Home Bambino Salute

Doxiciclina e bambini

di Ines Delio - 08.06.2023 - Scrivici

doxiciclina-nei-bambini
Fonte: Shutterstock
L'uso della doxiciclina nei bambini di età inferiore a 8 anni è sconsigliato per alcuni effetti collaterali: cosa sapere su questo farmaco

In questo articolo

Doxiciclina nei bambini

La doxiciclina è utilizzata per trattare una serie di infezioni causate da alcuni tipi di batteri. È inoltre impiegata per il trattamento di alcune malattie della pelle e nella prevenzione della malaria. Scopriamo nello specifico quando viene prescritta e quali sono gli effetti collaterali della doxiciclina nei bambini.

Doxiciclina: cos'è

La doxiciclina è un antibiotico della classe delle tetracicline, che appartiene a un gruppo di medicinali definiti come 'antibatterici per uso sistemico'. Questo farmaco agisce impedendo ai batteri di produrre le proteine di cui necessitano per crescere e moltiplicarsi. La doxiciclina viene anche utilizzata, insieme ad altri farmaci, per il trattamento dell'acne e della rosacea.

Gli antibiotici come la doxiciclina non funzionano, invece, in caso di raffreddore, influenza o altre infezioni virali. È bene ricordare, a tal proposito, che l'uso di antibiotici quando non sono necessari aumenta il rischio di contrarre in seguito un'infezione che resiste al trattamento.

Altri utilizzi di questo farmaco

La doxiciclina può essere utilizzata anche per il trattamento della malaria. Può, inoltre, essere usata per trattare la malattia di Lyme o per prevenirla in alcune persone che sono state morse da una zecca. Un recente studio ha rilevato che la doxiciclina riduce di due terzi le infezioni sessualmente trasmissibili. Questo farmaco viene talvolta prescritto per altri usi. È, però, importante consultare sempre un medico prima di assumerlo.

Quando è sconsigliata la doxiciclina nei bambini

Generalmente, è sconsigliato l'uso di doxiciclina nei bambini di età inferiore a 8 anni, in quanto:

  • può ridurre la crescita ossea dei nati tra la 22esima e la 37esima settimana di gravidanza (neonati prematuri), tuttavia questo effetto è reversibile se si interrompe il trattamento
  • può provocare un inscurimento o ingiallimento permanente dei denti dei bambini (colorazione giallo-grigia-marrone), se preso durante il periodo dello sviluppo dei denti, vale a dire dalla seconda metà della gravidanza fino a 8 anni di età del bambino
  • può produrre nei neonati un aumento della pressione del liquido contenuto all'interno del cranio, causando un rigonfiamento delle zone molli chiamate "fontanelle": questo effetto però è reversibile se si interrompe il trattamento

Come riporta l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), ci sono, tuttavia, alcune circostanze gravi o potenzialmente letali in cui il medico può decidere che i benefici superano i rischi nei bambini al di sotto degli 8 anni, soprattutto quando non ci sono terapie alternative.

La doxiciclina per il trattamento di infezioni acute in bambini di età compresa tra 8 e 12 anni deve essere utilizzata in situazioni in cui non sono disponibili altri farmaci o non sono considerati efficaci, seguendo le dosi consigliate sul foglietto illustrativo del medicinale e sempre dietro prescrizione medica. 

Effetti collaterali della doxiciclina

Oltre ai già menzionati effetti collaterali della doxiciclina nei bambini di età inferiore agli 8 anni, l'assunzione di questo farmaco può causare sintomi come:

  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • perdita di appetito
  • prurito al retto
  • gonfiore, arrossamento, bruciore, prurito o irritazione vaginale
  • perdite vaginali
  • minzione dolorosa o difficile
  • mal di gola
  • lingua gonfia
  • bocca secca
  • ansia
  • dolore alla schiena
  • cambiamenti nel colore della pelle, delle cicatrici, delle unghie, degli occhi e della bocca

Alcuni effetti collaterali possono essere gravi. In particolare, è importante chiamare il medico se si manifesta uno di questi sintomi:

  • cefalea
  • visione offuscata, visione doppia o perdita della vista
  • eruzione cutanea che può essere accompagnata da febbre o gonfiore delle ghiandole
  • orticaria
  • arrossamento, desquamazione o formazione di vesciche sulla pelle
  • difficoltà a respirare o a deglutire
  • gonfiore degli occhi, del viso, della gola, della lingua o delle labbra
  • emorragie o lividi insoliti
  • feci acquose o con sangue, crampi allo stomaco o febbre durante il trattamento o fino a due o più mesi dopo l'interruzione dello stesso
  • ritorno di febbre, mal di gola, brividi o altri segni di infezione
  • dolore alle articolazioni
  • scolorimento dei denti (negli adulti)

La doxiciclina può causare altri effetti collaterali. È assolutamente importante contattare un medico se si verificano reazioni insolite durante l'assunzione di questo farmaco.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli