Home Bambino Psicologia

Come uscire con due bambini piccoli

di Sveva Galassi - 26.11.2021 - Scrivici

due-figli
Fonte: Shutterstock
Avete due figli più o meno della stessa età o con qualche anno di differenza? Uscire con due bambini piccoli può essere difficile. Ecco alcuni suggerimenti per un migliore organizzazione in famiglia.

Avete due figli piccoli più o meno della stessa età o con qualche anno di differenza? Gestirli durante le uscite può essere difficile: per questo motivo è importante per le neomamme e per i neopapà apprendere qualche piccolo trucco che può essere utile quando escono da soli con i loro bambini.

Per evitare che i genitori con due figli piccoli rinuncino ad uscire da casa per il timore di non riuscire a gestirli, ecco qualche suggerimento per un migliore organizzazione in famiglia. 

In questo articolo

1. Coinvolgete il più grande nella cura del più piccolo

Cercate di coinvolgere il figlio più grande nella cura del bimbo più piccolo, se possibile. Potrebbe essere in grado di aiutarvi con il cambio del pannolino, magari passandovi le salviettine umidificate. Oppure può divertirsi con il "gioco di ruolo" cambiando anche lui un pannolino all'orsacchiotto o alla bambola preferiti: così sarà impegnato parallelamente a voi.

In più, è possibile incoraggiare il grande ad assumersi nuove responsabilità: ad esempio, potete farvi aiutare nella scelta di quello che indosserà il più piccolo. Prenderete due piccioni con una fava!

2. Portate con voi snack e libri di fiabe

Prima di uscire ricordate di preparare in anticipo gli spuntini per tenere occupato il bambino grande mentre allattate quello piccolo.

Alcune mamme allattano contemporaneamente i loro bebè: si parla in questo caso di allattamento "in tandem" (quando i figli, anche di età differenti, sono allattati nello stesso momento). A volte accade anche che un bambino che ha precedentemente interrotto l'allattamento al seno sia curioso di riprovare.

Inoltre, avere un gioco o un libro di fiabe a portata di mano è sempre utile. In questo modo il figlio più grande può sedersi accanto a voi mentre gli leggete alcune storie o fate insieme un puzzle o altre attività.

3. Se entrambi hanno necessità affrontate prima il bisogno più grande

A volte entrambi i bambini possono avere bisogno di voi nello stesso momento, soprattutto se hanno la stessa età. Non potete fare tutto o essere ovunque contemporaneamente, quindi affrontate prima il bisogno più grande e fate quello che potete in quel preciso momento.

Se la loro età è differente, potete incoraggiare il bambino più grande ad aiutarvi. In questo modo vi prenderete cura del più piccolo insieme.

4. Chiedete aiuto se necessario e provate a riposare quando è possibile

Con un bambino in continuo movimento e un neonato che piange tra le braccia, è possibile che vi sentiate esausti/e. La vostra condizione potrebbe essere particolarmente difficile se il neonato si sveglia frequentemente di notte e il bambino più grande si alza la mattina presto e resta attivo per tutto il giorno.

Non abbiate timore di chiedere aiuto: cercate una babysitter se possibile, oppure invitate parenti o amici a casa per riallacciare i rapporti con loro. Provate anche a trovare un po' di tempo da trascorrere con il partner. 

Inoltre, cercate di riposare durante il giorno quando è possibile, anche se si tratta semplicemente di sedersi e di bere una tazza di té quando c'è un gruppo di bambini che giocano o di sdraiarsi quando il piccolo fa un pisolino. 

5. Partecipate a gruppi di gioco per bambini

Se avete uno o due bambini che hanno più di un anno, può essere divertente partecipare ad attività destinate a bambini piccoli, magari all'aperto. Frequentare quei gruppi e socializzare con altri genitori vi aiuterà a recuperare la sensazione che non tutto sia cambiato dopo l'arrivo dei figli.

La famiglia e gli amici possono aiutarvi a prendere confidenza con le uscite con due figli, accompagnandovi magari ad un gruppo di gioco di bambini.

6. Passeggini e fasce, come gestirli

A seconda di quanti anni hanno i bambini, potete prendere in considerazione un passeggino doppio oppure uno singolo cui è possibile attaccare un altro passeggino.

Un'altra opzione che alcuni genitori scelgono è quella di portare il bimbo più grande nel passeggino e il bebè in una fascia: può essere utile in quanto le vostre mani saranno libere. Se i bebè hanno la stessa età, potete provare la doppia fascia. 

Infine, potete scegliere anche di uscire tenendo il bambino grande per mano e il figlio piccolo nel passeggino.

Ricordate comunque sempre di preparare in anticipo una borsa con tutti gli oggetti necessari per le passeggiate.

7. Aspettative versus realtà

In generale, ricordate che non è un buon momento per introdurre grandi cambiamenti nella vita del bambino più grande: avere un fratello per il primogenito è un mutamento difficile e occorre tempo per adattarsi alla nuova situazione.

Alcuni genitori iniziano l'addestramento al vasino intorno ai due anni, ma con un neonato questo passaggio potrebbe mettere troppa pressione a tutti. Prendete il ​​​​vostro tempo e non pensate di dovervi affrettare verso nuovi "traguardi" del bambino.

L'obiettivo principale è sopravvivere ai primi mesi concentrandovi sull'essenziale e prendendovi cura dei bisogni dei figli. Non importa se la vostra casa è caotica e non è pulita come un tempo.

Cercate di essere flessibili ogni giorno e di individuare ciò che conta davvero. Ripetiamo che è anche molto importante riservare del tempo per se stessi.

Fonti

www.nct.org.uk

www.msdmanuals.com

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli