Vacanze in autunno

Foliage e bambini, 9 luoghi da visitare per vedere i paesaggi autunnali più belli

Di Sara De Giorgi
bimboautunno
29 Ottobre 2019
L'autunno è una stagione bellissima: la natura si tinge di mille colori diversi e si possono fare lunghe passeggiate con la famiglia nei paesaggi più belli. Abbiamo chiesto ad Azzurra Forti, di Babytrekking, quali sono i luoghi più belli nei quali assistere al fenomeno del "foliage" con i bambini.
Facebook Twitter More

L'autunno è una stagione splendida, che può essere vissuta con i bambini in un modo davvero stimolante e suggestivo, soprattutto per gli incredibili paesaggi naturali colorati che l'Italia offre. Quindi, è opportuno cogliere l'occasione e recarsi in questi luoghi magici, nei quali assistere a panorami caratterizzati dal cosiddetto "foliage", che indica il fenomeno naturale per il quale le foglie degli alberi e, in generale, le piante si riempiono di mille colori diversi nella stagione autunnale.

 

LEGGI PURE: In viaggio con i bambini, cosa comprare

 

Abbiamo intervistato Azzurra Forti, che gestisce il sito Babytrekking, per chiederle quali sono le mete migliori in cui recarsi con la famiglia in autunno e che offrono la possibilità di mostrare ai bambini paesaggi con foglie dalle forme diverse e con mille sfumature di colori autunnali.

 

«In questo periodo in montagna i parchi sono quasi tutti chiusi, poiché si passa dall'estate all'inverno e molte attività sono temporaneamente sospese. È il periodo ideale per camminare, perché c'è la possibilità di ammirare gli splendidi colori autunnali: dal rosso all'oro, dal giallo al marrone. Sono colori meravigliosi».

 

«Il periodo più adatto per assistere al "foliage" è quello che va da metà settembre più o meno al 10 novembre, anche se dipende molto dagli anni. In particolare, le settimane migliori sono quelle di metà/fine ottobre», ha detto Azzurra Forti.

 

Ci sono tanti luoghi in Italia nei quali è possibile assistere al fenomeno del "foliage". «Io mi occupo soprattutto del territorio montano. I parchi nelle città sono meravigliosi. Ma credo che la montagna abbia qualcosa in più: abbina paesaggi splendidi ai colori autunnali», ha aggiunto.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Bambini in montagna, consigli e itinerari per le famiglie 

 

Ecco quali sono le mete consigliate da Azzurra Forti:

 

  1. Val di Funes (Trentino Alto-Adige). «È uno dei posti più pittoreschi di tutte le Dolomiti. Ci sono passeggiate molto belle che si possono fare con i bambini: molte di queste sono anche zone sicure. In generale, il panorama in malga è poi meraviglioso perché ci sono tutte le montagne delle Odle, la catena montuosa della valle, che con i colori autunnali è ancora più bella. Alcune malghe sono aperte: Geisleralm è aperta fino al ponte dei morti».
  2. Val Pusteria (tra Trentino Alto-Adige e Tirolo). «Molto bella è la zona di S. Candido o, meglio, la parte che comincia dal lago di Braieis, che in questo periodo si tinge di colori incredibii autunnali che si riflettono nelle acque, creando giochi di luci e ombre davvero stupendi».
  3. Altopiano di Prato Piazza (Trentino Alto-Adige): vicino al lago di Braies. «È motlo aperto e permette di fare una lunga passeggiata, anche con il passeggino, fino al rifugio Vallandro. Il percorso dura un'oretta e si possono ammirare i colori stupendi dell'autunno».
  4. Lago di Anterselva (Trentino Alto-Adige), al termine dell'omonima valle della Val Pusteria. «Questo lago è meno conosciuto di quello di Braies, ma  è bellissimo. Ha un fascino davvero particolare in autunno, perché le acque sono di colore blu scuro, gli alberi e la natura si tingono d'oro e questo colore si riflette sulle acque».
  5. Val Venosta (Trentino Alto-Adige), lungo l'asse della valle Isarco. «Ha bellissimi paesaggi, è molto ampia e ha vallette laterali che sono piccoli gioielli: tra questi la val di Mazia, la valle Lunga, ecc. Si tratta di valli poco note, ma che sono abbastanza alte (1800-1900 metri) e nella quali è possibile trovare un foliage molto bello». Vale anche la pena vedere la zona dove c'è il famoso campanile che esce dalle acque del lago Resia: quest'ultimo è davvero bello da vedere. Ebbene sì, i laghi sono il "non plus ultra" di questo periodo».
  6. Lago di Tovel in Val di Non (Trentino Alto-Adige). «In questo lago si riflettono le Dolomiti della Valle di Brenta, massiccio dolomitico più occidentale e che fa parte del parco Nazionale Adamello Brenta. È davvero uno spettacolo: c'è la possibilità di fare il giro, intorno al lago, con il passeggino per un lungo tratto (non è possibile percorrere tutto il lago)».
  7. Alpe di Siusi (Trentino Alto-Adige). «Fino al 3 novembre è aperta la cabinovia che porta sull'Alpe: ci si arriva anche con i passeggini. Inoltre, ci sono strade forestali molto ampie e dai tragitti facili per scoprire l'Alpe, che è davvero stupenda perché dominata dal Sasso Lungo e dal Sasso Piatto, oltre ad essere molto elevata (1700-1800 metri). Il panorama è davvero molto bello: qui si può assistere anche alle prime nevicate, che fanno da contrasto al rosso e all'oro tipici della stagione autunnale».
  8. Cortina D'Ampezzo (Veneto). «È una zona davvero molto bella, nella quale è possibile ammirare il foliage autunnale».
  9. Cansiglio (tra Veneto e Friuli Venezia Giulia). «Quest'area è piena di boschi: qui è bello passeggiare e gli alberi regalano chiaroscuri incredibili».
Paesaggi autunnali
Lago di Braies in autunno | Shutterstock

 

Foliage: attività da fare con i bambini

 

«In questo periodo i bambini possono raccogliere i fiori rimasti, le pigne, i sassi, le foglie, le castagne», afferma Azzurra. «Spesso i piccoli si divertono anche soltanto a guardare lo scenario variopinto e ad ascoltare le leggende locali. In questo periodo non ci sono molti animali da vedere, poiché sono già rientrati dagli alpeggi alle valli per trascorrere l'inverno».

 

Infine, i piccoli possono giocare tra le foglie e divertirsi a guardarle e a riconoscerle nel tripudio di colori autunnale.

 

LEGGI PURE: Montessori, 20 lavoretti per bambini sull'autunno

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: