Home Bambino Salute

Autismo: il metodo ABA

di Simona Regina - 13.07.2022 - Scrivici

autismo
Fonte: Shutterstock
Che cos'è il metodo Aba: la terapia comportamentale consigliata dalle Linee Guida per il trattamento di bambini e bambine con disturbo dello spettro dell'autismo

In questo articolo

Che cos'è il metodo ABA

ABA sta per Applied Behavior Analysis (ovvero analisi applicata del comportamento) ed è una terapia comportamentale a cui si ricorre nel trattamento del disturbo dello spettro dell'autismo. L'obiettivo? Migliorare la qualità della vita dei bambini e delle bambine, le loro relazioni con gli altri e, di conseguenza, anche la qualità di vita delle loro famiglie.

Il disturbo dello spettro dell'autismo è un disturbo del neurosviluppo caratterizzato da difficoltà nella comunicazione e nella socializzazione, dalla presenza di attività, comportamenti o interessi ristretti e ripetitivi

L'importanza del rinforzo per modificare il comportamento

Il metodo ABA si basa su studi e ricerche nell'ambito delle scienze del comportamento. Il trattamento mira a stimolare l'ambito cognitivo, la comunicazione, le abilità motorie, le capacità adattive e le competenze sociali, «attraverso semplici richieste al bambino, a cui seguono dei rinforzi programmati e stimolanti, che incoraggiano la messa in atto di comportamenti funzionali». Lo spiegano Luigi Mazzone e Giulia Giovagnoli nel manuale Parent Training nel disturbo dello spettro dell'autismo: una guida pratica sui modelli di intervento evidence based pubblicata d Erickson.

Il rinforzo positivo sistematico è considerato fondamentale al fine di aumentare i comportamenti desiderabili: si basa su principio secondo il quale un comportamento si rafforza, aumenta quindi in frequenza e probabilità, quando è seguito da un rinforzo. Come si legge in Il manuale ABA-VB - Applied Behavior Analysis and Verbal Behavior, si tratta di una serie di premi o incentivi: possono essere rinforzi alimentari, simbolici, attività piacevoli…

L'importanza di rituali comportamentali

Se i bambini con disturbo dello spettro dell'autismo trovano particolari difficoltà nell'apprendere dall'ambiente attraverso l'imitazione e l'ascolto, la terapia ABA propone un metodo, un setting altamente strutturato e prevedibile, nell'ambito del quale il terapista "insegna" come fare cose e, scomponendo anche abilità complesse in piccoli passi, in una serie di rituali comportamentali, favorisce l'acquisizione di nuove abilità.

In altre parole, è un programma comportamentale strutturato con cui si punta a modificare i comportamenti problematici del bambino e a sviluppare quelle abilità sociali di cui è deficitario, attraverso l'uso combinato di diverse tecniche e l'interazione con terapisti specializzati.

L'importanza del coinvolgimento di tutta la famiglia

Il coinvolgimento dei genitori nell'approccio terapeutico è considerato determinante, così come la tempestività dell'intervento. Si ritiene infatti che più l'intervento è precoce, maggiore è il successo e, inoltre, che la terapia ABA garantisca risultati migliori quando le persone che quotidianamente ruotano intorno al bambino (genitori, fratelli, insegnanti…) collaborano attivamente nei programmi educativi.  

Si tratta di programma molto intensivi, che vanno dalle 20 alle 40 ore a settimana.

L'obiettivo è l'intervento precoce a bambini in età prescolare, solitamente mediato dai genitori, con il supporto di professionisti specializzati

Linea Guida 21

Come indicato nelle Linee Guida dell'Istituto Superiore di Sanità Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti, tra i programmi intensivi comportamentali l'ABA è il modello più studiato e gli studi sostengono la sua efficacia nel migliorare le abilità intellettive, il linguaggio e i comportamenti adattativi nei bambini con disturbi dello spettro autistico. E le prove a disposizione, si legge sempre nelle Linee Guida, consentono di consigliare l'uso del modello ABA nel trattamento dei bambini con questa diagnosi.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli