per tutta la notte. Se non funziona, senti il parere del pediatra.
  • Provare a mettere una sveglia che durante la notte sveglia un bambino quando rileva umidità, alla fine di condizionare il bambino a svegliarsi quando ha bisogno di fare pipì.
  • Un'altra tattica è svegliare tuo figlio un paio di volte e metterlo sul vasino fino a quando (si spera) si abituerà a svegliarsi quando ha necessità di fare pipì. Di solito lo stimolo della pipì avviene nelle prime ore di sonno, quindi puoi iniziare portandolo in bagno appena prima di andare a letto.
  • Abbassa le tue aspettative. La maggior parte dei bambini non è in grado di rimanere asciutto per tutta la notte fino a 5 anni o più, perché hanno la vescica piccola, non hanno il controllo muscolare o dormono troppo profondamente per percepire quando la vescica è piena. 
  • Dagli tempo. Dopo che ha imparato a usare il vasino, aspetta almeno sei mesi prima di fare una prova e lasciarlo dormire senza pannolino. Se fa pipì a letto più volte alla settimana, potrebbe non essere pronto.
  • Non aspettarti la perfezione. Anche dopo che il bambino dorme regolarmente senza pannolino, ricorda che può essere necessario fino a circa un anno prima che rimanga sempre asciutto tutta la notte. Quindi metti sempre una traversina impermeabile sul materasso. 
  • Sii rilassata. Quando capita che il bambino fa pipì a letto, usa molta nonchalance mentre cambi la biancheria da letto. In ogni caso, non sgridare il tuo bambino per qualcosa al di fuori del suo controllo.

Suggerimenti per evitare che il bambino faccia pipì a letto

Se il bambino ha difficoltà a trattenere la pipì durante la notte, ecco alcuni suggerimenti utili:

  • Ricorda che a volte occorre molto tempo prima che il bambino sappia controllare la vescica di notte. Non ti preoccupare e non fare paragoni con altri bambini che invece ci riescono.
  • Se tuo figlio ha paura del buio, andare in bagno la sera è davvero difficile per lui. Metti delle luci notturne nel corridoio. Può essere utile lasciare aperta la porta della camera da letto del bambino per facilitare l'accesso al bagno.
  • Se tuo figlio ritiene che andare fino in bagno sia troppo complicato, potresti mettere un vasino in camera da letto.
  • Assicurati che tuo figlio sappia che va bene svegliarti di notte quando deve andare in bagno.
  • Se tuo figlio sta diventando ansioso o frustrato, non fargli pressione e lascia passare un po' di tempo prima di riprovare.

Fonti per questo articolo:

Better Health Toilet Training

What to Expect Nighttime Potty Training and Bed Wetting

Domande e risposte

Come togliere il pannolino di notte?

Il  passaggio dal controllo diurno a quello notturno della vescica non è semplice. Per la notte provate i pannolini a mutandina, utili anche per abituare il bambino a spogliarsi da solo.    

Quando si può togliere il pannolino al bambino?  

Il pannolino ai bimbi va tolto quando è il momento giusto! Generalmente questo momento coincide con i 2 anni per le femminucce e con i 3 anni per i maschietti. I bambini devono arrivare a capire cosa devono fare quando avvertono il senso di vescica piena.  

Quando si inizia a usare il vasino?    

Generalmente si indica il tempo che va dai 18 a 24 mesi come il periodo migliore per iniziare a usare il vasino, ma la verità è che la risposta può variare per ogni bambino, perché i fattori che contribuiscono sono molteplici.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli