Home Bambino Tempo libero

Come spiegare l'estate ai bambini

di Elena Berti - 29.04.2022 - Scrivici

estate
Fonte: Shutterstock
L'estate è finalmente arrivata e con lei la fine della scuola! Ma come spiegare l'estate ai bambini? Ecco qualche consiglio

L'arrivo dell'estate segna la fine della scuola e l'inizio delle vacanze. Facile quindi fai amare questa stagione ai bambini! Per i bambini è forse uno dei momenti più belli dell'anno perché possono pensare al viaggio in arrivo, alla preparazione della valigia, alle giornate che strascorreranno al mare o a giocare con gli amici o alla scoperta di nuovi luoghi fantastici in giro per il mondo. Ma come raccontare questa stagione?

In questo articolo

Come spiegare l'estate ai bambini: la scienza

L'estate è una delle quattro stagioni ed è quella più calda dell'anno. Nella fascia tropicale, l'estate è la stagione più piovosa, mentre nell'emisfero sud è spesso l'inverno o, in alcune fasce precise, rappresenta la stagione secca. Le stagioni cambiano periodo a seconda della regione terrestre, potete spiegarlo ai vostri figli aiutandovi con un mappamondo e mostrando come la Terra ruota rispetto al sole e come per questo esistano il giorno e la notte e le diverse stagioni.

Molte persone viaggiano in estate, verso località balneari, spiagge, campeggi o picnic. L'estate inizia ufficialmente il 21 giugno, giorno del solstizio d'estate, e termina il 20 settembre, per lasciare il passo all'autunno. Ma la stagione estiva, soprattutto in Italia, non segue le regole astrologiche!

Il solstizio d'estate

Solstizio d'estate 2022

Il solstizio d'estate è il 21 giugno 2022. Ma attenzione, il solstizio non dura tutto il giorno: si tratta di un momento, che nel 2022 sarà alle 11. 13 del mattino. A partire da quel momento, le giornate inizieranno a essere più corte, cioè ad avere via via meno minuti di sole, fino al culmine sei mesi dopo, il giorno del solstizio d'inverno, quando invece si raggiungerà il massimo numero di ore di buio.

Il solstizio d'estate dà il via alla stagione estiva, ma solo dal punto di vista astrologico: sappiamo bene che quella ufficiosa inizia molto prima! Vi stupirà sapere, per esempio, che nei paesi dell'ex blocco sovietico le stagioni iniziano proprio il primo del mese, e quindi l'estate il primo giugno! I bambini, infatti, non vanno a scuola per tutta l'estate, dal primo giorno al 31 agosto.

Il 21 giugno 2022, quindi, il sole sorgerà alle 5. 37 e tramonterà alle 20. 51, per un totale di 15 ore e 14 minuti di luce. In alcune zone del mondo del circolo polare artico il sole non tramonterà mai!

La parola solstizio ha radice latina: «solis statio», che significano sole e fermarsi. Questo perché in astronomia il solstizio rappresenta il punto di declinazione massima o minima (a seconda della stagione) rispetto alla Terra.

STONEHENGE

Se siete in Inghilterra durante il solstizio d'estate, fate un salto a Stonehenge: in questo luogo mitico un fascio di luce attraversa un portale e colpisce esattamente la Heel Stone, l'altare di pietra posizionata al centro del sito.  

Poesie

Se volete parlare di estate coi bambini, ecco alcune poesie che possono aiutarvi:

L'ape non è impaurita da me di Emily Dickinson

L'Ape non è impaurita da me.
Conosco la Farfalla -
Il grazioso popolo dei Boschi
Mi riceve cordialmente -
I Ruscelli ridono più forte
Quando arrivo -
Più folli giocano le Brezze;
Perché il tuo argento mi appanna la vista,
Perché, Oh Giorno d'Estate?

Vi è un piacere nei boschi inesplorati di Lord Byron

Vi è un piacere nei boschi inesplorati
e un'estasi nelle spiagge deserte,
vi è una compagnia che nessuno può turbare
presso il mare profondo,
e una musica nel suo ruggito;
non amo meno l'uomo ma di più la natura
dopo questi colloqui dove fuggo
da quel che sono o prima sono stato
per confondermi con l'universo e lì sentire
ciò che mai posso esprimere
né del tutto celare.

Aggiornato il 20.06.2022

TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli