APP

Arriva Sky Kids, l'app su misura per i bambini

Di Alice Dutto
skykids
03 Aprile 2017
Tanti contenuti di qualità e un'innovativa modalità di fruizione, pensata appositamente per i bambini. Ecco tutte le caratteristiche
Facebook Twitter More

È arrivata Sky Kids, l'app per tablet che risponde alle esigenze dei bambini, ma non solo. «È giocosa, divertente e adatta ai più piccoli – ha spiegato all'evento di presentazione Simone Delicato, Product Marketing Director Sky Italia –. Ma soprattutto è un'applicazione che risponde alle esigenze dei genitori e dei bambini, seguendoli nella loro crescita».


LEGGI ANCHE: 10 app educative che piacciono ai bambini



Come funziona


I genitori possono creare il profilo del proprio bambino, inserendo la data di nascita e il nome. Si potrà anche scegliere un'immagine rappresentativa dando vita a una sorta di piccolo avatar. Se poi in famiglia ci sono fratelli o sorelle, si possono aggiungere anche i loro profili.

La navigazione è differente a seconda dell'età e si divide in contenuti adatti alla fascia prescolare e scolare. «C'è un filtro per i bambini più piccoli di 6 anni: in questo caso, i genitori possono decidere di non far vedere loro alcuni contenuti pensati per bambini più grandi – continua Delicato –. Mamme e papà possono poi scegliere di attivare l'app solo in una determinata fascia oraria e di impostare un tempo massimo di funzionamento».

I contenuti sono gli stessi già presenti sulla piattaforma Sky, ma fruibili on demand e senza pubblicità. E ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le età prodotti da DeAgostini (DeA Kids e DeA Junior), Disney (Disney English, Disney Channel, Disney Junior e Disney XD), Turner (Boomerang e Cartoon Network), Viacom (Nick Jr, Nickelodeon, Teen Nick) e Fox Network Group Italy (Baby TV).

PER APPROFONDIRE: Gli smartphone più adatti per i bambini



C'è anche la possibilità di scaricare alcuni programmi in modo da averli a disposizione in modalità offline. «All'inizio l'app sarà gratuita per i clienti Sky che hanno almeno il pacchetto Sky Family. Subito sarà scaricabile dagli Apple Store, ma in poco tempo sarà a disposizione anche su Google Play. In futuro, puntiamo ad ampliare la tipologia d'offerta e, a seconda dei risultati, potrebbe anche esserci una riflessione sull'ampliamento dell'utenza al di fuori degli abbonati Sky».

I presupposti


Ma da dove nasce l'esigenza e l'idea di sviluppare un'app di questo tipo? Come abbiamo visto, gestire al meglio il rapporto tra device tecnologici e nativi digitali è alquanto complesso.

Per questo è necessario che, sempre di più, i produttori di questi dispositivi e chi diffonde i contenuti si mettano nell'ottica di aiutare i genitori in questo difficile compito offrendo contenuti e possibilità di fruizione adeguate.

«È proprio quello che abbiamo cercato di fare con Sky Kids, creando un ambiente sicuro e protetto con contenuti di qualità, divertenti e interattivi, ma anche formativi e innovativi, che supportino mamme e papà nella gestione del rapporto bambini-tecnologia».