Home Bambino Salute

Covid, ecco il test salivare per bambini: è affidabile come il tampone

di Niccolò De Rosa - 03.11.2020 - Scrivici

test-salivari-per-bambini
Fonte: Shutterstock
Un gruppo di ricercatrici ha sviluppato un test salivare per bambini per rilevare la presenza del coronavirus SARS-CoV-2 efficace quanto il normale tampone

In questo articolo

Nuovo test salivare per bambini

Efficace e meno invasivo del consueto tampone nasofaringeo: è pronto il nuovo test salivare per il rilevamento del coronavirus SARS-CoV-2 che, benché adatto anche per gli adulti, è stato pensato appositamente per i bambini da un team di ricerca dell'Università Statale di Milano coordinato dal professor Gianvincenzo Zuccotti

Tale strumento infatti risparmia ai più piccoli il fastidio causato dal normale tampone, ma non ne riduce l'affidibalità, che anzi si è dimostrata superiore a quella dei test salivari rapidi utilizzati finora (quelli che cercano gli antigeni e restituscono il risultato nel giro di circa 15 minuti).

Le autrici della ricerca

I nuovi tamponi salivari sono stati realizzati da un'équipe di quattro ricercatrici - Elisa Borghi, Daniela Carmagnola, Claudia Dellavia e Valentina Massa - ottimizzando un protocollo messo pubblicamente a disposizione dall'Università di Yale e autorizzato dalla Food and Drug Administration (FDA), l'ente che gestisce e controlla il sistema farmaceutico statunitense.

«Nei mesi scorsi ci siamo chieste come avremmo passato l'inverno, con i bambini obbligati al tampone ogni volta che si prendevano un raffreddore, frequenti nei mesi freddi» ha spiegato Elisa Borghi in un'intervista all'ANSA. Così, dopo aver contattato i colleghi d'Oltreoceano, anche le scienziate italiane hanno cominciato a lavorare dallo scorso settembre ad un nuovo tipo di test diagnostico, il quale è già stato sperimentato con risultati più che incoraggianti su un campione di oltre 100 persone di età compresa tra zero e 80 anni.

Come funzionano?

Il nuovo test salivare identifica i soggetti con alta carica virale nella saliva anche quando sono pre-sintomatici e asintomatici, una caratteristica che consentirà d'individuare - e isolare - velocemente isolare i cosiddetti "superdiffusori" che, stando a quanto ci dicono gli esperti, sono responsabili dell'80% dei contagi.

L'estrazione del campione di saliva avviene tramite l'inserimento di un un piccolo rullo di cotone sotto la lingua (come quello dei dentisti) e può essere fatta autonomamente, anche in casa. Per ottenere l'esito però ci si dovrà rivolgere ad un laboratorio, che sarà in grado di restituire i risultati nel giro di 24 ore.

Come il tampone nasofaringeo, il test salivare presenta un'affidabilità del 96% e nelle prossime settimane verrà utilizzato su gruppi di bambini milanesi per potenziare il sistema di tracciamento sanitario.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli