Home Bambino Salute

Macchie sulla pelle del bambino: come riconoscerle e quando preoccuparsi

di Elena Berti - 09.06.2022 - Scrivici

macchie-sulla-pelle-del-bambino
Fonte: Shutterstock
Macchie sulla pelle del bambino: come riconoscere quelle innocue da quelle che possono preoccupare, nei, lentiggini, emangiomi e altre macchie scure

Macchie sulla pelle del bambino

Essere genitori non è soltanto faticoso, ma anche fonte di preoccupazioni: si inizia quando sono piccoli, ci si chiede se mangiano abbastanza, se provano dolore, se hanno bisogno di qualcosa, e poi si continua per tutta la vita, soprattutto in relazione alla salute. Per esempio, come si riconoscono le macchie sulla pelle del bambino e come distinguere quelle innocue da quelle più a rischio?

In questo articolo

Macchie sulla pelle del bambino, cosa possono essere

Anche se possono preoccupare, le macchie sulla pelle del bambino sono piuttosto comuni e possono apparire in momenti diversi. Tra queste si contano soprattutto: 

  • nei
  • lentiggini 
  • "voglie"

Le macchie scure sono dovute a un accumulo di melanina, ed è per questo motivo che si formano, in maniera del tutto benigna, nei e lentiggini. Per quanto riguarda i nei, non è necessario effettuare una mappatura da bambini, ma bisogna comunque controllare che non cambino forma, che non abbiano i contorni irregolari o altre anomalie. Le lentiggini sono tipiche soprattutto dei bambini molto chiari di carnagione e si vedono di più dopo l'esposizione al sole.

Le macchie marrone chiaro sono ugualmente frequenti e spesso sono presenti già alla nascita, oppure si sviluppano in età scolare. Hanno forma e dimensione diversa e, se isolate, non devono preoccupare. 

Quando preoccuparsi per le macchie sulla pelle

Ci sono però delle macchie che vale la pena analizzare meglio e che potrebbero indicare qualcosa. Ecco alcune delle patologie a cui potrebbero essere collegate: 

  • neurofibromatosi: si tratta di macchie di colore marrone chiaro, numerose (almeno sei), di dimensione superiore al mezzo cm
  • acanthosis nigricans: sono macchie scure della pelle che spesso compaiono in corrispondenza di pieghe (come ascelle, collo, ecc) e che ricordano la pelle sporca
  • pitiriasi versicolor: macchie che cambiano colore, che possono essere più scure in inverno e più chiare in estate, dovute a un fungo 

In questi casi, è bene rivolgersi o al pediatra oppure a un dermatologo pediatrico. Se notate macchie non isolate, di colore anomalo, non esitate a rivolgervi al medico. 

Esistono poi altre macchie della pelle, come le macchie mongoliche, tipiche dei neonati, che possono essere anche molto grandi e di solito si trovano sulla parte bassa della schiena, verso i glutei. Sono iperpigmentazioni che tendono a sparire con gli anni. 

Altre cause di macchie sulla pelle del bambino possono essere la terra firma forme dermatosis, una dermatosi che porta pigmentazione la cui origine è sconosciuta ma si risolve facilmente con una soluzione di alcol isopropilico, oppure la dermatosi negletta, un'iperpigmentazione facilmente risolvibile in quanto dovuta… a mancanza di igiene!

Macchie sulla pelle del bambino e angioma infantile

Molti genitori sono però preoccupati dall'emangioma infantile, un tumore vascolare di tipo benigno che colpisce una buona percentuale di bambini. Nella zona colpita, si verifica una proliferazione di cellule dei vasi sanguigni, che potrebbe essere causata da una parziale carenza di ossigeno quando il piccolo si trovava nel ventre materno. Si tratta quindi di una condizione potenzialmente presente alla nascita, anche se la sua comparsa può avvenire in due tempi diversi e per questo si distinguono:

  • angiomi congeniti, quando sono già presenti alla nascita
  • angiomi infantili, quando invece compaiono nelle prime settimane di vita

Gli emangiomi sono di colore rosa scuro, risultano caldi al tatto e hanno una superficie ruvida. Nella maggior parte dei casi non hanno complicanze ma è sempre meglio parlarne col pediatra qualora la loro comparsa avvenisse dopo la nascita. 

La pelle dei bambini può avere molte macchie: da quelle color caffellatte a quelle più scure, da quelle che sembrano "sporco" a quelle rosso vivo. Di solito si tratta di formazioni di cui non bisogna preoccuparsi, ma è sempre bene consultare un dermatologo qualora comparissero macchie anomale sulla pelle del bambino.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli