Home Bambino Tempo libero

Film per bambini piccoli: la lista degli indimenticabili

di Luisa Perego - 10.05.2024 - Scrivici

bambina-e-telecomando
Fonte: shutterstock
Una selezione di film per bambini piccoli, perfetti per prime esperienze cinematografiche piene di divertimento e apprendimento. Tra i top: d'animazione e Disney!

In questo articolo

Film per bambini piccoli: guida per genitori

In un'epoca dove lo schermo ha un ruolo centrale nell'educazione e nell'intrattenimento, la scelta dei film giusti per i bambini piccoli è più importante che mai. Questi primi anni di vita sono fondamentali per lo sviluppo emotivo e cognitivo dei piccoli e i film possono giocare un ruolo significativo in questo processo. Attraverso storie che spaziano dall'avventura alla commedia, dalla fantasia alla realtà, i bambini imparano a navigare nel mondo delle emozioni, comprendere valori importanti e sviluppare la loro immaginazione.

Nel nostro viaggio attraverso i migliori film per bambini piccoli, esploreremo come titoli come "Toy Story", "Alla ricerca di Nemo" e "Coco" offrano lezioni preziose sull'amicizia, la famiglia e il rispetto delle tradizioni. Per i più piccoli, anche avventure come quelle di "Paddington" diventano strumenti per imparare l'accoglienza e la gentilezza. E non mancheranno esempi per i più grandicelli, come "Il Libro della Giungla" e "Inside Out", che aprono finestre su mondi di resilienza e comprensione delle emozioni.

In questa guida, non solo racconteremo i film più adatti e le loro storie, ma offriremo anche consigli su come trasformare la visione in un momento di apprendimento e crescita condivisa. Un viaggio cinematografico che diventa occasione per legare, insegnare e sognare insieme. E, perché no, per ritornare bambini insieme ai nostri figli.

I criteri per scegliere un film per bambini

Per scegliere un film adatto a bambini piccoli, è fondamentale considerare non solo il contenuto ma anche il tempo di esposizione ai tutti i media in base all'età. Vi riporiamo alcuni consigli in base alle linee guida delle American Academy of Pediatrics (AAP). Ecco alcuni criteri essenziali da seguire:

Per i piccolissimi, meglio limitare

Nei bambini piccoli di età inferiore ai 2 anni, è cruciale limitare l'uso dei media. Questi bambini imparano e crescono esplorando il mondo fisico e interagendo con le persone intorno a loro.

I media possono essere introdotti principalmente attraverso videochiamate di qualità insieme ai genitori. Dai 18 ai 24 mesi, se si desidera introdurre i media digitali, è consigliabile scegliere programmi educativi di alta qualità e utilizzarli insieme ai bambini, evitando di usare la tecnologia come babysitter.

Limiti di tempo

Per i bambini piccoli dai 2 ai 5 anni, limitare l'uso dello schermo a non più di 1 ora al giorno. Questo aiuta a bilanciare il tempo trascorso davanti ai media con altre attività salutari per corpo e mente. Giocare, muoversi, avere delle relazioni è infatti importantissimo in questa fascia d'età.

Valutare la qualità ed essere coinvolti in prima persona

Selezionare film che siano non violenti, educativi e pro-sociali. I programmi ben progettati, come "Sesame Street", possono aiutare i bambini a imparare abilità sociali, linguistiche e di lettura. È essenziale che i genitori siano presenti durante la visione. Questo non solo rafforza il legame ma aiuta anche i bambini a interpretare ciò che vedono.

Film per fascia d'età: la nostra selezione

I film possono aiutare i bambini piccoli ad aprire un mondo di fantasia, insegnamenti e emozioni. Ecco una guida ai film d'animazione più adatti, divisi per fasce d'età e con approfondimenti su come questi film possano contribuire alla crescita emotiva e cognitiva dei bambini. Tra questi, alcuni fenomenali film della Disney e Pixar.

Fascia d'età 3-5 anni

  • "Toy Story" (1995): questo classico Pixar non è solo una storia di giocattoli che prendono vita, ma una profonda lezione sull'amicizia, l'accettazione delle differenze e il coraggio di affrontare le paure. È ideale per introdurre i bambini al concetto di empatia e solidarietà. Consiglio ai genitori di discutere con i bambini di come Woody e Buzz trovano la forza nell'unirsi nonostante le differenze.
  • "Alla ricerca di Nemo" (2003): un'avventura che trascina i bambini in un viaggio attraverso l'oceano, insegnando l'importanza della famiglia e la resilienza nel superare le sfide. Il film offre anche una straordinaria occasione per parlare di biodiversità marina e la cura per l'ambiente. Stimola la discussione su come superare le proprie paure e l'importanza del sostegno familiare.
  • "Coco" (2017): un film che celebra la cultura messicana e il valore delle tradizioni familiari attraverso la musica e l'avventura. Coco insegna ai bambini l'importanza della memoria e del rispetto per gli anziani e le tradizioni. È una splendida opportunità per esplorare insieme ai piccoli le diverse culture e la ricchezza delle storie familiari.
  • "Paddington" (2014): questa incantevole storia di un orsetto peruviano che arriva a Londra in cerca di una famiglia esplora i temi dell'accoglienza, della diversità e dell'adattamento a nuovi ambienti. Paddington, con il suo eterno ottimismo e la sua gentilezza, insegna ai bambini il valore dell'empatia e dell'aiuto reciproco. Il film è un'opportunità per discutere con i bambini l'importanza di accogliere e aiutare chi si trova in una situazione difficile o è diverso da noi.
  • "Frozen" (2013): l'amatissima storia delle sorelle Elsa e Anna, affronta temi come l'amore familiare, il coraggio e l'accettazione di sé. La magia e la musica rendono "Frozen" un'esperienza coinvolgente per i piccoli, per stimolare la loro immaginazione e per insegnare l'importanza dell'auto-accettazione e della resilienza.
  • "Il mio vicino Totoro" (1988): un classico dell'animazione giapponese scritto e diretto da Hayao Miyazaki. Racconta la storia di due sorelle che scoprono creature magiche nel bosco vicino alla loro nuova casa. Totoro, il personaggio principale, è un simbolo di comfort e meraviglia, ideale per insegnare ai bambini piccoli il valore dell'amicizia e la bellezza della natura.
  • "Galline in fuga" (2000): un'avventura animata che segue un gruppo di galline determinate a fuggire da un allevamento prima che la loro sorte sia segnata. Con un mix di umorismo e azione, questo film insegna ai bambini l'importanza del lavoro di squadra, della creatività e della perseveranza.
  • "La bella e la bestia" (1991): un'incantevole fiaba Disney che narra la storia di Belle, una ragazza che impara ad amare una bestia nonostante il suo aspetto esteriore. Il film offre molte lezioni sui pregiudizi, la gentilezza e il vero significato della bellezza.

Fascia d'età 5-8 anni

  • "Il Libro della Giungla" (2016): la storia di Mowgli è un'esplorazione dell'amicizia, della lealtà e dell'auto-scoperta. Il film, con la sua vivida rappresentazione della giungla e dei suoi abitanti, è un modo per parlare di biodiversità e rispetto per la natura. Incentiva i bambini a riflettere su come le diverse abilità possono contribuire al bene comune.
  • "La Gang del Bosco" (2006): un divertente racconto che combina azione e umorismo per parlare di amicizia, diversità e tutela dell'ambiente. Invita i bambini a riflettere sull'importanza di prendersi cura del proprio habitat e di rispettare le differenze tra gli esseri viventi. È un'occasione per discutere con i piccoli di come le azioni individuali possono influenzare l'ambiente circostante.
  • "WALL-E" (2008): un'affascinante storia di un piccolo robot che mostra l'importanza della consapevolezza ambientale e le conseguenze dell'inquinamento e del consumo eccessivo. WALL-E è perfetto per sensibilizzare i bambini sui temi della sostenibilità e del recupero. Si può approfittare per insegnare l'importanza del riciclo e della cura del pianeta.

Fascia d'età 8-12 anni

  • "Il gigante di ferro" (1999): un film che esplora l'immaginazione, la fiducia in se stessi e la lotta contro le paure attraverso la storia di un ragazzo e il suo amico robot. È un ottimo modo per insegnare ai bambini il valore dell'amicizia e della non violenza. Invita a riflettere su come la paura dell'ignoto possa essere superata attraverso la comprensione e l'accettazione.
  • "Inside Out" (2015): un viaggio unico nel mondo delle emozioni umane, che aiuta i bambini a comprendere e gestire sentimenti complessi come la gioia, la tristezza, la rabbia, la paura e il disgusto. Questo film è un eccellente strumento per avviare conversazioni sui sentimenti e su come questi influenzano le nostre azioni e decisioni.
  • "Rango" (2011): marra le avventure di un camaleonte che diventa eroe per caso, affrontando temi di coraggio, perdono e crescita personale. Rango è un esempio di come si possa crescere e maturare affrontando le sfide e accettando se stessi per quello che si è. Stimola i bambini a pensare al valore dell'autenticità e all'importanza di affrontare le proprie paure.

Fonti

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli