Home Bambino Psicologia

8 cose che le mamme di figli maschi devono sapere

di Sveva Galassi - 12.01.2021 - Scrivici

mamma-e-bambino
Fonte: Shutterstock
Essere mamme di figli maschi è una splendida avventura. Ecco, secondo una rivista spagnola, sette cose fondamentali che le madri di maschietti devono sapere.

Essere madre di figli maschi è un'avventura, allo stesso tempo, stimolante e dolce, perché i bambini offrono baci e abbracci di puro amore, ma regalano anche "calci ninja", gare di sputi, sporcizia e altro.

Le madri dei ragazzi sono uniche perché hanno il delicato compito di insegnare loro ad amare, a rispettare le donne e ad essere felici. Il giornalista argentino Ezequiel Tozzi, papà di un bambino di 7 anni, in un articolo per la rivista spagnola Babycenter.com ha identificato 7 cose fondamentali che tutte le mamme di figli maschi devono sapere. Ecco quali sono. 

Care mamme, ecco sette cose fondamentali da sapere se avete dei figli maschi.

  1. Siete il loro primo amore. Si innamorano di voi e voi vi innamorate di loro. Vi baciano tutto il tempo, vogliono i vostri abbracci e vivono toccandovi i capelli o accarezzandovi la testa. Si accoccolano nel vostro petto ogni volta che possono e vi guardano con occhi così sinceri e pieni di amore che vi commuovono.
  2. C'è un bagno ovunque. Il bello dei ragazzi è che non hanno problemi a fare pipì ovunque e in qualsiasi momento. Certo, a volte si abituano così tanto che, anche se non finiscono neanche di dire "Mamma, devo andare in bagno", stanno già tirando giù i pantaloni per fare la pipì, senza preoccuparsi del gruppo di quindicenni che sta passando da lì e ridendo a crepapelle della situazione.
  3. Giocano duro. I loro giochi includono sempre calci, pugni, ecc. È normale che siano iperattivi e questo non significa che siano "terribili". Sono ragazzi, amano essere in movimento, quindi non bisogna paragonarli a ragazze che sono tranquille (ovviamente ci sono anche ragazze iperattive che si agitano e corrono più di loro).
  4. Il pene è per loro un giocattolo. Fin da piccoli adorano giocare con il loro pene. È normale che nel momento della doccia o del bagno lo tocchino molto o che adorino passeggiare per casa nudi. E' naturale e li diverte molto.
  5. La gelosia viene spesso a galla. Li sentirete dire spesso "La mamma è mia!": a volte sono gelosi di papà, di nonno o di qualsiasi altro uomo o bambino che si avvicina alla mamma. È così, è di loro proprietà. La mamma non è condivisa, a volte nemmeno con un fratellino.
  6. Si fanno più male. Amano saltare, correre, andare a tutta velocità sulla bici o arrampicarsi sugli alberi. Raramente li convincerete a sedersi per guardare un intero film, per colorare un disegno o per scrivere un tema.
  7. Sono complici di papà. La complicità con il papà è unica. A volte si fanno male insieme, condividono interessi, lotte, giochi e persino "gare di sputi". Anche quando rompono o rovinano qualcosa in casa, si coprono a vicenda per aggiustare il danno prima che la mamma se ne accorga.
  8. "La bambina che non è". A volte vi chiedete come sarebbe stato avere una bambina. Vedete una bambina per strada e pensate "Mia figlia avrebbe potuto essere così". È normale che le mamme dei ragazzi provino una "fitta" di tanto in tanto quando immaginano questa possibilità, ma presto passa.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli