Home Bambino

Spannolinamento in estate: ecco come farlo al mare

di Elena Berti - 03.08.2022 - Scrivici

mare.600
Fonte: shutterstock
Togliere il pannolino al mare: come fare lo spannolinamento in vacanza, in appartamento o hotel, di giorno o anche di notte

Togliere il pannolino al mare

Una delle tappe fondamentali di ogni bambino - e che spaventa molti genitori - è sicuramente lo spannolinamento. Le domande sono molte: sarà pronto? Come farlo senza traumi? E se non ci si riesce? Oggi vediamo insieme come togliere il pannolino al mare: l'occasione per preoccuparsi un po' meno di eventuali fughe di pipì!

In questo articolo

Quando togliere il pannolino

La questione più annosa è: quando togliere il pannolino? Le teorie sono molte e ognuno ha la sua. C'è chi allo scoccare dei 2 anni non ci pensa più, chi lascia che il bambino "sia pronto", chi preferisce il vasino e chi il riduttore. Diciamo che, indicativamente, i bambini riescono a controllarsi tra i 2 e i 3 anni. Prima dei 2 anni è molto probabile che non ne siano capaci, per questo anche se vostro figlio dà segni di volersi togliere il pannolino o di voler usare il vasino andateci cauti.  

Sicuramente l'estate tra i 2 e i 3 anni, quindi, può essere il momento perfetto per fare un tentativo, in particolare se a settembre il piccolo entra alla materna. Ma si sa, l'operazione può richiedere un po' di tempo, anche se decidete di togliere il pannolino al mare.

Togliere il pannolino al mare: perché farlo

Ma veniamo al punto: perché mai si dovrebbe togliere il pannolino al mare, magari rischiando di "rovinarsi" le vacanze? Dipende da molti fattori. Quanto tempo traporrete al mare, l'età esatta di vostro figlio, se avete altri figli a cui star dietro, se siete in hotel, in appartamento o in campeggio. Bisogna valutare bene il momento in cui si decide di spannolinare un bambino perché, appunto, potrebbe non essere semplicissimo. Il mare però permette di passare molto tempo nudi o quasi, di lavarsi spesso, di giocare con l'acqua e via dicendo: per questo togliere il pannolino al mare potrebbe essere un'ottima idea.

Il mare stanca i bambini

Una delle questioni che possono far venire dei dubbi sui vantaggi di togliere il pannolino durante le vacanze al mare è: ma il mare non è già troppo stressante per i bambini? Dipende. Dipende da come lo vivete, da quanto tempo ci state, da come si comporta vostro figlio di fronte alle novità. Come sempre, per lui i genitori sono "casa": il mare non è stancante di per sé, ma i cambiamenti di abitudini sì. Valutate perciò se vostro figlio è capace di sopportare più stravolgimenti insieme!

Consigli per togliere il pannolino al mare

Veniamo al punto: come si fa a togliere il pannolino al mare? Per alcuni versi, può essere più facile che in casa: complice il posto e il caldo, si può dire al bambino che al mare si sta senza pannolino, perché fa caldo e perché ci si bagna spesso. Ecco alcuni consigli pratici: 

  • non aspettate qualche giorno, togliete subito il pannolino (di giorno) con la scusa del caldo e dei bagni, in questo modo il bambino lo accetterà più facilmente
  • a quel punto, spiegategli che non avendo il pannolino, dovrà fare pipì nel water o nel vasino: a questo proposito, potete iniziare già tempo prima a casa, pur senza spannolinarlo
  • accompagnatelo in bagno ogni ora, anche in spiaggia (no, non si fa pipì in mare, è importante che impari a farla dove si deve)
  • se è una bambina, è più complesso fare pipì nei bagni pubblici, ma potreste portare con voi il vasino

Coi bambini è meglio andare in spiaggia molto presto al mattino o tardi al pomeriggio: in questi momenti ci sono meno persone, sarà più facile organizzarsi. Ovviamente è meglio scegliere una spiaggia attrezzata, per avere i bagni a disposizione, ma anche un appartamento con giardino, se possibile, per evitare più incidenti possibili al chiuso.  

Per togliere il pannolino ci possono volere anche due settimane, è del tutto normale: se partite per una settimana, potreste iniziare a casa e proseguire poi. Ma l'ideale è avere il tempo a disposizione e soprattutto non arrabbiarsi se vostro figlio fa pipì qua e là. Gli incidenti sono del tutto normali e guardate il lato positivo: siete al mare, sempre meglio che la pipì sul tappeto di casa, no?

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli