Home Bambino Psicologia

Perché i bambini non vogliono mangiare i biscotti rotti?

di Nostrofiglio Redazione - 21.11.2022 - Scrivici

perche-i-bambini-non-mangiano-i-biscotti-rotti
Fonte: Shutterstock
Perché i bambini non vogliono mangiare i biscotti rotti? La pedagogista Laura Mazzarelli spiega il motivo del rifiuto dei biscotti spezzati

In questo articolo

Perché i bambini non vogliono mangiare i biscotti rotti?

Stessa scena tutte le volte davanti a confezioni, barattoli o vassoi di biscotti. Una tenera manina si fionda verso il più bello e integro dei biscotti! Chissà quante volte è stato preso e rimesso dentro la confezione un biscotto perchè rotto e scambiato con il biscotto intero. Altre volte abbiamo provato a dare noi un biscottino rotto al nostro bambino, ma nulla da fare...i biscotti rotti i bambini proprio non li vogliono mangiare.

Ma perchè? Inutili sforzi a far capire che poi si spezza in bocca, che è lo stesso biscotto, spiegando che è l'ultimo...ma davanti ad un biscotto rotto, non c'è rassegnazione! Il nostro bambino vorrà il biscotto intero e la pedagogista e insegnanate Laura Mazzarelli spiega i motivi in un post su Facebook. Siete curiosi di capire perchè quei biscotti rotti proprio non piacciono e cosa passa nella testa dei più piccoli alle prese con i biscotti?

Una tensione precedentemente accumulata

La pedagogista spiega come quella sistuazione di rifiuto del biscotto rotto sia una reazione ad un accumulo di tensione.

"Quel biscotto spesso rappresenta la goccia che fa traboccare il vaso di una tensione precedentemente accumulata. I bambini a volte usano pretesti per noi assurdi e incomprensibili per spostare le motivazioni profonde e autentiche dei disagi che non riescono a esprimere su questioni di minor rilievo. Lasciamo che il bambino si sfoghi e allontani lo stress e che ne possa uscire alleggerito, senza razionalizzare ma semplicemente accogliendo".

I biscotti interi rispondono alla loro idea di biscotto

Quel biscotto rotto non corrispe all'idea di biscotto del bambino: bello, intero, perfetto. 

"I bambini vogliono i biscotti interi perché sono belli, integri, giusti, perfetti e rispondono alla loro idea di biscotto. Nel loro immaginario il biscotto è intero, se è rotto non va bene, non lo voglio, non mi piace, non è ciò che ho chiesto. Non ha nessun senso a questo punto la spiegazione razionale."

Utilizzare il pensiero magico

Avendo capito quali sono i motivi, non c'è ragione di insistere e innescare scontri con il bambino ma si può raggiungere una situazione positiva capendo come funziona la sua mente attraverso il suo pensiero magico. Si può provare a dire:
 
"E' rimasto solo questo, te lo lascio qua…magari arriva il topolino e se lo mangia… tu controlla eh!". Sarà il bambino a spostarsi dal pianto al gioco facendo il topolino. Con questo approccio, chissà...forse non verranno mangiati solo i biscotti rotti...

Fonti: 

https://www.

greenme.it

https://www.facebook.com/ilcamminopedagogico

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli