Home Bambino Tempo libero

3 giochi estivi per bambini da fare all'aperto

di Alice Dutto - 01.07.2015 - Scrivici

giochiperbambini.600
Fonte: alamy
Le bombe d'acqua, la corsa con i sacchi e il gioco delle spugnette. Ecco alcuni giochi che potete organizzare per divertire i vostri bambini

Sole, caldo e cielo terso: è arrivata l'estate. La scuola è finita e bisogna pensare a come far divertire i vostri figli. Valentina Nugnes, insegnante del Kikolle Lab di Milano, ci spiega come intrattenerli con tre semplici giochi da fare all'aria aperta. LEGGI ANCHE: Vacanze con i bambini, tutti i consigli

Guarda il video con i tre giochi estivi da fare all'aperto

1) Il gioco delle bombe d'acqua


Un gioco molto adatto per l'estate è quello delle bombe d'acqua, perché permetterà ai vostri bambini di bagnarsi e rinfrescarsi.

Per prima cosa, riempite d'acqua tanti palloncini colorati e metteteli in un recipiente. Dividete i bambini in due squadre e a ognuno di loro date un palloncino. A quel punto date il via al gioco e i bimbi saranno liberi di lanciarsi le bombe d'acqua addosso, rincorrendosi all'aperto. Vincerà la squadra che colpirà più avversari.

2) Il gioco delle spugnette


I bambini vengono divisi in due squadre e vengono messi in fila indiana. Davanti a loro ci sarà una brocca piena d'acqua e dietro una vuota. Al primo bambino di ogni fila verrà consegnata una spugnetta. Quando darete il via i bimbi con le spugne dovranno correre verso la brocca piena d'acqua e immergere la spugnetta, poi andare velocemente alla brocca vuota e strizzare la spugna. A quel punto, correranno verso il secondo della fila e gli consegneranno la spugnetta che andrà nuovamente immersa e strizzata, dando vita a una sorta di staffetta. Vincerà la squadra che, al termine del tempo, avrà portato più acqua da una brocca all'altra.

3) La corsa con i sacchi


Un gioco vintage, ma sempre di moda è la corsa con i sacchi. Il gioco giusto se non volete che i bimbi vengano a contatto con l'acqua. Si tratta di una staffetta: dividete in due squadre i bambini e metteteli in fila indiana. Date ai capofila due sacchi di tela (ma vanno bene anche quelli neri della spazzatura): loro dovranno metterci dentro le gambe e tenere su i sacchi con le mani. Al via dovranno saltare fino all'obiettivo prefissato e poi tornare indietro, dare il sacco al loro compagno di squadra, che dovrà ripetere la corsa. Vincerà la squadra più veloce.

Aggiornato il 07.06.2018

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli