Home Bambino Psicologia

Winter blues e bambini: che cosa è e come si combatte la malinconia invernale

di Elena Cioppi - 24.11.2020 - Scrivici

winter-blues-e-bambini
Fonte: Shutterstock
Winter blues e bambini: che cosa è e come si combatte quella malinconia invernale che spesso prende i bambini all'arrivo della brutta stagione.

L'arrivo della brutta stagione non sempre coincide con il buon umore e la felicità per l'imminente arrivo del Natale. Anzi, per alcuni può rappresentare un vero e proprio scoglio emotivo da abbattere, pieno di emozioni. Una sensazione, quella della malinconia invernale, che capita anche alle fasce d'età più piccole e agli adolescenti. Winter Blues e bambini sono strettamente collegati. In alcuni casi, la psicologia lo intende come un vero e proprio disturbo chiamato Seasonal Affective Disorder (SAD), che si presenta proprio al giungere dell'inverno. Facciamo chiarezza.

In questo articolo

Winter Blues e bambini, di cosa si tratta

Quando si parla di "blues" si intende generalmente un malessere diffuso che diventa fisiologico ad esempio nei casi di baby blues, subito dopo il parto. Una questione di ormoni, più che di depressione post-parto vera e propria. In nessun caso il "blues", soprattutto quando sono i bambini le vittime di questo malumore, deve essere ignorato. Anzi, se all'avanzare della brutta stagione e dell'inverno si nota nel piccolo oppure nell'adolescente una graduale discesa nel cattivo umore perenne, c'è bisogno di indagare a fondo le ragioni di questo malessere. 

Secondo gli esperti della University of Southwestern i cui pareri sul tema sono stati riportati su Childrens.com, uno dei modi per capire se si tratta di semplice malessere passeggero oppure di qualcosa di più serio è verificare che non influenzi i comportamenti dei bambini. 

Come capire se si tratta di Winter Blues? 

  • Se all'inizio della stagione invernale si notano, ciclici, cambiamenti dell'umore nei bambini
  • Se questo cambiamento nell'umore coincide con una maggiore stanchezza
  • Se all'arrivo della primavera improvvisamente il bambino cambia mood
  • Se il malessere e il cattivo umore non cambiano le abitudini e i comportamenti in famiglia del bambino

Da cosa dipende questo malumore? Per i genitori può essere utile scandagliare la vita del bambino o del ragazzo alla ricerca di episodi traumatici accaduti proprio nel periodo invernale. Proprio da questi episodi potrebbe avere origine il malessere anche inconsapevole che le fasce d'età più basse provano quando le temperature più basse scoccano. Se è vero che per alcune persone costruire il nido, renderlo caldo e accogliente è una buona formula per vivere meglio l'inverno, per molti bambini non sempre basta l'idea dell'arrivo di Babbo Natale per cambiare il mood. 

Se i bambini sono piccoli e le ragioni del Winter Blues sono passeggere, ambientali e soprattutto non influiscono sui comportamenti e sui rapporti interfamiliari, devono essere i genitori a indagare e aiutare il piccolo a riconoscere le sue emozioni. Per evitare che un cattivo umore stagionale si trasformi in qualcosa di più serio, come ad esempio il Seasonal Affective Disorder.

Seasonal Affective Disorder, che cos'è in psicologia

Secondo le ricerca di TheDaCare, circa il 10% delle persone nel mondo soffre di Seasonal Affective Disorder. Dati che interessano anche i bambini e gli adolescenti e che riportano a un peggioramento del Winter Blues in una vera e propria forma depressiva. Tra i sintomi di questa depressione stagionale ci sono:

  • Sonnolenza
  • Difficoltà a svegliarsi la mattina
  • Protrarsi della sensazione di malessere per più di 2 settimane
  • Minore interesse nella socialità
  • Maggiore interesse nel mangiare carboidrati
  • Minore energie
  • Aumento di peso

La SAD però può essere battuta. Nel libro "Winter Blues: Everything You Need to Know to Beat Seasonal Affective Disorder" di Norman E. Rosenthal si spiegano le ragioni di questo malessere ma anche i modi per uscirne. Sebbene non si conoscano le cause, legate spesso a una condizione interiore e psicologica del bambino, del ragazzo o dell'adulto, gli esperti sono concordi nel dire che molte ricerche come "Seasonal Affective Disorder: An Overview of Assessment and Treatment Approaches", puntano su cause legate ai cicli del sonno e i livelli di melatonina alterati.

In più diversi studi riportati su Medicalnews hanno confermato che la produzione di serotonina in inverno diminuisce e che per questo la sensazione di buonumore può lasciare il posto a quella, più oscura, del malessere.

Distinguere tra Winter Blues e SAD è molto importante: nel primo caso si tratta di un cattivo umore passeggero che i genitori, nel caso in cui le vittime fossero bambini o ragazzi, possono aiutare ad alleviare. Nel secondo, è bene indagare più a fondo le cause, con l'aiuto di un terapista.

Come aiutare i bambini a gestire il Winter Blues, consigli per i genitori

Se avete individuato nel vostro bambino un pizzico di Winter Blues passeggero, qui ci sono dei consigli per aiutarlo a superare l'impasse e vivere meglio il periodo invernale.

  • Tenere i bambini attivi ad esempio con giochi da fare in casa
  • Esposizione al sole: sebbene in inverno la sua luce sia meno forte, diventa importantissimo per il bambino mantenere un "rapporto" con il sole e il suo calore, magari con piccole uscite nella neve o nelle foglie dell'autunno.
  • Attività outdoor: fondamentali per trovare il buono anche della stagione invernale
  • Attività di socializzazione: anche queste importanti per tenere il bambino ben ancorato alla sua dimensione sociale
  • Assicurarsi che il bambino dorma bene e non perda importanti ore di sonno

Fonti per questo articolo: Southwestern University, Winter blues or something more serious?; Thedacare, "Children, Teens also Affected by Winter Blues"; Winter Blues: Norman E. Rosenthal, "Everything You Need to Know to Beat Seasonal Affective Disorder"; "Seasonal Affective Disorder: An Overview of Assessment and Treatment Approaches"; 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli