Home Bambino Sport

Di quanto esercizio fisico hanno bisogno i bambini?

di Elena Berti - 11.03.2022 - Scrivici

bambini-esercizio-fisico
Fonte: Shutterstock
Bambini: quanto esercizio fisico devono fare, che tipo di attività, sport a scuola e fuori, come combattere la sedentarietà e l'obesità.

Bambini, quanto esercizio fisico a settimana

Le mamme e i papà hanno vite frenetiche, corrono tra scuola, casa e lavoro, ma sanno che trovare il tempo per un po' di sport è necessario per restare in salute (ancor prima che per restare in forma!). Lo stesso vale però per i figli. Adolescenti e bambini, quanto esercizio fisico devono fare?

In questo articolo

Perché fare sport da bambini

Lo sport è un momento di aggregazione, ma non soltanto: imparato da piccoli, insegna l'importanza dell'attività fisica lungo tutto il corso della vita e abitua a considerare il movimento fondamentale tanto quanto mangiare, dormire, riposarsi e passare del tempo con gli altri. Per questo è importante che i bambini fin da piccolissimi siano incentivati a fare esercizio fisico, anche in maniera ricreativa. Questo non significa fare uno sport agonistico ogni giorno della settimana, ma trovare il tempo per muoversi un po' ogni giorno. 

Quanto esercizio fisico devono fare i bambini

Secondo le linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, i bambini e gli adolescenti tra i 5 e i 17 anni dovrebbero realizzare almeno sessanta minuti di attività fisica al giorno. Questo non significa che dovete portare i vostri figli a calcio o ad atletica ogni sera, ma per esercizio fisico si intendono tutte le attività motorie possibili: sport, ma anche gioco, esercizio strutturato, educazione fisica, spostamenti a piedi o in bicicletta, che siano fatte a scuola, a casa o fuori. 

Come convincere i bambini a fare esercizio fisico

Se avete vite molto stressanti e concitate, che non lasciano spazio al tempo libero da dedicare ad accompagnare i figli a vari corsi, potete comunque trovare il modo per far muovere i bambini

L'ora di educazione fisica a scuola vale come attività, ma anche andare a scuola a piedi, in bici o in monopattino può rientrare nell'esercizio fisico. Approfittate del weekend per fare belle camminate, in città o in campagna, oppure delle girate in bici. Potete andare a nuotare coi vostri figli, o ancora portarli a passeggiare al mare. 

Se invece dovete restare in casa, potete creare dei percorsi, far saltare i piccoli con la corda o ancora seguire insieme dei video di yoga su YouTube adatti ai bambini. 

I benefici dell’esercizio fisico nei bambini

Non si tratta soltanto di non ingrassare, eppure anche questo è un punto importante: in Italia, a causa della sedentarietà e dell'alimentazione scorretta, un bambino su tre è in sovrappeso o obeso tra gli 8 e i 9 anni. Una delle percentuali più alte all'interno dell'Unione Europea, nonostante la dieta mediterranea sia considerata tra le migliori quanto a equilibrio e bilanciamento. 

L'attività fisica permette quindi di tenere a bada il peso ma agisce anche sull'umore, migliora le capacità organizzative e cognitive, se si pratica sport insegna il gioco di squadra, le regole e a sfidare i propri limiti. I bambini che fanno regolarmente movimento si concentrano più efficacemente e studiano con più successo, al contrario di quelli che passano molte ore davanti agli schermi, tv, tablet o cellulari. 

I bambini dovrebbero svolgere un'ora di attività fisica al giorno, che sia sport, camminata, giochi all'aperto. L'esercizio fisico permette di controllare il peso, ma anche di mantenere un umore positivo, e una buona abitudine da piccoli getta le basi per la vita adulta. 

Aggiornato il 22.02.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli