Home Bambino Tempo libero

31 anni di Pingu: chi è e perché piace così tanto

di Penelope Greco - 07.06.2021 - Scrivici

pingu
Fonte: shutterstock
Pingu: la serie tv Pingu compie 31 anni. Ma chi sono i personaggi principali e di cosa parla la storia? Sigla, episodi in italiano, storia e curiosità

Pingu

Conosciuto in tutto il mondo e adorato da grandi e piccini, Pingu è nato nel 1984 dall'idea in plastilina degli animatori Otmar Gutmann e Harald Muecke. Da quando Pingu ha fatto la sua prima apparizione in diversi brevi episodi, ha recitato poi in un film pilota sviluppato nel 1986 per la TV svizzera e da lì è iniziato il suo successo nel 1990.

La serie tv, animata con la tecnica della claymation (plastilina in stop-motion), racconta la storia di un piccolo pinguino e della sua famiglia, composta dai genitori e dalla sorellina minore Pinga. Curioso e spensierato, Pingu ama esplorare e fare nuove amicizie, ma essendo un bambino sa essere anche capriccioso e dispettoso nei confronti della sorellina. Un personaggio in cui i più piccoli si rivedono immediatamente, anche grazie al suo buffo linguaggio.

In questo articolo

Pingu: la trama

Il cartone animato Pingu, trasmesso in tutto il mondo, racconta le vicende di una famiglia di pinguini che vive in un igloo al polo sud composta da Pingu, dalla sorellina Pinga e dai loro genitori. Il papà è un postino che consegna pacchi con la motoslitta e fuma spesso la pipa. La mamma rimane a casa, ma è aiutata dal papà nelle faccende domestiche. Il migliore amico di Pingu è Robby, una foca. 

La lingua

Una delle ragioni del successo internazionale di Pingu è la mancanza di qualsiasi dialogo verbale. I protagonisti parlano il "pinguinese", un linguiaggio incomprensibile interpretato nelle prime stagioni dal doppiatore Carlo Bonomi e in seguito da Marcello Magni David Sant. La sua passione per trasformare il suo becco in una tromba ci fa sapere se è felice o triste.

I personaggi

Pingu

Pingu è un pinguino di 5 anni. Sebbene sia piuttosto sfacciato e dispettoso, Pingu alla fine ha un cuore buono. Ma ogni tanto combina guai, proprio come i bambini. Così come è bravo a mettersi nei guai, Pingu è anche bravo a tirarsene fuori. È amante del divertimento!

Pinga

Pinga ha 3 anni ed è la sorellina di Pingu. Ama suo fratello e lo segue ovunque. Di tanto in tanto, quando pensa che suo fratello la stia ignorando, Pinga si arrabbia così tanto che finisce per piangere, proprio come i fratelli più piccoli. Pinga è una bambina carina amata da tutti, ma la sua disattenzione tende a causare problemi a chi le sta intorno, in particolare a suo fratello maggiore, Pingu.

Il papà

Il papà è un postino molto impegnato, ma mette sempre la sua famiglia al primo posto. È anche bravo con i lavori domestici e con la fabbricazione di giocattoli. A volte si arrabbia quando i suoi figli diventano troppo monelli, ma alla fine della giornata è un papà amorevole che vuole solo che i suoi figli siano felici e sereni.

La mamma

La mamma è bravissima a cucinare torte e tenere la casa in ordine. È sempre pronta con un caldo abbraccio, ma può anche essere severa quando deve sgridare i bambini. Le piace lavorare a maglia, leggere i giornali o semplicemente rilassarsi a casa.

Robby

Robby è una foca ed è il miglior amico di Pingu. Proprio come Pingu, Robby si mette spesso nei guai ma sono inseparabili e spesso si trovano a giocare insieme in tutto il parco. Questa amicizia è iniziata quando Pingu e Robby sono andati a pescare insieme. Questo amore condiviso per la pesca, la loro vera passione, ha rafforzato la loro amicizia.

Pingi

Pingi non è avventurosa come Pingu e si mette nei guai o scopre cose nuove solo se Pingu la porta con sè. È molto generosa e ansiosa di essere apprezzata da tutti quelli che incontra. Quando Pingu è in giro, è felice di prendere un posto in secondo piano nell'azione, ma quando ne ha bisogno è molto forte ed ha una grande capacità di difendersi da sola.

Gli episodi

Negli anni 90 vengono realizzate quattro stagioni da 26 episodi della durata di cinque minuti l'uno. Tra il 2004 e il 2006 la Bbc produce altre due stagioni con 52 episodi. La sigla nelle prime stagioni è un jingle strumentale ideato dagli autori mentre dal 1993 viene sostituita con Pingu Dance, cantata da David Hasselhoff, attore e cantante americano noto per le serie tv Supercar Baywatch.

Pingu in città

A seguito del successo della serie tv, è stato creato il sequel Pingu in the City in cui Pingu si trasferisce con la famiglia in una città dove incontra nuovi personaggi. La serie è realizzata dallo studio Polygon che ha replicato l'effetto claymation usando la Cgi. La serie è diretta da Naomi Iwata, gli autori sono Kimiko Ueno e Shinegori Tabate, le musiche sono di Ken Arai. Le voci sono affidate a Ryota Iwasaki Fumiya Tanaka che si sono ispirati allo stile originale di Carlo Bonomi, Marcello Magni e David Sant.

Pingu per veri pinguini

Pierre, un pinguino saltarocce settentrionale in via di estinzione, si sta attualmente riabilitando allo zoo di Perth. Poiché Pierre è in isolamento mentre si sta riprendendo, il team veterinario dello zoo voleva trovare un modo per movimentare le sue giornate. Così hanno iniziato a mostrargli spettacoli su un iPad, inclusi documentari sui pinguini e live streaming di pinguini saltarocce allo zoo di Kansas City negli Stati Uniti e allo zoo di Edimburgo in Scozia. Pierre è anche diventato un grande fan di Pingu!

Episodi su YouTube

Sul canale ufficiale YouTube troviamo tanti episodi di Pingu, ma non ce ne sono in italiano. Alcuni hanno i sottotitoli, altri invece sono in lingua tedesca. Attenzione perché molti episodi hanno sottotitoli o un doppiaggio ironico, a volte non adatto ai bambini. 

Ecco due episodi di Pingu. 

Pingu e i regali

Pingu va a pescare

Sigla

Chiudiamo con la sigla di Pingu che per molti bambini di varie generazioni accompagnava il risveglio al mattino.

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli