Home Bambino Salute

Se le tonsille si ingrossano

di Angela Bisceglia - 21.12.2020 - Scrivici

tonsille-2
Fonte: Shutterstock
Perché le tonsille a volte si presentano ingrossate anche quando non c'è infezione? Lo abbiamo chiesto al dott. Massimo Ralli, specialista in otorinolaringoiatria

A volte le tonsille si presentano ingrossate anche quando non c'è un'infezione in atto. Perché?

"L'ipertrofia tonsillare può "cronicizzare", ovvero le tonsille possono rimanere grandi anche in assenza di infezione acuta. Questo avviene nei bambini e negli adulti che soffrono di ripetuti episodi di tonsilliti, spesso durante le fasi dello sviluppo del sistema immunitario (ad esempio durante i primi mesi di asilo)". L'aumento della dimensione delle tonsille può infatti essere un esito lasciato da processi infiammatori che ne alterano la struttura di base, provocando al bambino disturbi respiratori e difficoltà di deglutizione anche dopo che l'infiammazione è cessata. È il caso della mononucleosi infettiva che lascia una ipertrofia tonsillare che non necessariamente regredisce con la fine del processo infiammatorio.

"Ci sono poi alcune condizioni, aggiunge il dott. Ralli - in cui le tonsille assumono un aspetto "criptico", ovvero si formano al loro interno piccoli cunicoli che si riempiono progressivamente di cibo e questo induce una condizione di ipertrofia tonsillare costante, con alitosi.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli