Home Bambino Psicologia

Consigli per essere considerati buoni genitori nel XXI secolo

di Sveva Galassi - 31.05.2022 - Scrivici

come-essere-genitori-consapevoli-grazie-alla-mindfulness
Fonte: Shutterstock
Come educare correttamente i figli? Sappiamo che non è facile. Ecco alcuni consigli affinché padri e madri possano sentirsi ed essere considerati buoni genitori nel XXI secolo.

Per molti genitori è difficile scegliere il modo esatto di crescere i propri figli. Ecco, perciò, alcuni consigli affinché padri e madri possano sentirsi ed essere considerati buoni genitori nel XXI secolo. 

In questo articolo

Genitori, le sfide educative più comuni

Ci sono numerose sfide che papà e mamme incontrano quotidianamente nell'educazione dei figli. Le più comuni riguardano sicuramente: 

  • il tempo da donare ai bambini: la maggior parte dei genitori è impegnata in molte attività, tra le quali il lavoro d'ufficio, i lavori domestici, ecc. Però, i più piccoli hanno bisogno di trascorrere molto tempo con papà e mamma, anche per ridurre eventuali stress o ansie dei bimbi.
  • Dare affetto continuo: i bambini di tutte le età hanno bisogno di amore e di attenzione incondizionati. Supponiamo che non ottengano l'affetto o l'attenzione desiderati: in tal caso, potrebbero sentirsi rifiutati e manifestare difficoltà psicologiche (bassa autostima, complessi di inferiorità, ecc.).
  • Essere sopraffatti da molte informazioni: i genitori moderni sono educati, consapevoli e hanno anche troppe conoscenze. Tuttavia, sappiamo che il modo esatto di crescere i bambini non si apprende soltanto dai libri e dai media e non è uguale per tutti. Pertanto, concludere la strada intrapresa diventa un compito arduo per la maggior parte dei genitori.
  • Dare buone abitudini ai figli. I bambini compiono azioni sbagliate quando i genitori non riescono a dedicare loro il giusto tempo. Se spesso assenti, padri e madri non incentivano lo sviluppo di atteggiamenti positivi e buone maniere nei figli. Inoltre, ciò può avere vari effetti, ad esempio i piccoli possono diventare dipendenti da smartphone e gadget elettronici. 

Consigli per essere considerati buoni genitori nel XXI secolo

  1. Valorizzate i vostri figli. Riconoscere e apprezzare le qualità dei figli è uno dei modi migliori per sviluppare una genitorialità positiva. Impegnatevi a trovare qualcosa da elogiare ogni giorno. Siate premurosi, dando abbracci e riconoscimenti. Possono fare miracoli e spesso equivalgono a ricompense. Presto scoprirete che potete ottenere più di quello che immaginate.
  2. Trovate il tempo per i vostri bambini. Spesso è difficile per i genitori che lavorano trascorrere del tempo di qualità insieme ai figli. Ma forse non c'è niente che i bambini desiderino di più. Cercate di alzarvi presto la mattina in modo da poter fare colazione con i figli. I bambini che non ricevono le attenzioni che vorrebbero dai loro genitori spesso si comportano male o si offendono perché pensano così di essere notati di più.
  3. Non mostrate la vostra rabbia davanti ai figli. I bambini piccoli apprendono molto osservando i loro genitori. Prima di scatenarvi o di esplodere davanti a vostro figlio, pensate alle conseguenze. Riflettete: è davvero quello che lui (o lei) si aspetta da voi? Siate consapevoli di essere costantemente osservati dai vostri figli. 
  4. Fate della comunicazione una priorità. Non potete aspettarvi che i figli facciano tutto soltanto perché voi, come genitori, lo dite. Hanno bisogno e meritano informazioni e comunicazione tanto quanto gli adulti. Se non ci prendiamo del tempo per comunicare con chiarezza, i bambini cominceranno a interrogarsi sulle nostre intenzioni e magari a scambiare un consiglio con un rimprovero o viceversa. I genitori che ragionano con i figli permettono ai bambini di capire le cose in modo non giudicante.
  5. Rendete chiare le vostre aspettative. Un altro ottimo consiglio per la genitorialità positiva nel XXI secolo è chiarire le aspettative. Bene, se c'è un problema, definitelo, comunicate i vostri sentimenti e chiedete a vostro figlio di lavorare ad una soluzione con voi. Assicuratevi di includere nel ragionamento le conseguenze, di dare suggerimenti e di offrire scelte. Siate aperti anche alle idee e ai suggerimenti di vostro figlio. I bambini che contribuiscono alle decisioni sono più motivati ​​a realizzarle.
  6. Investite quotidianamente sui vostri figli. La cosa migliore che potete fare per migliorare l'atteggiamento dei vostri figli è trascorrere del tempo con loro ogni giorno. Date loro l'attenzione e l'affetto di cui hanno bisogno. Quando non hanno quell'attenzione, la cercheranno in modi non positivi e i risultati saranno gravi.
  7. Create routine di sonno regolari per i bambini. I piccoli hanno bisogno di più sonno degli adulti. Chiedete consiglio al medico di famiglia sulla durata del riposo notturno di cui i vostri figli hanno bisogno in base all'età. Se hanno una carenza di sonno, provate ad aumentare il tempo di sonno di 10 minuti ogni notte. Un bambino riposato è un bambino ben educato e può comportarsi e agire meglio durante il giorno, anche durante i dì di scuola.
  8. Create una routine fissa. Stabilite una routine ben precisa per i vari momenti della giornata (la mattina, il pomeriggio, i pasti e il sonno).
  9. Coinvolgete i bambini nelle attività quotidiane. Per crescere bene, i piccoli devono capire che tutti i membri del nucleo famigliare (papà, mamma e figli) partecipano per far funzionare la vita quotidiana senza intoppi. Responsabilizzate gradualemente i piccoli e fatevi aiutare nei lavoretti domestici di ogni giorno. Questo insegnerà loro importanti abilità di vita e di lavoro.
  10. Esortate i figli a risolvere i problemi. Per diventare genitori positivi, una cosa straordinaria che potete fare è incoraggiare i figli a trovare una soluzione ai problemi da soli. Questo li aiuterà a risolvere le controversie man mano che crescono e invecchiano. 
  11. Date e stimolate felicità nei vostri figli. L'ultimo consiglio per una genitorialità positiva è semplicemente quello di non preoccuparvi troppo, di essere felici con i vostri figli. Siate i modelli che volete mostrare ai vostri bambini. Cercate sempre di aumentare la vostra energia positiva semplicemente sorridendo di più. Vi stimolerà a mantenere la calma nei momenti di ansia, e anche i figli vi imiteranno.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli