Giappone

Giappone, 4 spiagge segrete da visitare in famiglia

Di Sara De Giorgi
giappone
06 Giugno 2018
Un viaggio in Giappone non è solo Tokyo e templi, ma può comprendere anche spiagge meravigliose con onde d’acqua cristallina che si rifrangono su una lunga distesa di sabbia bianca. Ecco una serie di spiagge "segrete" dove è possibile trascorrere piacevolissimi momenti con i più piccoli. 
Facebook Twitter Google Plus More

Un viaggio in Giappone? Si può scegliere di non visitare soltanto i celebri templi e le città più antiche, ma, soprattutto se il clima è favorevole, si possono visitare le meravigliose spiagge delle coste del Sol Levante. Veri e propri paradisi terrestri, piaceranno moltissimo ai bambini.  Ecco quali visitare secondo l'Ente Nazionale del Turismo Giapponese.

 

A Okinawa ci sono chilometri di spiagge incontaminate, la barriera corallina vitale, palme e tanto sole. Ma lungo i 30.000 km di coste giapponesi è possibile incontrare altre spiagge meravigliose, con un incredibile patrimonio culturale. Alcune sono facilmente raggiungibili dalle grandi città, mentre altre sono talmente spettacolari da valere un apposito viaggio. Partiamo insieme, da nord a sud.

 

1. JODOGAHAMA (IWATE) 

 

Sulla costa di Rikuchu, è uno dei luoghi più famosi per la bellezza paesaggistica. Il significato del nome è “spiaggia di terra pura”, chiamata un tempo così per la presenza di rocce taglienti, bianche, pini verdi e mare blu. È uno dei migliori 88 stabilimenti balneari del Giappone, nonché una delle 100 migliori spiagge del Giappone per il nuoto. Per capire come arrivare e per saperne di più, provate a leggere il sito indicato dall'Ente del Turismo.

 

2. SUISHOHAMA (FUKUI)

 

Nota per una bellissima spiaggia di sabbia bianca, Suishohama è ubicata nella prefettura di Fukui. Il significato del nome è “spiaggia di cristallo” e deriva delle acque trasparenti che culminano sulla costa. Durante la notte vi è scarsa presenza di luci e si può godere della vista di uno spettacolare cielo stellato. Per capire come arrivare e per saperne di più, provate a consultare questo sito.

 

3. SHIRAHAMA (SHIZUOKA)

 

Situata a meno di 10 km da Shimoda, viene chiamata la “spiaggia bianca”. Molto frequentata dagli studenti durante l’estate e i week-end e ritrovo degli amanti di surf di tutto il Kanto, è una località costiera davvero molto bella. Vicino vi è il santuario Shirahama-jinja, che risale a 2.400 anni fa con un imponente torii all'estremità rocciosa della spiaggia. Si tratta di una meta perfetta per chi desidera unire cultura e divertimento. Per altre informazioni consultare il sito.

 

4. YURIGAHAMA (KAGOSHIMA)

 

Si tratta di una misteriosa formazione di sabbia che appare di tanto in tanto in base alle maree. Conosciuta come "spiaggia fantasma", si trova nella prefettura di Kagoshima. Nessuno sa con precisione il luogo in cui apparirà la volta seguente. Una delle poche certezze è che la sua sabbia bianchissima, formata da gusci a forma di stelle di organismi marini, sarà uno spettacolo mozzafiato. Il mistero della spiaggia fantasma affascinerà bambini e adulti. Per l'occasione unica, cioè ogni volta che Yurigahama compare, è allestito un chiosco per gustare un drink rinfrescante. Per saperne di più provate a leggere il sito

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: