Home Bambino Tempo libero

Teletubbies, chi sono e perché sono amati dai bambini

di Sveva Galassi - 29.08.2023 - Scrivici

teletubbies
Fonte: Shutterstock
Chi sono i Teletubbies? Come mai affascinano i bambini? Scopriamo le caratteristiche di una delle serie televisive più amate dai piccolissimi.

In questo articolo

Chi sono i Teletubbies? Sicuramente avrete sentito parlare di questi simpatici personaggi televisivi, e probabilmente saprete che sono letteralmente adorati dai bambini più piccoli. Come mai, dunque, i Teletubbies sono amati dai piccolissimi? Scopriamo insieme di più al riguardo. 

Teletubbies, la storia

Teletubbies è il nome di una serie televisiva per bambini fino a 6 anni, realizzata dall'emittente britannica BBC (British Broadcasting Corporation) e prodotta dal 1997 al 2001 dalla Ragdoll Productions. 

I quattro Teletubbies, creati da Anne Wood e da Andrew Davenport, hanno avuto un grande successo in Inghilterra e in molti altri stati. Nel nostro Paese la serie è stata trasmessa dalla Rai per la prima volta. 

Ma chi sono i Teletubbies? Nella serie televisiva in primo piano ci sono quattro simpatici personaggi, che vivono a Teletubbylandia in un futuristico edificio a forma di cupola immerso nella natura collinare. Una girandola magica avvisa i Teletubbies quando sta per accadere qualcosa, iniziando a girare più velocemente, producendo strane scintille ed emettendo una melodia. 

Vi sono sulle colline tanti fiori e ogni tanto appaiono dei coniglietti in libertà. Si ode il cinguettio degli uccellini. Costante è la presenza del sole, che appare all'inizio e alla fine di ogni puntata e che contiene il viso di un bebè.

Teletubbies, il significato dei personaggi

Molti non sanno che è stato uno psicologo cognitivo, Andrew Davenport, a strutturare gli episodi dei Teletubbies in modo tale da renderli adeguati alla capacità di concentrazione tipica dei bambini molto piccoli. Infatti, il linguaggio dei quattro simpatici personaggi è semplificato, lento e ripetitivo, come quello dei bambini di età prescolare. 

I Teletubbies possiedono anche comportamenti tipici dell'infanzia, nei quali i piccoli si possono riconoscere. In particolare, i personaggi hanno forma umana, sono di grosse dimensioni, e hanno all'altezza dell'addome una sorta di schermo televisivo, nel quale talvolta appaiono brevi filmati di vita quotidiana adeguati sempre ai piccolissimi.

Inoltre, ognuno dei Teletubbies ha un'antenna sulla testa.

I Teletubbies sono stati messi in discussione da molti critici televisivi, che hanno considerato la serie un prodotto abbastanza brutto. Nonostante ciò, i bambini continuano ad essere letteralmente incantati dalle avventure di questi quattro personaggi. La spiegazione è probabilmente nell'ambientazione della serie, che crea un'atmosfera serena, colorata e gradita ai piccoli, e nelle caratteristiche dei personaggi, che rispecchiano il mondo immaginativo e comunicativo dei bambini. 

Teletubbies, nomi e avventure

Come si chiamano i Teletubbies? Quali sono le caratteristiche di ognuno di loro? Lo spieghiamo di seguito. 

  • 1) Tinky Winky è il Teletubbie più grande del gruppo. È maschio ed è sempre molto gentile. Ha un'antenna, è di colore indaco e ha con sé sempre una borsa rossa. Gli piace cantare, ballare e fare le capriole.
  • 2) Dipsy è maschio ed è verde. Ha sempre un cappello a cilindro bianco e nero. Ha anche lui un'antenna, è modaiolo ed ama cantare e ballare. 
  • 3) La-la è femmina ed è gialla. Ha un'antennina a ricciolo sulla testa e ama cantare e ballare. Gioca sempre con una palla arancione. 
  • 4) Po è femmina, è di colore rosso ed ha un'antenna che termina con un cerchio. Ha sempre un monopattino rosa e blu. Le piacere fare le cose a modo suo e ama ballare e cantare. Parla cantonese (della famiglia delle lingue cinesi) e inglese.

Esiste una versione dei Teletubbies con personaggi più piccoli: si tratta dei Tiddlytubbies. Sono otto, si muovono gattonando oppure sono spesso seduti. Ecco i loro nomi. 

  1. Mi-Mi,
  2. Daa Daa,
  3. Baa,
  4. Ping,
  5. RuRu,
  6. Nin,
  7. Duggle Dee,
  8. Umby Pumby.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli