Home Bambino Salute

I consigli di Federasma per i bambini allergici durante l'attività sportiva

di Angela Bisceglia - 24.05.2013 - Scrivici

allergia_sport.180x120
Tutti i consigli di Federasma per i bambini allergici. Come comportarsi durante l'attività sportiva per evitare brutte sorprese.

DURANTE L'ATTIVITA' SPORTIVA

  • Informare sempre l’istruttore della condizione del bambino asmatico e/o allergico

  • Effettuare sempre un preriscaldamento di almeno 10 minuti

  • Interrompere l'attività fisica con gradualità.

  • Sospendere l’attività fisica in caso di infezioni respiratorie

  • Evitare l'attività fisica in palestre con moquette, in campagna durante il periodo di fioritura delle piante ed in ambienti ad alto inquinamento

  • Preferire gli sport che non comportano iperventilazione, quali quelli di potenza e destrezza che comportano sforzi di breve durata e con scarso incremento della frequenza respiratoria.

  • La crisi acuta di tosse secca o broncospasmo durante l’esercizio fisico a scuola nel bambino asmatico può essere la manifestazione di scarso compenso del trattamento farmacologico in atto, quindi è necessario avvisare la famiglia e il medico curante per adeguare il regime terapeutico.

Leggi i consigli messi a punto da Federasma da mettere in pratica a scuola, a casa e fuori casa.

Leggi anche il Dossier sulle allergie

 

Hai ancora qualche dubbio? Chiedi al pediatra nel forum. Per farlo basta iscriversi alla community di NostroFiglio.it.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli