Home Bambino Salute

Sangue nelle orecchie del neonato e del bambino: perché può accadere?

di Francesca Capriati - 07.10.2022 - Scrivici

sangue-orecchie-neonato-e-bambino
Fonte: shutterstock
Sangue nelle orecchie del neonato e del bambino: l'otite può causare otorragia, quali sono le cause del sanguinamento e cosa fare quando esce il sangue dall'orecchio

Sangue nelle orecchie del neonato e del bambino

L'otorragia, la perdita di sangue dall'orecchio nel neonato e nel bambino, può essere causata da un'otite, oppure da una lesione provocata, ad esempio, dall'uso improprio del cotton fioc. Ma vediamo insieme perché può verificarsi un sanguinamento dall'orecchio e cos afare in questi casi.

In questo articolo

Sangue nell'orecchio del bambino

La maggior parte dei sanguinamenti dall'orecchio è dovuta a un graffio del condotto uditivo. Una piccola lesione, dunque, che può essere causata dall'uso di un batuffolo di cotone, da un'unghia (magari del bambino stesso) oppure da un esame strumentale del condotto uditivo. Nella maggior parte dei casi la lesione guarisce da sola e smette di sanguinare da sola.

L'otorragia può essere provocata anche dall'infiammazione causata dall'otite: proprio il sanguinamento dall'orecchio, associato a pianto, dolore, irritabilità, talvolta febbre, è uno dei campanelli d'allarme che possono farci sospettare un'otite nel bambino.

Cosa fare quando esce il sangue dall'orecchio?

Come detto, se la lesione è lieve guarirà da sola, basterà passarci sopra un cotton fioc imbevuto di acqua ossigenata. Va chiamato il pediatra se:

  • La pelle è spaccata e potrebbe essere necessario mettere i punti
  • La parte superiore dell'orecchio è molto gonfia
  • Sospettiamo che a lesione sia stata causata da un oggetto appuntito, ad esempio una matita
  • Dal condotto uditivo fuoriesce del liquido
  • Si presenta dolore intenso che non migliora con l'assunzione di antidolorifici
  • Arrossamento diffuso e sospetta infezione

Se il bambino ha meno di 1 anno è consigliabile sempre rivolgersi al pediatra per un sanguinamento dall'orecchio.

Che significa quando esce il sangue dall'orecchio?

Sintetizzando, le orecchie possono sanguinare a causa di:

  • Una lesione o un taglio di lieve entità fatto con un'unghia o con un cotton fioc. Cosa fare: questo tipo di lesione non è grave. Mantieni il taglio pulito per evitare infezioni.
  • Trauma a causa di un colpo alla testa che può causare emorragie interne e traumi all'orecchio. Cosa fare: consultare immediatamente un medico se il bambino ha battuto la testa e perde sangue dall'orecchio.
  • Otite: le infezioni dell'orecchio medio possono causare dolore, perdita dell'udito temporanea, liquido dall'orecchio e sanguinamento è un sintomo comune di infezione all'orecchio. Cosa fare: chiamare il medico e seguire con accuratezza la terapia antibiotica prescritta.
  • Corpi estranei nell'orecchio: dolore e sanguinamento possono essere provocati dalla presenza di un piccolo oggetto inserito dal bambino nell'orecchio. Cosa fare: contattare il pediatra per un esame.
  • Rottura del timpano.

Rottura nel timpano nei bambini

Il timpano è una membrana che protegge l'orecchio medio dai batteri che può perforarsi a causa di:

  • rumori molto forti;
  • traumi;
  • improvviso cambiamento della pressione dell'aria;
  • gravi infezioni all'orecchio con accumulo di pus e liquido.

Come capire se si è rotto il timpano?

Dolore forte e continuo, sanguinamento, uscita di pus: sono questi i principali sintomi che possono farci sospettare una rottura del timpano.

Solo l'otorino potrà fare una diagnosi precisa proponendo, poi, il giusto trattamento. Solitamente si prescrivono antibiotici e antidolorifici e la guarigione avviene in 8-10 giorni.

Sangue dall' orecchio del bambino e cotton fioc

I cotton fioc possono far uscire il sangue dall'orecchio? I cotton fioc causano più di 10.000 lesioni alle orecchie ogni anno solo negli Stati Uniti e più di 2.000 sono timpani perforati. Non lasciare mai che i bambini piccoli si mettano da soli i cotton fioc nelle orecchie e in ogni caso sarebbe meglio usarli poco o per niente.

Gli otorini sconsigliano di pulire le orecchie con i cotton fioc: in realtà possiamo usarli solo per pulire dai residui di cerume e sporcizia le parti esterne dell'orecchio del bambino, ma non il condotto uditivo.

TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli